Infinity: piattaforme supportate, qualità streaming e applicazioni #focus

29 Gennaio 2018 124

Infinity è il servizio streaming on demand già da tempo attivo in Italia. Non si tratta quindi di una novità: molti utenti avranno già avuto modo di provarlo. Quando si parla di questo tipo di servizi è però ormai fondamentale considerarne anche l'utilizzo multi-piattaforma. Lo streaming non è infatti veicolato ad un singolo prodotto o a serie specifiche, ma deve consentire un utilizzo soddisfacente (almeno a livello teorico) su una vasta gamma di dispositivi.

Si devono quindi considerare la compatibilità e l'esperienza utente, valutando se quest'ultima risulti più o meno identica su ogni Smart TV, smartphone, tablet, console, PC eccetera. É proprio questo l'argomento che andremo a trattare in questo articolo, valutando il funzionamento di Infinity su smartphone, Chromecast, PC, console, Smart TV e lettori Ultra HD Blu-ray, in modo da determinare le differenze in termini di funzionalità e di qualità.

Ricordiamo che Infinity consente di utilizzare un massimo di 5 dispositivi per ciascun utente. Una volta raggiunto il tetto massimo sarà necessario eliminarne uno prima di poterne aggiungere altri.

Smartphone iOS

L'applicazione per smartphone utilizza (ovviamente) un'interfaccia differente rispetto a quella presente sugli altri dispositivi. Lo sviluppo è in verticale (l'immagine non ruota in "landscape", quindi questa è l'unica modalità prevista) e prevede una serie di categorie che si possono scorrere orizzontalmente con il dito. L'aspetto non è comunque molto differente rispetto a quanto proposto su altre tipologie di prodotti. In alto a sinistra si può aprire il menu toccando le tre linee orizzontali, mentre a destra è presente il campo per effettuare le ricerche. Su smartphone e tablet è possibile scaricare i contenuti per la visione offline. Si può scegliere la qualità dei video e abilitare il download anche su rete 3G o 4G. L'applicazione scarica i dati solo quando è attiva (non in background). Quando si avvia la riproduzione sono disponibili 48 ore per completare la visione.


L'utilizzo su smartphone è soddisfacente: l'applicazione risponde prontamente, non si sperimentato generalmente impuntamenti e anche la riproduzione è praticamente istantanea (a patto di disporre di una buona linea internet). L'avanzamento o il riavvolgimento dei video è il migliore insieme al PC: è sufficiente toccare con il dito per scorrere la barra di progressione, scegliendo il minuto che si vuole vedere. Manca però un'anteprima della scena, quindi si deve ricordare il momento esatto da selezionare oppure occorre andare per tentativi. La qualità video è generalmente buona, anche se ci possono essere naturalmente differenze in base al contenuto selezionato.

Chromecast

Chromecast è la naturale estensione dell'app per smartphone. L'avvio della riproduzione sul dongle di Google presenta però qualche pecca. Non capita raramente che il primo tocco sull'icona che consente di avviare lo streaming risulti del tutto infruttuoso. Lo schermo del TV diventa nero per qualche secondo per poi tornare nuovamente sulla schermata home. In questi casi occorre quindi toccare nuovamente l'icona e connettersi per la seconda volta al Chromecast. La connessione viene quindi effettivamente stabilita e sul grande schermo appare la schermata di Infinity.


La qualità della riproduzione è pienamente soddisfacente così come quella la gestione delle varie funzioni (avanzamento o riavvolgimento, sottotitoli e traccia audio). Non risulta invece sempre perfetta la ripresa della visione, un punto che, come vedremo, è del resto trasversale e riguarda tutte le piattaforme. In caso si metta in pausa un video occorre tenere presente che la durata non è infinita. Se l'interruzione si prolunga per più di qualche minuto è altamente probabile che la connessione tra dispositivo mobile e Chromecast si interrompa, impedendo di proseguire senza prima dover di fatto rifare tutti i passaggi fin dall'inizio (connessione, selezione del contenuto, avvio del video).

PC

L'utilizzo di Infinity su PC e Mac richiede l'installazione di Silverlight. L'interfaccia disponibile su computer è simile a quella portata sulle app per dispositivi mobili, ma con un maggior sviluppo in orizzontale e con più impostazioni a portata di mano (oltre all'accesso diretto al proprio account). I video si possono avviare direttamente dal tasto "play" presente su tutte le anteprime, oppure entrando all'interno della scheda e dando il via alla riproduzione dal suo interno. Si apre quindi una finestra che può essere spostata a proprio piacimento o portata a tutto schermo.


Anche su PC è possibile effettuare il download dei video per la visione offline. Per farlo occorre scaricare l'apposito plugin che contiene un'interfaccia separata per la gestione di tutte le relative funzionalità. Impostazioni e limiti sono gli stessi che abbiamo descritto per i dispositivi mobili. La reattività di tutte le funzioni è ottimale e anche la qualità della visione non presta il fianco a critiche. Lo scorrimento dei video risulta il più comodo in assoluto, poiché con il mouse si riesce ad essere più precisi che con il dito su smartphone.

Console PlayStation 4

L'interfaccia di console, Smart TV e lettori Ultra HD Blu-ray è esattamente identica. All'avvio viene visualizzata un'immagine con un contenuto in evidenza sulla sinistra e la home page sulla destra. Scorrendo a destra si apre la schermata principale a tutto schermo. In alto vengono visualizzati una serie di menu a scorrimento orizzontale. Sono presenti la ricerca, varie categorie (Cinema, Serie TV eccetera) e infine l'area utente. Tutte le schede dei contenuti riportano la massima risoluzione offerta. Se non è scritto nulla il video è in SD (Standard Definition), se c'è scritto HD parliamo del 720p (1280 x 720 pixel), se viene riportata la scritta Super HD si arriva al Full HD (1920 x 1080 pixel).

Proprio in merito alla risoluzione abbiamo riscontrato qualche problema relativo alle Premiere, le anteprime offerte a cadenza settimanale. Quando si selezionano i film in Premiere (specialmente se sono stati caricati da poco tempo) può capitare che non appaia alcuna indicazione sulla risoluzione. Se si avvia la riproduzione si nota che il video è effettivamente in SD. L'unico rimedio possibile consiste nell'entrare ed uscire dalla scheda del film fino a quando non appare la scritta "HD". Solo allora sarà disponibile la visione in HD. Questo inconveniente ci è capitato principalmente su PlayStation 4 e solo occasionalmente su altre piattaforme.


Non ci ha invece convinto l'avanzamento veloce o il riavvolgimento dei video. Su console, Smart TV e lettori non è infatti presente una barra di scorrimento. Si può solo agire sulle frecce per muoversi avanti o indietro, saltando di 30 secondi, 1 minuto, 3 minuti, 5 minuti, 10 minuti, 15 minuti o 30 minuti alla volta. Il comando non è immediato: viene lasciato qualche istante per selezionare l'intervallo temporale desiderato. Questa soluzione non risulta molto comoda e può portare a salti ripetuti prima di raggiungere il punto desiderato. Consigliamo inoltre di non eccedere e di evitare salti continui: qualche volta i video tendono a bloccarsi o a riprendere con difficoltà se si inviano troppi comandi di questo tipo.

Generalmente la fruibilità è comunque buona, grazie all'ottima reattività e ad una qualità video soddisfacente.

Smart TV

L'esperienza su Smart TV ricalca in buona parte quanto riportato per la PS4. La prima differenza riguarda la reattività dell'applicazione, che varia in funzione del sistema operativo integrato nei TV. I risultati migliori li abbiamo sperimentati con i TV Samsung (che offrono anche altri due vantaggi, lo vedremo poco più sotto) e con i TV LG, ma anche altri prodotti sono risultati comunque all'altezza. Su modelli che mostrano qualche difficoltà nel gestire la Smart TV in generale (ad esempio qualche Android TV) è invece possibile assistere ad impuntamenti e a qualche ritardo anche nell'avviare i video. Riteniamo però che i limiti riscontrati siano più da ascrivere alla Smart TV nel suo insieme piuttosto che all'applicazione di Infinity.


La risoluzione varia a seconda della marca e del modello in uso. I video in Ultra HD sono disponibili unicamente sui televisori Samsung (serie JU e JS 2016, KU, KS e QE 2017), sui televisori Hisense (della gamma 2017), sui televisori LG (con WEBOS 3.5 e successivi) e su PlayStation4 PRO. I film in Ultra HD e HDR si possono riprodurre solamente con le già menzionate serie Samsung 2016 e 2017. I possessori di prodotti non compatibili sono quindi impossibilitati a sperimentare la massima qualità possibile, anche se il supporto sta progressivamente crescendo (all'inizio Ultra HD e HDR erano esclusive Samsung). La qualità della riproduzione è buona e raggiunge picchi ancora più elevati con Ultra HD e HDR. Per il resto vale quanto descritto per la PS4.

Lettori Ultra HD Blu-ray Samsung

L'applicazione Infinity sui lettori Ultra HD Blu-ray è identica a quella presente sugli Smart TV. Sul modello UBD-K8500 risulta meno reattiva rispetto ai migliori televisori. Si nota una risposta meno celere ai comandi impartiti e qualche ritardo in più nei caricamenti. Le differenze non sono comunque molto rilevanti o tali da inficiare l'esperienza d'uso. Siamo però convinti che i possessori di buoni Smart TV la noteranno, motivo per cui consigliamo di ricorrere ai lettori Ultra HD Blu-ray solo nel caso in cui le altre soluzioni risultino indisponibili. Come abbiamo menzionato parlando dei TV, la disponibilità dei contenuti Ultra HD e HDR è vincolata a determinati dispositivi e i lettori Ultra HD Blu-ray non sono (al momento?) tra questi.

Conclusioni

Giunti a questo punto è ormai chiaro che l'utilizzo di Infinity varia a seconda del prodotto in uso (e noi abbiamo provato ovviamente solo una piccola parte dei prodotti compatibili, pur avendo testato il funzionamento su oltre una decina di dispositivi). La massima rapidità si ha con smartphone, tablet e PC, seguiti da console e alcuni Smart TV. Peccano invece alcuni televisori e anche i lettori Ultra HD Blu-ray non sono sempre velocissimi nel rispondere ai comandi. L'avanzamento veloce è gestito bene su dispositivi mobili (quindi anche su Chromecast) e PC, mentre tutti gli altri si appoggiano ad un sistema che risulta macchinoso e che incappa anche in alcune problematiche se utilizzato troppo frequentemente.

Anche la qualità video non è sempre la stessa: le applicazioni non rendono disponibili Ultra HD e HDR su tutti i prodotti tecnicamente compatibili, ma ne limitano la fruizione ad una categoria ancora piuttosto ristretta. La funzione che permette di riprendere dal punto in cui si interrompe la visione risulta imperfetta. Capita non così raramente che la riproduzione riprenda comunque dall'inizio, ignorando la precedente visione. Questo accade trasversalmente su tutte le tipologie di dispositivi. Per minimizzare il problema consigliamo di uscire sempre dal contenuto in uso e mai direttamente dall'applicazione in toto. Quest'ultima operazione porta molto spesso a riavviare il video dall'inizio.

Se dovessimo stilare una classifica per la visione su grande schermo metteremmo al primo posto i TV compatibili con l'Ultra HD e/o con HDR (la visione ne guadagna in maniera evidente), seguiti dal Chromecast e dalle console. Da valutare l'esperienza sui vari modelli di Smart TV disponibili sul mercato: alcuni offrono buone prestazioni, altri risultano più lenti rispetto ad altri dispositivi. I lettori Ultra HD Blu-ray li consiglieremmo invece solo come soluzioni di ripiego. I dispositivi mobili e il PC non soffrono particolari problematiche e sono quindi perfettamente utilizzabili se ci si trova fuori casa o privi di schermi più grandi a portata di mano.

Il massimo rapporto qualità/prezzo? Motorola Moto G5 è in offerta oggi su a 95 euro.

124

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Fabrizio Mosso

anche io stessi identici problemi

N#R#S©

boh l'ultima volta che l'avevo provato manco supportava un banalissimo audio DD 5.1 per i film standard e nonostante dispongo di una fibra da svariate centinaia di mega il video spesso e volentieri sgranava...ci sono poi giusto qualche film in 4K ma poca roba... e' un servizio che può avere senso a un paio o 3 di euro al mese massimo e per chi dispone vecchi tv magari...
al momento comunque NESSUNO di questi servizi streaming (incluso netflix) mi ha soddisfatto pienamente lato film (dei telefilm o serie come si chiamo oggi non mi interessa niente eheh) per gli ultimi FILM il top resta sempre iTunes sopratutto ora con il 4K HDR ed a breve l'atmos per l'audio, certo alte cifre di spesa eheh, con un deca ti spari ben che vada un film... saluti

Alex4nder

Esatto!

Desmond Hume

il blocco sul numero di dispositivi è la cosa più assurda specie per chi ha decine di device tra telefoni, tablet, laptop, console, smart tv ecc ecc

Nicola Buriani

Aumenterebbe il consumo di banda, cosa che invece di fatto non avviene con il Dolby Atmos su "core" Dolby Digital Plus.
Presumo sia tutto legato sia alle eventuali problematiche nel gestire la questione lato server, sia perché per gli utenti comporterebbe un aumento nei requisiti relativi alla banda richiesta.

Loris Piasit Sambinelli

vero che peserebbe di più, ma visto che la banda che offre netlix è ampiamente sufficiente per il 4k perchè non trasmettere anche il dts hd? comunque grazie per la risposta.

Nicola Buriani

Il DTS-HD Master Audio peserebbe di più perché è lossless, mentre il Dolby Atmos che veicolano ha il "core" in Dolby Digital Plus.

Vublich

io non riesco a trovare l'app nello store, e sono sicuro di averla provata qualche anno fa e poi tolta..
se vado in "le mie app" la vedo tra le scaricate ma se ci clicco non mi da possibilità di reinstallarla :(

Stefano Ferri

Da minipc W10 vai ff funziona bene senza problemi. La qualità video non eccelle affatto .
Come contenuti a parte big bang theory e quasi tutto vecchissimo, anche se alcuni film sono pietre miliari .

Edinsonn

Sono l'unico ad avere problemi con la riproduzione in UHD? Ho un televisore LG con web OS 3.5 ma non posso riprodurre contenuti in UHD (al contrario di quanto specificato nell'articolo e dal servizio clienti di Infinity).

Vash 3rr0r

Notavo anche questo, sempre più dilettanti

FedEx

Vodafone entertainment?

Michele Lapina

Quanto vi hanno pagato per questo articolo? Non vi sareste scomodati a scrivere il papiro per un servizio che se lo usaste periodicamente capireste che è una scocciatura.

sideO09

È un problema di rete nella tua località, da me è sempre fluido anche in 4k con vdsl

Loris Piasit Sambinelli

in dolby atmos solamente se si ha l'account top. Per il resto il 99,99% delle visioni sono con dolby digital plus.
Al posto che il dolby atmos un bel dts hd master audio non sarebbe male. Dai non chiedo troppo , siam nel 2018

derapage

su web os gira bene... il problema è che in orari di punta va in buffering

derapage

sono 2 mesi che lo streaming in orari di punta (serale-weekend) è un disastro... non è colpa della rete, riesco a guardare Prime video e youtube in 1080p, passo a infinity ed è un buffering continuo... infra settimana invece va benissimo, credo abbiano limiti seri sui server...

Aldebaran

Ma il fatto che infinity usi ancora Silverlight è un fatto vero o una battuta? Il servizio è stato dismesso ere geologiche fa. Quanto costa passare a html5?

berserksgangr

e pensa che è il miglior modo che ho trovato per usare Infinity...

Alex4nder

Proprio ieri ho attivato un anno Gratis grazie a Vodafone, anche se non so quanto lo utilizzerò voglio dargli una chance.

Litos

Disinstallandola e reinstallandola è uguale?

takaya todoroki

provato mese di gratis, linea 100 mbit reali, a malapena partiva qualcosa e ogni 30 secondi si bloccava.
Questo per tutto il mese.
Sicuro che ad altri non capita, ma non mi passa nemmeno per la testa di riprovarlo.

takaya todoroki

versione WEB necessita di Silverlight?

all'avanguardia
"Microsoft announced the end of life of Silverlight 5 in 2012. In 2013,
Microsoft announced that they had ceased development of Silverlight
except for patches and bugfixes. Microsoft has set the support end date for Silverlight 5 to be October 2021. Silverlight is no longer supported in Google Chrome since September 2015, and in Firefox since March 2017. There is no Silverlight plugin available for Microsoft Edge."

Biroger

Infinity su Chromecast è una combinazione pessima, non ho mai trovato così tanti bug in un'applicazione android.

Nicola Buriani

Ha anche contenuti in Dolby Atmos.

saccovr

Certo 5.1

saccovr

Nemmeno riesco ad attivare l'account tanto è ignobile il sito...

vincenzo francesco

Nell'ultimo anno ho utilizzato a lungo infinity e nel complesso il mio giudizio e positivo.
Mi trova molto d'accordo l'articolo, preciso nel segnalare l'inconveniente della pausa che dopo un po' salta durante la riproduzione con chromecast.
Davvero odioso mettere pausa, magari per andare a cena e non ritrovare il tutto come lo si è lasciato.
Per quanto mi riguarda, un brutto difetto l'ho notato sui sottotitoli: spesso sono incompleti oppure non perfettamente a tempo

Vash 3rr0r

Ad andare va, lo uso. Sulla qualità non lo so perché tanto ho l'abbonamento da 10euro, più dell' HD non vedo.

Gabriel #JeSuisPatatoso

Non saprei (ho pescato a caso Qello e ho visto che c'è sia per Android che Android TV), ma so che hai i servizi principali di streaming.

CAIO MARIO

Su Amazon fire etc. non le hai tutte e nemmeno su Android TV

Gabriel #JeSuisPatatoso

non dovrebbe andare e se va non va oltre il 720p mi pare

CAIO MARIO

In Italia perché fuori è validissima, ha anche l’app TV che integra in un’unica app tutte le fonti, i servizi e i contenuti di tutte le app di streaming, consigli, play, riguarda, ricerca, ha pure la sezione Live Sports con le dirette degli sport
(in USA c’è pure un unico Apple ID per registrarsi a tutti i servizi streaming che vuoi), e poi c’è Siri che fa tutto, non serve nemmeno schiacciare i pulsanti del telecomando

lupo

Sì è così

Midnight

Più che altro Infinity mi sembra più indirizzato verso i film, ed in quell'aspetto batte Netflix...

Vash 3rr0r

Alcune, con i permessi di root attivi l'appuntamento si installa ma non permette di visualizzare nulla dal catalogo

DeeoK

Io la uso su Android TV...

matteventu

Netflix va oltre lo stereo?

DeeoK

Io la uso su Android TV e l'interfaccia è pessima: è sgranata e lagga di brutto.
La riproduzione invece fila liscia.

Vash 3rr0r

TV box TX 5 pro, SO basato su marsmallow

Mario

Hai il mio stesso modello anche io ho uno dei primissimi, faccio passare ancora un paio di giorni e se non risolvono ricontatto l'assistenza clienti, grazie mille

Gabriel #JeSuisPatatoso

Mah sarà un caso particolare mio ma ho il root sul telefono e non posso manco scaricarla dal play store Netflix. Facendo una veloce su Google e XDA mi verrebbe anche da dire che ho ragione e ci sarebbe anche un motivo valido. Sicuro di quello che dici? Di che dispositivi stiamo parlando?

Nicola Buriani

Alcuni problemi dipendono anche dalla versione dell'applicazione.
Ricordo che per un periodo (più di un anno fa se non ricordo male) su PS4 spesso non si connetteva, bisognava aprire e chiudere l'applicazione più volte.
Praticamente quello che si deve fare non così raramente con le Premiere, altrimenti tocca vedersele in SD.
Però i problemi sulla registrazione dei dispositivi non mi è mai successo e per me sarebbe tremendo: ho sempre la lista piena con prodotti che entrano ed escono, dato che provando TV e altre cose devono cambiarla spesso.
Sarebbe un disastro se un prodotto solo mi esaurisse tutti i e 5 gli spazi.
Comunque sto cercando di informami su questa problematica specifica, vediamo se si può venirne a capo.

lupo

Da telefono a Chrome cast nessun problema

lupo

Non riscontro i tuoi problemi e mi interfaccio sempre con Chrome cast al tv

lupo

È inferiore nel complesso a netflix però a 2€/mese non si può davvero pretendere il top ad essere onesti

Vash 3rr0r

https://uploads.disquscdn.c...

Vash 3rr0r

La One fat, primissima serie. Non faccio il login da mesi, ho avviato l'appuntamento ed è partita.

Amministrazione Condominiale

La utilizzo da alcuni mesi, mi ci trovo molto bene sia sul PC, ma spesso la uso dal Tablet e dalla Smart TV. Mai avuto problemi, tranne una volta che mancava l'espisodio in The Last Ship e subito l'assistenza mi ha risposto. Oppure una volta in cui dovevo accedere alla smart tv ed anche lì l'assistenze è stata estremamente gentile e celere. Per me e per l'uso che ne faccio, promossa!

Mario

Scusa che modello di Xbox One hai,
Hai provato a fare un logout, e poi un login, perché mi sa che è proprio un problema di login, io ho anche controllato le recensioni direttamente sullo Store, e ci sono una marea di recensioni negative proprio per questo motivo, ma nessuno risponde

Recensione Jabra Elite 65T: cuffie di qualità con tanti pregi

Samsung Q900R: 4 QLED TV 8K Full LED con AI e HDR10+ | Video

Recensione Bose Quiet Comfort 35 II: leggere e comode come poche

Recensione TV TCL 55DP660, l'Android TV HDR da battere nella fascia dei 600 Euro