Kodak Super 8, il ritorno della videocamera su pellicola

17 Gennaio 2018 48

Kodak ha fornito qualche dettaglio aggiuntivo sulla videocamera Super 8, un progetto annunciato inizialmente al CES 2016. Il prodotto si presenta con un stile volutamente vintage a cui abbina elementi tecnologici in linea con la dotazione dei prodotti odierni. "Super 8" è ovviamente riferito all'omonimo formato introdotto da Kodak nel 1965. Parliamo quindi di riprese su pellicola e non in digitale.


Sul lato sinistro è presente uno schermo LCD orientabile da 4", utile per visualizzare i soggetti inquadrati e per accedere alle impostazioni. L'utente può scegliere di catturare i video a 18, 24, 25 e 36 fotogrammi al secondo. La videocamera utilizzerà cartucce da 8 mm. Kodak sembra intenzionata a fornire un supporto a tutti coloro che useranno la Super 8. Dovrebbe essere infatti attivato un servizio che permetterà di inviare i filmati a Kodak. Quest'ultima provvederà a digitalizzarli e a caricarli su un sito al quale gli autori avranno accesso, in modo da poter scaricare il video.

La Super 8 arriverà nel corso del 2018 con un prezzo compreso tra i 2.500 e i 3.000 dollari. A seguire un video ripreso con la videocamera:

La riconferma di un'azienda che cerca l'equilibrio tra prestazioni al top e prezzo competitivo? OnePlus 6T è in offerta oggi su a 479 euro.

48

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Mauro Magoelite Casotti

perchè un cortometraggio è banale se girato in digitale e di spessore se fatto con un sistema amatoriale, sfocato, a basso framerate, con colori sfalsati, dynamic range basso, profondità di campo che rende impossibili gli sfocati voluti, definizione tremenda e grana agghiacciante?

Mauro Magoelite Casotti

Escludendo produzioni ricchissime e radicalchic (Dunkirk, La la land e comunque il 2-3 per cento della produzione di Hollywood) la pellicola è già stata assolutamente sostituita dal digitale, che quanto a Dynamic Range e risoluzione non ha nulla da invidiare alla pellicola. Anzi, è estremamente più sensibile, oltre agli ovvi vantaggi dell'essere pronta da montare.

Mauro Magoelite Casotti

"La pellicola è un'invenzione che ha 200 anni, e non ne ho nessuna nostalgia. Il digitale l'ha superata in tutti gli aspetti". Luca Bigazzi, storico e mitologico direttore della fotografia (tra gli altri, di tutti i film di Sorrentino)

HF73

Anchio ho il proiettore muto e la piastra per incollare le pellicole con l'acido... Ovviamente è roba di mio padre, che sarebbe contento se si riuscisse a farle funzionare di nuovo! Io ho ancora una pellicola Kodak 8mm ancora nel suo involucro sigillato!

gin0

Ma Kodak non era fallita anni fa??

Loris Piasit Sambinelli

anche una ripresa di un matrimonio fatto col super 8 è orrenda.
In confro la qualità di un dvd è estrema

Thomas Schietti

Cinema intendevo film/riprese di matrimoni o altro.

Loris Piasit Sambinelli

al cinema con il super 8 ci fai a malapena i porno di serie b (in confronto la 100x100 è una casa produttrice di hollywood). Per chi gira ancora con la pellicola il minimo è il 35 mm. Ma ormai son passati tutti al digitale.
Costa decisamente di meno

Loris Piasit Sambinelli

tutto vero quello che dici ma l'8 mm è una m***a fotonica!

Loris Piasit Sambinelli

ma questi qui si bucano con il cif?

eric

....se si troveranno le pellicole a costi accettabili sarebbe la volta buona che riesumo anche le mie con tanto di proiettore, schermo e piastre di montaggio dei nastri ;)
PS: non ci sono filtri digitali che riescano ad emulare seriamente una pellicola....

Ratchet

Quando non sai più cosa inventare.. si torna indietro!

Bruno T

Grazie per il chiarimento :)

AlexAznable

Un po' una moda come quella del vinile
Ma la pellicola va assolutamente preservata, è strano ma oggi la risoluzione di film su 70mm non è ancora stata raggiunta (arriva fino al 16K), il 4K pareggia a mala pena i 35mm
Prima o poi dovrò vedere un film IMAX in 70mm in una sala IMAX

Utente9000

In film da 150-200 milioni di budget il prezzo della pellicola son noccioline.

È un po' un falso mito quello del costo della pellicola, almeno a quei livelli. Non cambia nulla a bilancio.

Ivan Degni

Bah, la vedo un po' troppo una forzatura

Bruno T

"Poi c'è l'IMAX 70mm su pellicola che è il modo migliore di vedere un film."

E il più costoso in assoluto per girarlo, aggiungerei.

Bruno T

Dipende dal tipo di film. Per film fantastici o sci-fi, o supereroistici digitale tutta la vita.
Per film più realistici magari ambientati nel passato, la grana fine della pellicola 70 mm è uno spettacolo.

Bruno T

Il 70 mm... :Q______

Che roba...

Se volete una prova della mostruosità del 70 mm buttate un occhio al BD di My Fair Lady, specialmente le scene ambientate ad Ascot. Mamma mia.

Utente9000

Sono limiti che verranno superati, eventualmente.

Le tue soluzioni però non funzionerebbero perch

Pip

Ma questi sono limiti del digitale facilmente superabili...
Per il sole basta sistemarlo con qualche effetto al PC e per la distruzione della videocamera si può mandare il video in tempo reale attraverso cavi ad alta velocità alle postazioni fuori dalla zona pericolosa...
Ad oggi non c'è nulla che il digitale non possa fare...

Questo non é per dire che si dovrebbero abbandonare le pellicole, ma che non sono fondamentali...

Pip

Capisco la pellicola nei cinema che per quanto estremamente ingombrante e costosa permette risoluzioni e qualità ottime, ma in ambito consumer a che stracaxxo serve una cosa del genere?
Oltre alla videocamera é necessario ovviamente un proiettore e se si vogliono modificare i filmati bisogna ricorrere al montaggio analogico di fantozziana memoria. Il tutto a 3000 euro solo di videocamera...

Poi qualcuno mi spiega il senso di fare i filmati in pellicola e poi inviarlo a Kodak per trasformarli in digitale?
Con 3000 euro ci compro una videocamera da far impallidire questa qua, e avrei anche la memoria gratis, al posto di dover comprare pellicole usabili solo una volta...

Utente9000

IMAX è una parola di marketing affibbiata ai film che possono essere proiettati su quei schermi giganteschi.

Esiste l'IMAX digitale e quello in pellicola. L'IMAX digitale può essere in 4K proiettato al laser, o in 2K proiettato con proiettori allo Xenon. Poi c'è l'IMAX 70mm su pellicola che è il modo migliore di vedere un film.

Per rispondere alla tua domanda, sì e sì, l'editing e colore viene fatto in digitale a parte rari casi. DEVE essere digitalizzato perché purtroppo pochissimi cinema IMAX hanno proiettori analogici.

delpinsky

o forse... vade retrò :D

Superdio

mi stai aprendo un mondo. ho sempre pensato che film per imax fossero girati cone le red4k (ribadisco che non ci capisco un tubo) e non su pellicola. ma quanto girato su pellicola poi viene digitalizzato e editato comunque, ed eventualmente ricolorato, giusto?

kust0r

io lo vedrei più come firltro vintage "via hardware", piuttosto che come supporto di registrazione analogico alternativo.

Utente9000

Qualitativamente parlando per pareggiare la pellicola IMAX 70mm serve una camera 16/17K, quindi siamo lontani.

Io comunque terrei tutte e due per sempre, sono due formati diversi e uno può scegliere uno piuttosto che un altro a prescindere dalle ragioni tecniche. Ragioni personali, scelte artistiche...

Superdio

grazie della spiegazione. molto interessante. ma secondo te con ssd piu' resistenti e un miglior comportamento controsole si riuscirà a mettere da parte del tutto la pellicola?

Utente9000

The Revenant non sarebbe stato possibile su pellicola principalmente per le condizioni in cui è stato fatto. Con quel freddo, con quella neve e senza un video village vicino Lubetzki starebbe ancora al freddo ad imprecare.

Dunkirk non sarebbe stato possibile in digitale perché le camere digitali storicamente si comportano male quando inquadri il sole (anche solo di striscio), quindi parlo delle sequenze aeree sullo Spitfire.

Poi ci sono un paio di sequenze marine in cui la camera per forza di cose andava danneggiata o distrutta. Possibile su pellicola, perché se la pellicola si bagna puoi cavartela benissimo mantenendola bagnata alla stessa temperatura (Nolan ha fatto questo, ha spedito il girato in una scatola piena d'acqua), mentre un Hard Disk bagnato...

Faber

E' il vinile dei video.

steek

È un mercato che per forza di cose è di nicchia ed è costoso e che pian piano morirà.

momentarybliss

Peraltro qui si parla di Super 8, quindi qualità infima, non certo il formato 70 mm. di Dunkirk

il_nibbio

Per quali motivi? Che tecniche di ripresa sono precluse a ciascuno dei due sistemi?

momentarybliss

Utile e prezzo amico.

Utente9000

Un film come The Revenant non sarebbe stato possibile su pellicola.
Un film come Dunkirk non sarebbe stato possibile in digitale.

Per ora io le terrei entrambe.

McGrawHill

Quante eresie in 20 parole!! Non solo Kodak produce ancora le pellicole super 8 (molto costose per la qualità che offrono, non ci sono dubbi), ma si trovano anche pellicole analogiche ovunque! Si trovano online di qualunque tipo, da quelle scrause a quelle pro. A Torino le vendono anche nei negozi fisici di fotografia e ne ho trovate perfino anche in paesini della Puglia (non c'è molta scelta, ma una pellicola base ce l'hanno), tutto questo non 5 o 8 anni fa, ma l'altro ieri!

Maxforum l'utilità per i consumer non c'è, ma è solo per ricchi nostalgici che vogliono quel tipo di "carattere" nei video o per girare cortometraggi non banali.

Utente9000

Il Super 8 non ha davvero senso nel 2018, troppo piccolo.

Avrebbero dovuto puntare sul 16mm che ancora oggi offre diversi vantaggi rispetto al digitale

Nicola Buriani

Secondo me ha fatto il suo tempo anche in ambito cinematografico: la differenza tra film su pellicola e quelli girati in digitale con le videocamere Alexa è lampante.

È proprio il top per farli... XD

HF73

Io ho ancora 2 cineprese Super 8! Chissà mse le pellicole saranno compatibili! Ps: spero di aver capito che usciranno anche le pellicole!

Thomas Schietti

Ahahahahah TOP !!

Bello per fare i filmini amatoriali...

[Volutamente a doppio senso]

XD

Neutron

ci sono 2 secondi di filmato digitale e già lì le mie cornee ringraziavano.
figuriamoci un filmino di 2 ore con questa qualità... vade retro

Bruno T

La pellicola è eccezionale in ambito cinematografico ed è sacrosanto che non venga abbandonata, ma in ambito consumer, pur se fascia alta... suvvia...

steek

buttare via soldi visto che le cassettine sono introvabli e a momenti pure le pellicole per le reflex analogiche.

maxforum

utilità?

Thomas Schietti

Bella il video, sembra interessante. Peccato arrivi con 2 anni di ritardo e che il prezzo sia elevato.

Davide

proprio allo sbando...

Recensione proiettore BenQ TK800, Ultra HD e HDR luminoso per l'intrattenimento

Recensione Sony KD-55XF9005, Android TV UHD con Dolby Vision ed elettronica top

RECENSIONE GoPro Hero 7 Black Edition, la stabilizzazione è il punto di forza

Recensione Sony Alpha 7 III: provate a prenderla!