Samsung potrebbe produrre TV OLED con Quantum Dot nel 2019 | Rumor

25 Giugno 2018 28

Samsung Display sarebbe al lavoro per sviluppare una linea produttiva di display QD-OLED nella seconda metà del 2019. A riportarlo è la testata coreana ETNews, che già negli scorsi mesi ha parlato di questa tecnologia accostandola a Samsung. Cos'è un QD-OLED? Si tratta di un filtro contenente Quantum Dot applicato ad un pannello OLED. Una soluzione di questo tipo era già stata descritta da Nanosys, la compagnia che attualmente fornisce i materiali per i Quantum Dot a tutti i produttori, direttamente o tramite licenza. Tutto parte da un pannello con OLED blu abbinati ad un elemento denominato Quantum Dot Color Conversion (QDCC) che andrebbe a sostituire gli attuali filtri colore.


Il filtro contiene Quantum Dot rossi e verdi. Per il blu è sufficiente far passare la luce emessa dal pannello OLED. Il QDCC verrebbe quindi applicato al livello dei singoli sub-pixel risultando anche più efficiente degli attuali filtri colore. In sostanza sparirebbe il filtro colore vero e proprio, sostituito da Quantum Dot integrati al livello dei sub-pixel. Nanosys identifica questa soluzione come "Photo-Emissive".

ETNews sostiene che Samsung stia lavorando con Canon e Kateeva per sviluppare gli strumenti necessari a realizzare i pannelli QD-OLED. I materiali organici verrebbero depositati con macchinari forniti da Canon, mentre per i Quantum Dot si utilizzerebbe il metodo con stampa link-jet di Kateeva. La linea produttiva dovrebbe essere 8-gen e potrebbe quindi realizzare pannelli per TV QD-OLED da 55" e 65".

Ricordiamo che Samsung ha prodotto un solo TV OLED ad oggi, il KE55S9C (ritratto nell'immagine in apertura), realizzato con sub-pixel RGB e senza alcun seguito per via delle difficoltà produttive e degli alti costi.

Tre fotocamere per il massimo divertimento e un hardware eccellente? Huawei Mate 20 Pro, in offerta oggi da Tigershopit a 764 euro oppure da ePrice a 959 euro.

28

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
limada

La musica, il mia prima passione, anni 60, fonovaligia, compatto con testina ceramica, riviste suono e stereoplay, primo vero impianto HI-FI 1975, ampli ancora in funzione, per le piccole casse del pc, Kef RS104 prima serie, che suonano ancora alla grande e non cambio per nessuna ragione, dopo vari abbinamenti nel corso degli anni, con calma ed un pezzo alla volta, ho avuto la fortuna ad un certo punto di avere tra le mani l'ampli integrato a valvole Audio Note Soro linea, preso dal rivenditore di uno che non lo pagava a metà prezzo, ho trovato un pre fono auto costruito a valvole, ho acquistato ora il giradischi, sostituendo il mio vecchio pioneer PL112 con il Rega planar 3 e testina Elys 2, ecco, per ascoltare musica ho separato, non possono convivere, questa la mia esperienza.

Carlo

L'atmos ancora non l'ho messo "in cantiere" anche perché credo sia molto difficile realizzare l'impianto a causa della disposizione del salone ad "L", ho già fatto la guerra con mia moglie per piazzare i divani in modo strategico e centrarli tra le 4 b&w 606 e rispetto la TV.
Bella roba quella che leggo da te, con la musica come suona?

limada

...è si, anche in full HD, è un'altra cosa, con un buon impianto audio, l'ho cambiato ora, denon 4500, focal retro a sfera, focal con dolby atmos frontali, centrale focal aria 900, sub focal evo, coinvolge.

gioboni

Però allora non lo è stato neanche prendendo la TV...
Io non sto dicendo che non sia una soluzione valida o fattibile, soltanto che a parità di qualità dell'immagine si spende molto di più, e se invece si confronta a parità di prezzo allora bisogna accettare diversi compromessi. Il nocciolo del mio discorso è che bisogna fare una scelta ponderata e sapere bene a cosa si va incontro, non come fanno tanti che puntano al proiettore per le grandi dimensioni e danno per scontato di avere anche qualità/versatilità pari ad una TV solo perchè hanno speso la stessa cifra.

Carlo

Però anche guardare un film sfruttando il triplo della superficie è un'altra cosa...

Carlo
gioboni

il VW360ES si trova a 7000€ (e ripeto che per un confronto con la resa di un TV d fascia alta, andare sotto questo modello non svrebbe senso) a cui aggiungi almeno 1000€ (e pure qui parlo di prezzo di partenza, senza puntare a superfici particolarmente elaborate) per un telo tensionato mobile.

Quindi alla fine ha ceduto anche Samsung agli OLED, bene...

Carlo

Perché il doppio? Circa 2300 euro in più

gioboni

"qualcosa in più"... avresti speso ALMENO il doppio (stando molto stretti e condiderando il VPL-VW360ES e un telo adeguato di fascia bassa) per la stessa resa a livello qualitativo: non sono quindi soluzioni comparabili.

Carlo

Il telone lo scendi davanti la parete attrezzata dove c'è la TV, l'unico mio rammarico è che invece di spendere 4k euro per l'A1 avrei potuto spendere qualcosa in più per prendere un proiettore 4k hdr e la tv chissenefrega, con 1k euro già ti viene una ottima TV, ammesso e non concesso che la "vecchia" fosse a quel punto da sostituire...

gioboni

Vabbeh, ma che discorso è: ovvio che la dimensione sia incomparabile e che in confronto qualsiasi TV sembra un francobollo. Tuttavia ci sono diversi elementi da tenere in considerazione: intanto un buon proiettore Sony 4k HDR (magari poi hai anche assisitito ad una proiezione con fonte laser) costa parecchio di più di una tv di fascia alta; in secondo luogo ci sarebbe da fare tutta un'analisi della comodità/praticità della videoproiezione al di fuori di un ambiente "controllato" (buio semi-completo)...
Insomma, per goderti davvero un proiettore davvero avere la saletta cinema dedicata che è cosa ben diversa dall'allestire il salotto.
P.S. e comunque, anche con la saletta cinema, poi in salotto il TV ti ci vuole.

Carlo

No, infatti. Per avere un sony (unico vero top in class dei proiettori) devi spendere dai 5k ai 7k euro + accessori

Carlo

Se avessi visto una presentazione di sony prima di acquistare la mia attuale TV sicuramente oggi avrei tutto l'occorrente in salone. Dopo aver visto la proiezione in 4k con hdr a dimensione parete, una volta tornato a casa il 65" mi è sembrato così https://uploads.disquscdn.c...

Sterium

Sono stati obbligati ad usare il blu per non avere ripercussioni legali con LG... Voglio proprio vedere che bianco restituirà questo pannello!?

deepdark

Unirebbe il meglio delle due tecnologie. Anche se io non comprerei mai una tv oled, indipendentemente da chi lo produce.

deepdark

Dipende dal proiettore, a parità di prezzo non credo che possa essere migliore di una tv.

Sterium

Come immaginavo... Sulla efficienza sarà da valutare a regime.

GeneralZod
gioboni

Tanti lo dicono, tanti si ricredono...

Carlo

Ho capito che il mio prossimo step non sarà una TV ma un proiettore. Un altro mondo...

TigermanIT

Samsung ha accumulato troppo ritardo con gli Oled e ora per recuperare terreno deve affidarsi a fornitori esterni come Canon, Kateeva e altri che ovviamente vorranno guadagnarci con la conseguenza di un aumento dei prezzi...
LG invece sta seguendo la strada giusta, avendo il know-how sta producendo tutto in casa, dai pannelli fino al processore con ottimizzazione del processo produttivo e con costi contenuti

Nicola Buriani

Ci sono vari modi per ovviare, dai materiali organici (la vita della componente blu negli anni è aumentata) alla struttura dei pannelli, con più emettitori organici blu sovrapposti.

andrea55

Si quello è il più grande dubbio, però se i led sono abbastanza grandi possono produrre la medesima luce a luminosità più bassa con un grande aumento della vita utile, vedremo

Nicola Buriani

Sì, in questo modo dovrebbero aggirare i brevetti e ottenere anche una maggiore efficienza.

Sterium

Tutto questo per aggirare il brevetto Kodak/LG dove lo stack è bianco?

Antsm90

Ma il blu non era il meno duraturo tra i subpixel OLED?

Rieducational Channel

Errata corrige: "Samsung potrebbe produrre TV OLED con Quantum Dot nel 2091"

Recensione proiettore BenQ TK800, Ultra HD e HDR luminoso per l'intrattenimento

Recensione Sony KD-55XF9005, Android TV UHD con Dolby Vision ed elettronica top

RECENSIONE GoPro Hero 7 Black Edition, la stabilizzazione è il punto di forza

Recensione Sony Alpha 7 III: provate a prenderla!