Samsung 3D Cinema LED, MicroLED 3D che sostituisce i proiettori nei cinema

07 Febbraio 2018 27

Aggiornamento 7 febbraio 2018:

Samsung ha rilasciato un video per mostrare il 3D Cinema LED. Sono stati inoltre comunicati nuovi dettagli. Il marchio coreano ha lavora per assicurare un livello di luminosità in 3D (quindi con gli occhiali indossati) comparabile a quello che si percepisce durante la visione in 2D.

É stato inoltre un nuovo algoritmo che ha lo scopo di eliminare il crosstalk, il fenomeno che si crea quando i fotogrammi indirizzati ad un occhio (che dovrebbero restare completamente separati) si vanno a sovrapporre con quelli indirizzati all'altro. In questi casi l'utente non percepisce un effetto 3D chiaro e convincente, ma vede immagini con contorni sdoppiati che risultano piuttosto fastidiose. Samsung sostiene che le novità apportate hanno completamente eliminato il fenomeno sul 3D Cinema LED.

Post originale - 6 febbraio 2018

Samsung punta con forza sui MicroLED: a ISE 2018 sono stati presentati The Wall Professional e 3D Cinema LED. I MicroLED sono una tecnologia molto interessante. I pixel dei display sono composti da terne di microscopici LED RGB. Questo tipo di display non ricorre più ad una retroilluminazione o a filtri colore: si tratta di una tecnologia "self-emitting", esattamente come gli OLED. La luce viene emessa direttamente dai LED. É quindi possibile offrire una luminosità molto elevata e neri assoluti, poiché i LED, corrispondenti ai singoli pixel, possono essere spenti.


The Wall Professional non è altro che la versione professionale del prototipo mostrato al CES 2018. Parliamo quindi di display modulari che possono essere assemblati in vari modi, con diagonali che possono risultare inferiori o superiori rispetto al 146" presentato il mese scorso a Las Vegas. Il picco massimo di luminosità è di 1.600 cd/m2 - nits. La natura professionale del prodotto è testimoniata dall'integrazione di MagicInfo, la piattaforma che permette di gestire la visualizzazione di contenuti su una o più installazioni.


3D Cinema LED è invece la versione 3D dei display MicroLED sviluppati per le sale cinematografiche. Parliamo quindi di schermi con risoluzione 4K e compatibili con HDR. Per la visione in 3D si utilizzano gli appositi occhiali (apparentemente attivi), beneficiando dell'elevata luminosità garantita da questi prodotti.

Seog-gi Kim, Executive Vice President of Visual Display Business presso Samsung Electronics, ha dichiarato:

Sviluppando display a LED con elevata potenza, capaci di fondersi con tutti gli ambienti professionali senza limitazioni di spazio o dimensioni, possiamo fornire a qualsiasi attività gli strumenti per assicurare un'esperienza che possa catturare l'attenzione degli spettatori e tradursi in una significativa crescita.


27

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Darkat

Nono i microled esistono, e diverse aziende si stanno attrezzando per la stampa dei pannelli, solo che Samsung si è avvantaggiata rispetto agli altri (come fece con gli oled al tempo), ovviamente ci sono cose da ridefinire ma parlano di TV entro il 2020

Leon94

3 ore? Per quale motivo?
Se quel lampadario lo vuoi filmare anche per un solo secondo lo puoi fare! Però senza effetto scia e ghost!

Leon94

Appunto voglio sottolineare che la tecnologia avanzata, e non dobbiamo essere "cocciuti" a rimanere fermi alle tecnologie dei fratelli Lumière!
Se è visibile evolvere, evolviamoci!

Leon94

Dici così solo perché tu sei nato all'epoca dei fratelli Lumière!

Ten. Colombo

60 fps e poi sembra di guardare beautiful

Slartibartfast

Sembra fin troppo semplice mettendola giù così...
Tanti led rgb messi insieme per creare un schermo, possibile che non ci avesse provato nessuno fino ad ora?
Ci saranno delle grosse difficoltà immagino, sarebbe interessante sapere quali sono e come Samsung dice di averle risolte.

claudio santini

il 3D a casa tornerà più avanti, quando la tecnologia ci permetterà di usufruirne senza occhiali. La strada è quella del doppio schermo sovrapposti, il primo trasparente ed il secondo no. La tireranno fuori prima della olografia generata da una unica sorgente

claudio santini

d'accordo, ma i cinema non è a 24FPS, si ci sono 24 frame per secondo, ma ogni frame non rappresenta l'istantanea di ogni 24° di secondo, ma rappresenta in digitale tutto il filmato del 24° di secondo. Ora si filma anche in digitale, se la cinepresa registra a 300FPS, significa che sul singolo frame al cinema ci saranno circa 12 Frame della ripresa sovrapposti e non solo 1 di quei 12. L'effetto che si ha è avere una qualità visiva paragonabile a poco meno i 60FPS classici, ma se devi passare ai frame di istantanee a sto punto meglio andare direttamente ai 300FPS, su proiettori/display da 300Hz

Forse me lo sono perso... Avevo capito che era solo un prototipo e nemmeno con microleds ma semplici LED miniaturizzati, giusto per dare l'idea di come potrebbe diventare.

Parlavano di qualcosa del tipo 5000 ppi no?

Davide M.

Si e spero vivamente che i futuri micro led domestici riportino anche il 3d a casa.
Al mondo non esistono solo i detrattori della stereoscopia.

Ikaro

Si ma qua si va da un estremo all'altro, c'è un motivo dietro ai 24 fps e soprattutto il proiettore e si chiama rispetto per lo spettatore... Non so... 3ore a fissare un lampadario con l'effetto telenovela non lo trovo per niente rilassanter...

Darkat

Guarda che li hanno già presentati i pannelli microled XD te lo sei perso forse

Micro led nemmeno esistono. Dicono solo che potrebbero esistere in futuro

Bach05

La mia era una battuta, anche se sarei curioso di vedere 3 ore di film con questo e con un proiettore per capire la differenza.

Svasatore

Pensa che c'era gente che lo scriveva per 600 nits.

Svasatore

Pensa che in due anni si aggiungerà uno zero.

Midnight

A me dà fastidio una luminosità alta mentre sto guardando un video a luci spente, capisco che 1600nits sono raggiungibili solo da brevi picchi ma anche solo la metà della luminosità mi recherebbe disturbo agli occhi...

Skynet J4F

molti registi non la pensano come te... io si...

limada

Sono d'accordo, un bel confronto non sarebbe male, cmq mi sembra una strada buona, senza più retro illuminazione, vediamo e poi diciamo.

Xmegatron

C'è anche Sony con i suoi pannelli CLEDIS, vediamo chi la spuntera per primo tra i due.
Sony ha iniziato per prima nel 2012 col cristalLED ma Samsung sta correndo forte!!

Cristiano M.

Mi piacerebbe vedere un confronto tra le due tecnologie OLED e MicroLed e vedere chi la spunta.

Leon94

Non so se ho capito bene, cioe più TV da 146"pollici si potranno unire per formare display enormi da cinema!?
Comunque sarebbe anche l'ora! Le immagini nei cinema odierni (anche nei migliori) hanno immagini al massimo accettabili perché i colori sono spenti, la risoluzione eccessivamente bassa (anche per proiettori 8K sarebbe poco perché spalmato su troppa superficie) e frame rate a 24fps sono anacronistici. Il cinema, specialmente d'azione, sarebbe l'ideale a 60fps.

William

Ancora 3d?....

Bach05

Ci vorranno gli occhiali da sole, altro che 3D...

Nicola Buriani

Sono modulari anche i Cinema LED, puoi coprire vari metri di base.
Quelli che dici tu sono invece i LED Wall, che come principio sono simili, ma utilizzano LED molto più grandi con risultati molto inferiori (di diversi ordini di grandezza) per quanto riguarda la qualità delle immagini.
Vanno bene perché sono luminosi e possono essere anche molto grandi, ma il passo (la distanza tra i LED) è assolutamente troppa per una seria fruizione dei contenuti.

Darkat

Per i cinema le misure sono nettamente più grandi ma sono display composti da più pannelli. La vera novità sono i microled, Samsung sta sviluppando questa tecnologia alla velocità della luce per battere sul tempo i concorrenti che ora si stanno buttando sugli Oled, entro il 2020 dovrebbe presentare le tv micro led e forse degli smartphone(?)

ciro

Scusate ma penso che per i cinema siano piccoli...inoltre non esistono già questi tipi di display enormi composti da led stile times square?

Recensione TV Ultra HD Sony KD-65ZF9 Dolby Vision: Android TV finalmente vola

LG UltraWide e UltraGear: nuovi monitor per produttività e gaming | Video Anteprima

Recensione proiettore BenQ TK800, Ultra HD e HDR luminoso per l'intrattenimento

Recensione Sony KD-55XF9005, Android TV UHD con Dolby Vision ed elettronica top