Canon ha venduto la sua ultima fotocamera a pellicola

01 Giugno 2018 69

Canon EOS-1V passerà alla storica per essere stata l'ultima fotocamera a pellicola venduta dallo storico marchio nipponico. E' la fine di un'era per Canon che, nella settimana che volge al termine, ha confermato tramite il forum di supporto ufficiale (giapponese) di aver venduto l'ultimo esemplare della fotocamera - una reflex rivolta all'utenza professionale.

La produzione era stata interrotta otto anni fa, ma l'esaurimento completo delle scorte è stato sancito solo in settimana - senza troppo clamore, peraltro. L'azienda prevede di offrire il servizio di assistenza sino al 31 ottobre 2025; dopo il 31 ottobre 2020, tuttavia, la riparazione potrebbe essere rifiutata se i pezzi di ricambio dovessero risultare esauriti.


Per gli utenti nati o cresciuti nell'epoca della fotografia digitale la notizia può passare in secondo piano, ma per gli amanti dell'analogico si tratta di una data storica. E' la fine di un'attività durata oltre 80 anni, visto che Canon ha prodotto la sua prima fotocamera a pellicola negli anni '30 del secolo scorso: la Kwanon fu la prima fotocamera 35mm con otturato sul piano focale fabbricata in Giappone - il prototipo risale al 1934.

Vero è che gli stessi utenti che continuano ad apprezzare e ad usare la pellicola sono consapevoli dell'esistenza di un mercato dell'usato che offrirà la possibilità di acquistare le fotocamere a pellicola di Canon ancora per molto tempo. Nikon, storico antagonista di Canon, ha ancora due modelli a pellicola regolarmente in vendita, il Nikon F6 e la Nikon FM10.


69

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Jon Snow

Problemi non ce ne sono, la differenza è che a pellicola la foto o ti veniva a mérda o ti veniva bene, adesso anche se ti venisse a mérda ci pensa la pp a migliorartela. Un po' come un abito fatto a mano e uno fatto in stabilimento

antonio sgambelluri

ma bravo hai capito da un pezzo l era del digitale..!!

antonio sgambelluri

anche il tuo commento ne faccio un monumento..

antonio sgambelluri

Lorenzo,il tuo commento me lo tengo e ne faccio un monumento

antonio sgambelluri

e a che serve ciò che e difficile siamo da un pezzo nell' era del digitale!

Volpe

sony a6000l

IGN_mentale

Anche te ha problemi se dici a uno che non conosci che ha problemi(e che dai retta), anche se in realtà ti senti solo offeso perchè sei uno scattografo!

Loris Piasit Sambinelli

uno scattografo. ok dai sei un troll , non può essere diversamente. O più semplicemente hai problemi

Loris Piasit Sambinelli

continuo a non seguire affatto il tuo discorso.... e perchè mai una mirrorless dovrebbe essere più complicata da usare che una reflex? mi sta davvero incuriosendo la tua teoria. Di tutte quelle lette su internet ad oggi questa mi è proprio nuova.

Alla ricerca del tempo perduto

o con gli orizzonti storti

Alla ricerca del tempo perduto

così comprendi la straordinarietà e le potenzialità delle mirrorless

ad un neopatentato non gli regali una supercar, a meo che tu non voglia vederlo in una bara

IGN_mentale

Scattografo!

Fabios112

Perché?

Loris Piasit Sambinelli

opperbacco! mi puoi spiegare un po questa tua affermazione? son proprio curioso

Loris Piasit Sambinelli

sony a6000 tutta la vita. Oppure pensa anche a fujy. Gli obiettivi del kit sono fantastici

Loris Piasit Sambinelli

ah quindi chi scatta in digitale non è un fotografo? potrei citarti miglia di nomi e te ne cito uno.... Paolo Pellegrin che scatta in digitale quindi secondo la tua altissima esperienza non lo definiresti un fotografo? o probabilmente manco sai chi è?

IGN_mentale

Devo trovare il termine giusto per quelli che fanno gli scatti delle panoramiche in verticale...

Alla ricerca del tempo perduto

inizia con lo specchio poi passa al mirrorless

Alla ricerca del tempo perduto

mi piace

Alla ricerca del tempo perduto

ha creato la generazione dei complessati da selfie. Se ti metti dietro una ragazza carina pane e social ti fai la bua, cambia proprio l'approccio alla relazione, non esiste più la coppia, il partner è parte della sentimentalità mentre ci sono tutti gli altri là fuori. A sensazione della diminutio nel prendersene uno solo e stare sempre e solo con quello è claustrofobica. Oggi la claustrofobia sentimentale è una piaga, una patologia da qui a breve

IGN_mentale

Assolutamente opinabile!

Pietro

Non male ma da un'obiettivo ''kit'' non puoi aspettarti troppo. All'inizio mi piaceva molto (ad eccezione del meccanismo di zoom che come ho detto è un po' rumoroso e nei video con audio può dare fastidio se non si usa un microfono esterno/direzionale). Tre mesi fa ho fatto un upgrade passando ad un 16-70 di Zeiss e lì la differenza la si vede eccome ma naturalmente stiamo parlando di ben altri prezzi.
Per quanto riguarda la stabilizzazione dipende dall'uso che ne fai. Nel 70% dei casi la uso con cavalletto quindi non posso dirti molto, ma laddove la uso a ''mano libera'' no, nonostante effettui numerose foto ''sportive'' per un uso amatoriale naturalmente, non ne sento la mancanza.
L'upgrade dell'obiettivo ha fatto la differenza, quello si. Non pensavo neanch'io così tanto sinceramente. Quello che mi sento di consigliarti quindi (anche per paragonarla alle altre olympus/Panasonic) è di valutare (secondo gli altri utenti) i loro obiettivi kit. A parità di tutto cerca magari di risparmiare qualcosina per poi passare prima ad un'obiettivo ''non kit'', anche se quelli buoni buoni ahimè costano eccome.

Supercrispo

Parliamone: continuo a non capire dove sia il problema...
La gente vuole farsi selfie allo specchio con la bocca a cul0 di gallina? Se li facciano!
Tu ti senti migliore perchè usi la pellicola? Buon per te!
Instagram è un covo di selfie-dipendenti? Si arrangino, ci sono centinaia di validissime alternative (500px per dirne una!).

Sono limitato io molto probabilmente ma ancora non capisco che problemi comporti lo smartphone. Ho degli scatti, ricordi che mi dureranno per sempre e che ho potuto immortalare solo grazie al mio telefono, non grazie ai "veri" fotografi e le loro pellicole.

Fabu

Fatti un giro su Instagram e poi ne riparliamo.

Lorenzomx

Assolutamente opinabile.

Lorenzomx

Non capisco questa demonizzazione della fotografia digitale, abbiamo una qualità molto più elevata. Poi è ovvio che la pellicola abbia il suo fascino, ma non è sicuramente ne la soluzione più pratica ne la soluzione con la qualità più elevata

Boronius

Catastrofe!! Nel futuro sarà impossibile capire se una fotografia di un alieno o di un disco volante risulti autentica oppure photoshoppata

Sbrego

E in confronto alla Panasonic? Sono quasi uguali in tutto in realtà..

Sbrego

Va bene grazie :)

Sbrego

L'assenza di stabilizzazione non dà problemi? L'ottica kit "piccola" come si comporta?

Supercrispo

Ma si... lasciali fare... sono ragazzi! :D
In quel caso non ti curar di loro, ma guarda e passa!

Io ringrazio il cielo di avere smartphone sempre più evoluti dal punto di vista fotografico: avrò si e no 20 foto di me e la mia famiglia da quando sono nato ai miei 18 anni. Ora che ne ho 40 posso immortalare ogni momento importante, e stamparlo (ovviamente).
Non sono un "fotografo del caxx", ma certi scatti per me valgono oro.

trhistan

Il problema sono i selfie

Fabios112

Difatti che critica a priori un formato rispetto ad un altro per me ha poca strada. Preferisco uno che mi argomenta le scelte in modo sensato.

Supercrispo

Perdonami ma dov’è il problema?
Per come la vedo io, meglio tutti “artisti” che tutti ignoranti.

IGN_mentale

Io ho creato il termine giusto!
Pellicola - Fotografo
Digitale - Scattografo

Alessandro

A me capita di usare la eos 3 di mio padre o la olympus xa...danno soddisfazioni enormi ma il problema sono gli stampatori: pochi, costosi e qualitativamente tutt'altro che eccellenti.
Fanno passare la voglia.

Io sono di torino, se conoscete qualche stampatore che, senza chiedere una fortuna, lavori ancora bene fatemelo sapere!! :D

Kevin

Allora sei quasi obbligato a stare sui m4/3. Non che sia un male io sono passato da APS-C alle m4/3 per la qualità delle lenti rispetto al prezzo e gli ingombri veramente ridotti

Kevin

Per iniziare andrei a occhi chiusi sulla M10ii che la trovi per 50€ in più ma la stabilizzazione fa tutta la differenza. Soprattutto per le ottiche che per i m4/3 hanno un rapporto qualità/prezzo imbattibile.
Per esempio se dopo un po' vuoi iniziare a prendere ritratti trovi il 45mm f 1.8 sui 200€ che è semplicemente incredibile anche se fosse venduto a più del triplo

Fabu

È un po' triste, anche perché quella a pellicola è la vera fotografia. Il digitale, soprattutto con l'avvento degli smartphone ha reso tutti "fotografi"(del caxx ). Con un filtro di qua e un ritocco con photoshop di là, e voilà tutti artisti.

Fabios112

Hai ragione. Consiglio moto valido. Lo apprezzo molto.

Roy

si, tu su Panasonic puoi montarci ottiche Olympus o anche le vintage che si trovano facilmente nei vari siti di annunci.
Di vantaggi in realtà ne hai relativamente pochi, se non il fatto che le camere 4/3 e soprattutto le ottiche, son più piccole. Inoltre son sensori che oramai sanno ben gestire. Sony per esempio ha spesso problemi di surriscaldamento con alcune camere. Panasonic non soffre di questi problemi anche grazie all'utilizzo di sensori più piccoli e un pelo più datati.
Come svantaggi, che a volte tornano utili, si ha la maggiore profondità di campo e un crop (consideralo quasi come zoom) 2X rispetto al sensore fullframe. Quindi con una lente 70mm, che di base è grande come un bicchiere di plastica, ti ritrovi con un tele da 140mm che su una reflex canon sarebbe una lente alta e ingombrante come una bottiglia da mezzo litro. In opposto, avere una lente grandangolare è più dura e servono focali estreme come i 7mm o i 10mm. Con una reflex un 24mm è già abbastanza largo.
Sulla profondità di campo, influisce la necessità di dover avere ottiche con un F molto basso, tipo F2 / F1.4. DI base però i fissi per micro 4/3 tendono ad esser già molto luminosi e quindi questo limite si supera senza grossi problemi.

Rimanendo che stai iniziando, per me è una ottima scelta puntare su una gx80 perchè nel peggiore dei casi, hai una camera compatta che difficilmente non userai proprio mai e spendi una cifra adeguata anche se dovesse ritornarti utile solo per compleanni e vacanze. Non andrei a spendere 800/900 - 1300 euro di camere pro se non sai ancora quanto questo hobby ti porterà via.

Paolo Soddu

Ho usato per anni Olympus e Panasonic, e prima ancora una Reflex Nikon d90.
Ora ho una x100f...
Stasera ti scrivo la mia opinione :)

Pietro

Della panasonic non ne avevo sentito parlare male, ma non l'ho mai avuta/utlizzata ne amici che l'hanno comprata quindi non voglio esprimermi semplicemente per "sentito dire" (sarebbe troppo soggettivo). Mi limito a quanto detto per la sony quindi, che sottolineo, soprattutto per quanto costa adesso, non male (sia lato foto sia lato video, con un plus per scene "sportive").
Se qualcuno ha avuto la gx sarei curioso anch'io di sentire come si trova.

Fabios112

Grazie.!

Sbrego

Diciamo che per cominciare userei penso l'ottica in kit, per poi cambiarla con calma quando prendo la mano.. ero indeciso più che altro perché le altre due che ho citato hanno la stabilizzazione sul sensore

Jon Snow

Tutto ciò mi commuove.

Pietro

Parlo da possessore di a6000 da ben due anni. Eccezionale macchina sotto moltissimi aspetti, autofocus velocissimo e rapporto foto/secondo da paura (ottima per fotografare eventi sportivi molto rapidi come il basket per esempio).Comprata con il kit 16-50 + 55-210. Non male il primo obiettivo, il secondo secondo me un po' da rivedere (perde un pochino verso i 190/200). Certo, la differenza (al prezzo odierno, molto più basso di anni fa) fra prendere il kit con solo il 16-50 o entrambi è ridicola (160€) e quindi se quello è il tuo budget ti consiglierei quest'ultima opzione, se puoi spendere ben di più a quel punto lascia perdere il 55-210 e investi in un migliore secondo obiettivo (ma meno di 500/600 euro dubito proprio che sia possibile trovarlo)

kedwir

Vantaggi: Compattezza di tutto il sistema (a meno di non usare lenti PRO) - Qualità delle lenti in rapporto al prezzo (ci sono un gran numero di ottime lenti a prezzi bassi su micro 4:3) - Peso - Stabilizzatore sul sensore ( lo trovi sulla gran parte delle fotocamere Olympus e Panasonic impareggiabile sopratutto a causa della dimensione del sensore)

Svantaggi: Il sensore Micro 4:3 è più piccolo di un APSC, perdi qualcosa se scatti ad alti ISO, su soggetti statici compensi con lo stabilizzatore. - Meno sfocato, questo per me è stato determinante - Grandangoli generalmente più costosi da realizzare.

Per il resto è un ottimo sistema, Molti fotografi ci finiscono, altri ci iniziano, cmq fatti un giro in rete e vedrai cosa ci riescono a tirare fuori, più che il mezzo molto spesso a fare la differenza è la tecnica e la "mano" utilizzata.

Zeno92

Sono d’accordo e poi consiglierei di andare in un negozio e provarle tutte di persona.
Valuta bene anche le dimensione del corpo macchina+obiettivi ed essendo la prima ti consiglio qualcosa che puoi portarti in giro sempre o quasi. Poi se la fotografia ti appassionerà tanto da portarti dietro anche attrezzatura più pesante/ingombrante sempre o quale tipo di macchina è migliore per la tipologia di scatti che fai, sarà solo il tempo a dirtelo.

Andhaka

Leica però ha ancora la M-P e la M-A per i duri e puri che non mollano la pellicola.... ovviamente non sappiamo per quanto ancora.

Cheers

Canon PowerShot G7 X Mark III: come va la compattina per gli YouTuber | Recensione

Canon EOS RP: la mirrorless full frame si fa leggera (anche nel prezzo) | Recensione

Recensione TV LG OLED55B8PLA: il campione del rapporto qualità/prezzo

Recensione TV Sony KD-65AF9: OLED e Android TV ai massimi livelli