JOLED svilupperà monitor OLED da gioco con esperti di e-sport

05 Agosto 2018 55

JOLED svilupperà monitor OLED da gioco con la collaborazione di esperti negli e-sport. La compagnia giapponese, controllata da INCJ, Japan Display, Sony e Panasonic, ha stretto un accordo con il team giapponese "Burning Core", specializzato in competizioni incentrate sul videogioco League of Legends. JOLED si avvarrà del supporto dei Burning Core per testare i monitor OLED. Le indicazioni fornite serviranno per realizzare un prodotto perfetto per tutti coloro che vivono i videogiochi come attività sportive altamente competitive.

Ricordiamo che JOLED produce già pannelli OLED RGB Ultra HD da 21,6" stampati ink-jet sfruttando una linea pilota G4.5 con substrati da 730 x 920 mm. I suddetti pannelli vengono al momento impiegati in monitor destinati al settore medicale. Le specifiche parlano di 204 pixel per pollice, di una luminosità di 350 cd/m2 - nits e di un rapporto di contrasto pari a 1 milione a 1.

La produzione di massa, già pianificata, verrà avviata grazie alla costruzione di uno stabilimento a Nomi City nella Prefettura di Ishikawa in Giappone. Si partirà nel 2020 con una capacità di circa 20.000 substrati al mese. L'impianto utilizzerà linee G5.5 (quindi substrati da 1.300 x 1.500 mm) e potrà sfornare pannelli OLED dai 10" fino ai 32". JOLED ha già dichiarato di voler realizzare in futuro pannelli OLED per TV e digital signage (la cosiddetta "cartellonistica digitale").


55

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
ascis

SI TI PREGOOO

uomoselvatico70 uomoselvatico7

Allora è proprio il mio caso..... Nell'ultimo mese ho visto solo 4-5 film in tutto.....Per il resto è praticamente sempre spento.
Per internet, le notizie e i giochi, vado di lcd 32 ....... Oppure uso lo smarthpone.

LaVeraVerità

Certo che va bene, non era in discussione l'utilità di acquistare un tv di fascia così bassa. Si discuteva solo sul fatto che a quei livelli non c'è differenza tra l'uno e l'altro.

LaVeraVerità

Si, per ogni prodotto ci sono le varie fasce ma quella che hai indicato tu è il fondo del barile. Non ci sono differenze qualitative a prezzi così bassi.

J.A

Grazie, finalmente una risposta intelligente,
Non conosco questa serie, mi informero, comunque avevo adocchiato questi modelli che sono quasi allo stesso prezzo ma sono molto indeciso

JVC LT-40VF42
Sharp LC-40FG3242E
HISENSE H43AE5000
LG 43LJ500
Td systems K40DLM7F

J.A

Non mi sembra una domanda così strana o stupida visto che per ogni prodotto al mondo c’è la fascia bassa media alta, non mi sembra di aver chiesto “tv 4K Smart meno di 300€?”
Se non si può consigliare allora passare al commento successivo grazie

deepdark

I burn-in sono ancora presenti, basta cercare burn-in sky su internet. Inoltre, se si guarda la tv in una stanza luminosa, ciò potrebbe aumentare la degradazione del pannello. Certo è che se guardi la tv 1 ora al giorno il problema non c'è.

www .avsforum. com/forum/40-oled-technology-flat-panels-general/2907920-warning-all-current-future-oled-tv-owners.html

deepdark

Infatti per chi ha una tv oled ed è un giocatore assiduo, potrebbe essere deleterio.

Skynet J4F

la butto li... input lag?

Aster

:)vabbe per la casa al mare va bene

Aster

samsung serie ku6000 o qualche sharp con panello va

LaVeraVerità

Anche tu però fai domande...

E' ovvio che al di sotto di quella cifra trovi solo pattume, che consiglio ti aspettavi di ricevere?

J.A

Ma dai?
Non sapevo proprio che per quella fascia di prezzo mi dovevo accontentare, pensavo almeno che per 300€ un 4K OLED come minimo

Mistizio

Per quel prezzo ti devi accontentare di ciò che ti viene proposto dai volantini della tua zona

gin0

Io ho s7 da quasi 3 anni e non ho alcun burnin. Mi chiedo dove sia il problema dal momento che le icone di stato in alto a destra sono fisse ma quando vado full-screen nessun problema

J.A

Consiglio tv sopra 40” Non necesariamente SMART, sotto i 300/350 €?

opt3ron

Magari fosse acqua bianca , non farebbe male.

ilmondobrucia

Quindi vuoi dire che non è vero che sono biologici?

gioboni

Mi sfugge il valore del contrasto: se sono OLED, come fanno a fermarsi a "solo" 1M:1? Che ci siano problemi con i tempi di on/off e quindi si è costretti a non spegnere mai del tutto i pixel?

ilmondobrucia

In teoria non è così. Spero non nella pratica... Compro qualche prodotto biologico tra cuoi il latte ma non costa così tanto, può costare 1.80 fresco.
1 euro al litro è acqua bianca a lunga conservazione

gioboni

Cfr. test linkato sopra: utilizzati come TV in ambiente casalingo e senza visualizzare perennemente lo stesso canale/logo, il fenomeno può essere rimandato per anni e può non diventare mai critico; tuttavia esiste in quanto insito nella tecnologia stessa e tutti gli accorgimenti del mondo non riusciranno ad eliminarlo del tutto.
La vera soluzione si avrà con i micro-LED/QD-LED, ma come dice il nome, sono tutt'altra tecnologia.

gioboni

Eliminare il burn-in dagli oled è praticamente impossibile proprio per la natura dei diodi organici: il problema può essere mitigato, ma in un contesto di utilizzzo prolungato "senza controllo" come può essere un ambiente desktop prima o poi si manifesterà.
Per darti un'idea puoi dare un'occhiata a questo test che sta andando avanti da quasi un anno (pannello di riferimento: LG 2016 del B6):
https://www.rtings.com/tv/learn/permanent-image-retention-burn-in-lcd-oled

J.J. Douglas

Sono monitor strettamente professionali usati come monitor di riferimento negli studi cinematografici, il top di gamma costa 30k euro

Maxim Castelli

Malati.

angel88tx .

Lette bio e poi magari esce dalla stessa mucca
Solo che il latte normale 1
Latte bio 2,20 euro

uomoselvatico70 uomoselvatico7

Un po' come fanno con i prodotti alimentari biologici.

ghost

Scrivere gaming su qualsiasi prodotto di elettronica sovraprezzandolo.

Wukepi

Un buon screen saver e passa la paura... Ancora meglio se il PC lo usi con un tema monocromatico verde su nero, che poi fa anche vintage.

Aster

Si parte da 9000€ penso per i modelli dell’anno scorso

Aster

Latenza,diversa tecnologia.

Aster

Si,al momento l’unica alternativa sono i monitor professionali Sony

LaVeraVerità

Beh, se è un tv e non guardi sempre lo stesso canale (che ormai credo che tutti spostino il logo proprio per evitare situazioni del genere, mi sembra normale.

LaVeraVerità

Ma se il burn-in è insito nella tecnologia, come possono esistere monitor OLED esenti?

ilmondobrucia

Quale business?

Nicola Buriani

Non c'è la possibilità, sono monitor da studi di produzione.
Occhio anche ai prezzi perché i Trimaster EL sono prodotti che costano decine di migliaia di Euro (sì, più di un TV).

LaVeraVerità

Si ma tutti gli OLED sono a bassa latenza

Nicola Buriani

Latenza e burn-in.
Se si parla di giocatori così assidui il rischio c'è, potrebbero usarlo 8-10 ore al giorno con hud fissi su schermo (e magari sempre lo stesso hud).

LowRangeMan

In realtà il burn in è ancora ben presente sugli OLED, S7 ne sa qualcosa.... Dopo S7 le cose sono migliorate, almeno per quanto riguarda gli smartphone.

uomoselvatico70 uomoselvatico7

il burn-in era davvero una gran brutta bestia.
C'era anche sul primo plasma panasonic che ho avuto,
ma io credevo che certi problemi fossero ormai solo un lontano ricordo.
infatti ho in salotto un lg oled 65 pollici, che non mostra alcun burn-in....

Eugenio1900

Mi verrebbe da pensare a OLED a bassa latenza, che se non sbaglio è un loro difetto per chi vuole usare videogiochi

uomoselvatico70 uomoselvatico7

Troppo piccoli.

uomoselvatico70 uomoselvatico7

Lo supponevo... Troppo piccolo.
Peccato....

uomoselvatico70 uomoselvatico7

Sembrano interessanti, grazie.

Ora vedo se contattandoli c'è la possibilità di vederne acceso qualcuno da qualche parte, non compro niente a scatola chiusa.

uomoselvatico70 uomoselvatico7

Gli darò un'occhiata, grazie.
Anche se a me serve almeno un 36-38 pollici ma non più di 42, per ragioni di ergonomia.
Usandolo come desktop di windows sopra una certa dimensione diventa molto scomodo.

ghost

Ormai è un business che muove milioni fanno bene a spremere soldi finchè dura

LaVeraVerità

E in che cosa un monitor OLED "da gioco" sarebbe diverso da un normale OLED? Nella dotazione di luci tamarre e nel prezzo?

LowRangeMan

L'unico monitor OLED che ho visto in azione era, mi sembra, un Dell...

Era fantastico guardare un film con il logo di Windows fisso in basso sinistra, come fosse il marchio della rete televisiva.

Il burn-in era davvero assurdo. Spero abbiano risolto questo problema.

Ezio

se partono dal 2020 con la tecnologia a riduzione di costi dovrebbero costare poco.

Emiliano Frangella

Era ora.... Un po' di Nero ....Spero più commerciale

Aster

si unici panelli non lg oled di quelle dimensioni

Recensione TV Sony KD-65AF9: OLED e Android TV ai massimi livelli

Recensione TV Ultra HD Sony KD-65ZF9 Dolby Vision: Android TV finalmente vola

LG UltraWide e UltraGear: nuovi monitor per produttività e gaming | Video Anteprima

Recensione proiettore BenQ TK800, Ultra HD e HDR luminoso per l'intrattenimento