Sky ottiene la sospensione del bando di Mediapro per i diritti TV della Serie A

16 Aprile 2018 26

Sky ha ottenuto la sospensione del bando per i diritti della Serie A pubblicato ad inizio aprile da Mediapro. La complicatissima assegnazione dei diritti televisivi si arricchisce quindi di un nuovo capitolo con l'intervento delle autorità giudiziarie. Slittano i tempi inizialmente previsti: le offerte non saranno più presentate entro le 23:59 del 21 aprile.

Sky ha chiesto di verificare la correttezza del bando sotto vari profili. Si parla del rispetto della Legge Melandri (e in effetti il bando non sembrerebbe porre limiti all'acquisto in capo ad un unico soggetto) e anche delle indicazioni comunicate recentemente dalle Autorità della concorrenza. Il Tribunale di Milano ha riconosciuto alcune criticità riguardanti la rilevante entità dell'operazione commerciale, tale da poter determinare gravi squilibri nel mercato. É stata quindi fissata una sospensione fino al 4 maggio, data in cui arriverà il responso del Tribunale.

A seguire la dichiarazione di Sky:

Sky Italia, prima di lanciare la propria offerta sui diritti televisivi del campionato di calcio di Serie A, ha deciso di chiedere per vie legali al Tribunale di Milano una verifica dell’aderenza del bando di MediaPro alle leggi italiane, alla Legge Melandri e alle recenti indicazioni dell’Autorità della concorrenza, ottenendone la sospensione sino al 4 maggio. Il bando di MediaPro per l’assegnazione dei diritti televisivi del campionato di calcio della Serie A solleva così tante perplessità da rendere necessario verificarne la legalità prima di presentare importanti offerte. Sky intende continuare a garantire agli abbonati un prodotto di qualità, nella piena libertà e autonomia giornalistica e editoriale in un sistema non discriminatorio e di libera concorrenza fra gli operatori. La nostra volontà è di continuare a contribuire alla crescita del calcio italiano, per lanciare nei prossimi giorni una grande offerta economica che possa garantire il futuro dei club sportivi, oltreché la qualità, la creatività e l’autonomia editoriale e giornalistica, la competizione industriale, agendo, senza scorciatoie, sempre nel rispetto dei valori della libertà di mercato e di tutte le leggi.

La situazione si è quindi ulteriormente complicata, specialmente per quanto riguarda i tempi. Mediapro era pronta ad avviare trattative private con gli operatori fino a metà giugno. La partenza della prossima stagione è fissata per il 19 agosto.

Fotocamera Wide per eccellenza? LG G7 ThinQ, in offerta oggi da Clicksmart a 329 euro oppure da ePrice a 389 euro.

26

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Antares

Solita mafia sky

tonyX86

Non è quello il problema anche negli altri campionati più ricchi ci sono squadre che lottano per non retrocedere. Il problema è la poca lungimiranza degli imprenditori che posseggono le squadre unita alla furbizia o incapacità di riconoscere il lavoro altrui degli italiani. I presidenti delle squadre puntano agli utili facili e senza troppi investmentin a lungo termine (gli stadi in primis) mentre il pubblico vuole pagare il meno possibile pretendendo il massimo, vedasi tutti gli "abbonati" con Sky pirata.

I'm Simone

Piuttosto che i diritti TV, le squadre dovrebbero essere pagate in proporzione al numero di spettatori in ascolto (TV, streaming legali, satellitare). Forse si smuoverebbe qualcosa, in positivo, ma a molti brucerebbe assai perdere degli introiti non meritati...

I'm Simone

In Italia, le big sono Juventus, Napoli e Roma; un po' meno big la Lazio e dall'anno prossimo anche il Milan (si spera per il calcio italiano).

I'm Simone

Finché in Italia ci saranno squadre come il Chievo, con età media superiore ai 32 anni (o di più, se non erro), che ogni anno lottano per non retrocedere, che giocano con i pullman parcheggiati davanti alla porta, con stadio vergognoso, una società che non spende un solo euro nel mercato per rinforzarsi e dei tifosi che non si sa per quale motivano amano essere presi in giro e continuano a tifare una squadra zombie... Beh, è ovvio che non si vuole spendere nemmeno un euro nel guardare questo spettacolo impietoso.

Matteo

sky non poteva prendersi tutto a causa della legge melandri. invece mediapro essendo un intermediario si

GTX88

i soliti mafiosi...

limada

Telenovelas Spagnola..... 1° Stagione, Episodio 36.

Ikaro

Hai ragione, in Spagna ad esempio si basano sul bucare costantemente le soglie del fair play finanziario ;D

konami7

Te lo hanno già spiegato su... sono mediapro e la lega che volevano fare i furbi ... fortuna gli è andata male ...

tonyX86

Non è andata proprio così, sky aveva offerto più di quanto richiesto per i pacchetti di suo interesse è stata mediaset ad offrire molto meno. Stai confondendo il bando per gli emittenti con la contrattatazione successiva che c'è stata con un advisor (mediapro). Sky non avrebbe mai potuto prendere tutto (legge melandri) come ha fatto mediapro perché media pro è un semplice intermediario che si deve occupare di distribuire il prodotto sul maggior numero di piattaforme (ovviamente ai prezzi che decide lei) mentre sky e mediaset contrattavano per produrre e distribuire direttamente sulle loro piattaforme. Tra sky e mediapro non c'è mai stata competizione perché sky non avrebbe potuto comprare tutti i diritti. Praticamente se anche l'altro broadcaster (o gli altri se ci fossero più paytv) non superano l'offerta minima richiesta dalla lega anche tua offerta viene rifiutata perché in totale non si è raggiunto il minimo. Il vero problema è stato il pacchetto con i club minori che non interessava assolutamente a mediaset e che quindi non ha ricevuto offerte (e qui si potrebbe fare il discorso di come mai in italia le squadre minori non abbiano appeal). Per quanto riguarda i club, invece, non hanno alcuna voce in capitolo quindi non possono interferire con le contrattazioni

Alberto Pecorari

No e' che in Italia ci devono mangiare tutti a scapito di noi fessi abbonati che pur di vedere la squadra del "cuore" ci sveniamo, io penso che e' importante che ci sia qualcuno che rompa in questo mercato altrimenti fra' poco ci tocca vendere il c....o per vedere una partita .

Nalin

Se Sky la smettesse di infilare il pacchetto base in tutto magari qualche abbonato in più lo avrebbe se si tratta solo di voler seguire il calcio.
Però questo non è mai stato fatto, quindi non c'entra la beneficenza, al massimo è proprio la questione che avendo già la champion stanno cercando avere tutto al completo e poi si che sarebbero ca**i sui prezzi perchè se vuoi vedere il campionato e la champion per non avere due abbonamenti separati ti strapaghi sky.
Seriamente, l'unico campionato più interessante della premier è proprio la serie A. La liga a parte 3 squadre fa pena e così come la bundes liga finisce con punteggi tennistici il 90% delle partite. Quello francese ancora peggio.

damiano

...e adesso si arriverà a capire le valutazioni che ha fatto Mediapro, che non ha in mano nulla e nessuna esperienza in Italia.
Con il suo bando si sostituisce alla federazione (la cifra che voleva l'ha presa) e chiaramente ha la necessità che le offerte superino la soglia precedente (che non era stata raggiunta) per poterci guadagnare... ma in assenza di una mediaset forte, sky potrà fare ancora il prezzo che vuole

Marco

Ma guarda che se offri meno del minimo il bando non viene assegnato, non è che te lo assegnano anche a 20€, se sei quello che ha offerto di più.

Steen

Mediapro pensava di poter fare il canale della lega tramite quel bando, per questo ha offerto così tanto

Rise

Però Mediapro ha offerto a sufficienza, quindi la soglia minima fissata non era troppo alta. Resto della mia idea che Sky volesse fare il colpaccio non immaginando la grossa offerta di Mediapro.

Massi91

Una puntualizzazione: è solo in italia che i bilanci si basano sui diritti tv, in altri campionati rappresentato una parte dei ricavi ma non il 90% mediamente come qui da noi

Rise

Questo non lo so, evidentemente alla Lega son più fessi di quanto pensassi.

damiano

"200 milioni sotto al minimo"... Nessuno fa beneficenza. una offerta al rialzo di sky dovrà essere coperta da un conseguente rialzo degli abbonamenti.
Probabilmente la soglia minima fissata dalla federazione (fallimentare nei risultati) era troppo alta 1) per l'appeal del campionato italiano nel mondo e i tifosi paganti 2) per il regime di quasi monopolio in prospettiva nei prossimi anni di sky... allora benvenga un ridimensionamento dei valori stratosferici richiesti del mondo del calcio. Magari l'Italia fa da apripista...

Massi91

verifica dell’aderenza del bando di MediaPro alle leggi italiane, alla Legge Melandri e alle recenti indicazioni dell’Autorità della concorrenza.. Era un bando senza senso.. La lega non può avere un canale di proprietà e loro volevano vendere un canale a mediaset e a sky.. e le persone che ci lavorano dentro che fine fanno? tutti licenziati tanto le immagini sono le stesse tra le 2 concorrenti?

Rise

Però Mediapro 1050 milioni li ha offerti. Potevo capire il ricorso di Sky se avesse pareggiato o quasi la cifra, ma un ricorso del genere, mi sembra proprio voler fare la furbata.

Massi91

ma il prezzo l'hanno deciso a tavolino per ottenere più soldi.. non gliene frega di migliorare il servizio, solo avere più torta da dividersi!! erano 945 milioni nel triennio 2014/2017, che si aspettano??? diventa sempre più noioso!!

Rise

lo so che fa pena, ma con 200 milioni in meno farebbe ancora più schifo.

Massi91

Ma che fare i furbi!!! si tratta di mercato!! il campionato italiano è una pena! si vedono un sacco di partite di basso livello, 0 emozioni, 0 azioni di gioco, si cerca solo di rompere il gioco avversaio.. le uniche squadre che giocano sono juve e napoli, roma mi piace a volte e sono interista, non fazioso di queste squadre..

Rise

Pazzesco. Ricordiamo che Sky ha offerto una cosa come 200 milioni sotto al minimo, questi volevano fare i furbi e la legge disonesta gli accetta pure i ricorsi. Mi auguro che i club alzino la voce.

Recensione proiettore BenQ TK800, Ultra HD e HDR luminoso per l'intrattenimento

Recensione Sony KD-55XF9005, Android TV UHD con Dolby Vision ed elettronica top

RECENSIONE GoPro Hero 7 Black Edition, la stabilizzazione è il punto di forza

Recensione Sony Alpha 7 III: provate a prenderla!