Samsung presenta il QLED TV 8K con 10.000 zone di local dimming

08 Gennaio 2018 41

Come da copione Samsung ha svelato il QN85Q9S, un nuovo QLED TV con risoluzione 8K, 7680 x 4320 pixel e ben 33 megapixel. La risoluzione non è in realtà l'unica o la più rilevante novità introdotta da questo modello. Il pannello è un LCD con Quantum Dot e una retroilluminazione completamente inedita. Samsung parla di Micro Full Array, una soluzione Full LED con local dimming caratterizzata da LED di dimensioni più contenute rispetto a quelli normalmente impiegati sui TV. In questo modo è stato possibile incrementarne il numero, potenziare la luminosità a aumentare la quantità di zone di controllo.


Parliamo quindi di un TV con un picco di luminosità di 4.000 cd/m2 - nits e di circa 10.000 zone di controllo per il local dimming, un numero elevatissimo. Le prime impressioni sul funzionamento sembrano molto positive: il nuovo sistema pare molto efficace nel ridurre l'incidenza del "blooming", gli aloni di luce che si formano intorno a porzioni chiare dell'immagine quando circondate da zone scure.


Il processore video è stato completamente modificato per adattarsi alla risoluzione 8K. Samsung ritiene che il principale tallone d'Achille dei TV 8K sia costituito dalla sostanziale assenza di contenuti a risoluzione nativa (quindi 8K). Occorre quindi un'elettronica che possa applicare un upscaling ottimizzato per questo tipo di pannelli. La soluzione a queste problematiche si chiama AI Technology. Si parta da un database che opera su qualsiasi tipo di contenuto: Standard Definition, HD o Ultra HD.


L'AI sfrutta il database per analizzare le immagini su cui applicare l'upscaling. Questa fase consente di selezionare i filtri ottimali da utilizzare in fase di elaborazione delle immagini. La capacità di elaborazione, 64 volte superiore rispetto ai processori convenzionali, permette di migliorare anche la riproduzione delle sfumature di colore. La AI Technology viene infine impiegata per ottimizzare il local dimming, individuando le aree più importanti su cui operare per minimizzare il "blooming" ed enfatizzare i dettagli. Anche l'audio verrà elaborato tramite l'AI: il processore è in grado di ottimizzare il suono scena per scena, intervenendo ad esempio per amplificare l'impatto dei cori ad un evento sportivo o enfatizzando le basse frequenze durante un concerto.

I QLED TV 8K arriveranno nella seconda metà del 2018: i tagli dovrebbero partire da 75".


Fotocamera Wide per eccellenza? LG G7 ThinQ, in offerta oggi da Clicksmart a 329 euro oppure da ePrice a 381 euro.

41

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Davide Faoro

innovare??

Leon

guarda che ho conosciuto john titor.. e mi ha detto che il futuro è diverso da come lo descrivi tu XD

apps accaunt

sbagliato...nel 2760 se il pianeta reggerà, ci sarà il 256k minimo o un suo equivalente, e 300 anni dopo tecnologie esponenzialmente più raffinate ecc ecc di conseguenza rispondendo anche al primo post, no non si fermeranno mai

apps accaunt

di oggettivo ci sono appunto solo i parametri...poi a me può non piacere o piacere di meno la resa di un pannello sulla carta perfetto ma che magari non incontra i miei gusti

Antsm90

Invece ha senso se la risoluzione ottenibile dai micro LED è inferiore a quella ottenibile dagli LCD, utilizzandoli per il local dimming ottieni risoluzione elevata (data dagli LCD), colori precisi (grazie ai QD) e contrasti elevatissimi senza artefatti visibili (grazie alle 10000 zone di controllo date dai micro LED)

Joykiller

Come no, ci son valori oggetivi, al momento o oled LG o Sony A1 che monta sempre un oled lg. Basta verificare su siti attendibili che postano benchmark accurati ed oggettivi.

IGN_mentale

anche l'itagliano

Honoré de Balzac

lo penso sempre anche io, roba da televendita

limada

Cosa ancora devono inventare per continuare a vendere i Led.?

Leon

secondo me per quanto riguarda il mercato per i pannelli ad uso "casa" un blocco ci sarà arrivati al 32k che consentirà di aver un rapporto di pixel per pollice talmente alto da risultare invisibili anche su pannelli molto grandi anche attaccandosi a 1 cm dallo schermo.
Se poi dovessero arrivare ai 64k quella secondo me sarà la soglia oltre la quale non avrà più senso andare anche per alcuni pannelli ad altro uso magari business.
Se si parla di cinema si potrebbe andare oltre ma non so quanto interesse economico possano avere i produttori..
I soldi li fanno con le tv..

Midnight

I tuoi articoli sono sempre ineccepibili e sulla loro qualità non ho niente da ridire, ribadisco che solo in questo caso (a causa di questa babilonia di articoli sul CES) avrei preferito un solo articolo, conciso o no...

apps accaunt

questi "prima e dopo" sono eccezionali...a vederli e a sentirne parlare è come se il 4k fosse alla stregua di un sd (immagini sbiadite/pochi dettagli ecc ecc) rispetto al 8k...ahhhh potenza del marketing....in attesa del before and after di un 8k rispetto ad un 16k, dove il primo ovviamente sarà praticamente inguardabile vista la bassa risoluzione........

lordsheva

prima o poi si fermeranno, vero?

gioboni

Sony 2 anni fa presentò il prototipo dello ZD9 con 1000 zone e 4000 nits, che poi si concretizzò in un prodotto commerciale con 640 zone e 1800 nits: tutt'ora il miglior lcd in commercio, capace di competere con gli OLED per quanto riguarda il contrasto e andare molto oltre sul fronte resa HDR.
Questo per dire che sì, concordo in pieno: se volessero mostrare i muscoli non ho dubbi che potrebbero, resta l'incognita di quanto siano interessati a puntare ancora sugli LCD FALD piuttosto che sugli OLED.

Nicola Buriani

Capisco.
Io credo invece che sia molto più chiaro così rispetto al "tutto in uno" che fornisce anche informazioni in meno.
Preferisco la completezza, ma capisco e rispetto le tue preferenze.
Te l'ho chiesto per capire se ci fosse qualcosa di non chiaro o da migliorare nei testi :).
Grazie per la risposta!

gioboni

Se il budget sono 5k, puoi benissimo prendere ora un tv con 2.0b tanto nessun modello 2018/2019 di quel taglio, in quella fascia di prezzo, avrà caratteristiche in grado di spremere l'interfaccia 2.1.

Midnight

Non me ne vogliate a male ma in questo caso preferisco l'articolo della testata "rivale" poiché riesce a compendiare in un articolo solo quanto da voi scritto in tre articoli, che si perdono tra la marea di servizi riguardanti il CES...

Nicola Buriani

Potrei chiedere il motivo :)?

Filippo Rossano

Chi lo ha visto in funzione ha detto che il lavoro fatto è stato ottimo. Ovviamente il materiale era tutto made in Samsung ma pare davvero che sia un ottimo prodotto a sto giro.

Anathema1976

è già difficile sfruttare un tv 4K, figuriamoci l'8K, sulla gestione del Dimming Samsung non ci ha mai saputo fare, e dubito che le zone dichiarate siano davvero 10.000 mila, e anche lo fossero c è poi da vedere se e come funzionano.

Midnight

Preferisco comunque quello di dday

zaiss

Adesso c'è l'articolo anche su hdblog :)

Andrej Peribar

Qled è una tecnologia retroilluminata, microled è self emitted.
Unirli è senza senso

Legend94

Aspetta di vedere cosa tirerà fuori sony

R4nd0mH3r0

anche l'italiano

Antsm90

Una tecnologia del genere (microLED per il local dimming) su un "normale" QLED 4K sarebbe fantastico, sbaraglierebbe la concorrenza (lo preferirei persino ai OLED, che sono ottimi ma il rischio di burn-in mi fa venire l'ansia ad usarli)

Luigi

che prodotti samsung quest anni vuole sbarazzare tutti

Midnight

Seguo sempre dday, comunque 10 minuti fa ho provato a connettermi ed il sito sembrava down...

zaiss

http://www . dday . it/redazione/25318/samsung-anticipa-la-tv-del-futuro-microled-8k-e-bixby

Riccardo

Samsung mostra i muscoli e non vuole essere l'ombra dell'OLED! grandi numeri, vedremo nella pratica, evviva la concorrenza!

Diego Lauretti

Allora possono tenerselo...... Mi accontenterò del primo TV con hdmi2.1da 75 pollici.

Marco Paternuosto

Innovare senza perdere posizioni non è semplice...la samsung c'è da dire che è una delle poche che ha risorse e coraggio nel farlo. Probabilmente se non puntano all oled nel 2018 non c'è l'hanno raccontata tutta

Midnight

Spero di vedere un articolo a riguardo perché di fatto è la novità più importante da parte di Samsung ed in generale del settore...

gioboni

Sogni ad occhi aperti: 75Q8C costa 7k ed è una misera tv 4k qled; qui abbiamo novità su tutti i fronti quindi è probabile che il prezzo andrà anche oltre gli attuali OLED 77".

Diego Lauretti

no speriamo di no.....fino a 5000 ok ma oltre niente.

momentarybliss

Sammobile riporta che Samsung ha presentato al CES anche un pannello modulare microled da 146 pollici

Lukinho

Guarda che costerà 20 mila euro...o quelle cifre lì...giusto per smorzare gli entusiasmi :D

Bisognerà aspettare 2-3 anni per avere cifre più alla nostra portata.

GianlucaA

Dopo la sigla marketing qled del 2017 quest'anno samsung non si fa scappare la dicitura più in voga del 2018: AI

Nicola Buriani

Non lo dicono esplicitamente ma a questo punto sì, darei per scontata la disponibilità di HDMI 2.1 sugli 8K, sono praticamente gli unici TV su cui serve davvero.

Diego Lauretti

quindi arrivando nella seconda metà del 2018 avranno HDMI 2.1 con tutti i vantaggi che questo nuove porte porteranno. SPETTACOLO allora vale la pena aspettare!

svevio

Mille mila !

Recensione proiettore BenQ TK800, Ultra HD e HDR luminoso per l'intrattenimento

Recensione Sony KD-55XF9005, Android TV UHD con Dolby Vision ed elettronica top

RECENSIONE GoPro Hero 7 Black Edition, la stabilizzazione è il punto di forza

Recensione Sony Alpha 7 III: provate a prenderla!