Sony DMP-Z1, a IFA 2018 debutta il super lettore audio "portatile"

31 Agosto 2018 46

Aggiornamento 31/08:

Sony ha lanciato il lettore DMP-Z1 a IFA 2018, confermando quindi la disponibilità in Europa e in Italia. L'uscita è prevista per dicembre. In alcuni Paesi il prodotto arriverà solo su ordinazione. Il prezzo di listino dovrebbe aggirarsi intorno agli 8.000 Euro.


Articolo originale - 10 agosto 2018

Sony ha presentato il lettore audio "portatile" DMP-Z1 all'Hong Kong High End Audio Visual Show. Il marchio giapponese lo definisce un Digital Music Player appartenente alla Signature Series, la fascia di prodotti più elevata. In realtà si tratta di un dispositivo che definiremmo "trasportabile": le dimensioni sono infatti piuttosto generose, ovvero 138 x 68,1 x 278,7 mm. Non esattamente tascabile quindi. La costruzione è molto accurata, tutta la struttura che contiene i circuiti è stata realizzata per garantire la massima rigidità: in questo modo vengono minimizzate le risonanze e le vibrazioni.


L'alimentazione viene fornita da batterie che alimentano separatamente la sezione digitale e quella analogica. Sono inoltre presenti cinque condensatori EDLC (Electric Double-Layer Capacitors) e un alimentatore ESR (Equivalent Series Resistance). La conversione digitale-analogico è affidata a due DAC AK4497EQ in configurazione dual-mono. DMP-Z1 supporta ovviamente l'audio in alta risoluzione ed è compatibile con file PCM fino a 384kHz/32-bit. Si possono inoltre riprodurre nativamente file DSD fino a 11,2MHz. La memoria integrata è di 256 GB espandibile tramite due slot microSD.


L'amplificatore cuffie è un Texas Instruments TPA6120. Sul lato superiore è presente uno schermo da 3,1" dotato di risoluzione WVGA, 480 x 800 pixel. Tutte le funzioni sono affidate a un sistema operativo sviluppato appositamente da Sony. Sul frontale spicca la generosa manopola per il volume. I connettori presenti includono un'uscita cuffie sbilanciata su jack da 3,5 mm, un'uscita cuffie bilanciata su jack da 4,4 mm e una porta USB Type-C. Sono presenti anche il Bluetooth 4.2 con NFC e il supporto ad aptX HD e LDAC. La porta USB consente di sfruttare DMP-Z1 in qualità di DAC quando si ascolta la musica da PC. L'autonomia raggiunge le 10 ore con musica in qualità "standard" e le 9 ore circa con brani in alta risoluzione.



Il prezzo da pagare per una dotazione così ricca è molto elevato. DMP-Z1 è a listino sul sito Sony al prezzo di 61.880 dollari di Hong Kong, poco meno di 7.000 euro.

Il vero top gamma Nokia? Nokia 8 è in offerta oggi su a 204 euro oppure da Amazon a 335 euro.

46

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
StriderWhite

E tu caxxo rompi, dopo 21 giorni poi...

L'avocado del Diavolo

ca77o ridi?

.wizard.

Direi ottimo per sentire Rovazzi in vacanza ahahahah

StriderWhite

Che cappero vuoi tu?

uncletoma

Si va di classici (Klipshorn, Infinity IRS, Quad ESL, eccetera) o di moderni (ProAc K8 o Reference D48, B&W nautilus o 800D3, Spendor D9, eccetera). Il problema è portare i diffusori (le casse sono quelle della frutta e della verdura) con se.

massimo mondelli

Chi non ha una buona educazione nei modi probabilmente non ha neanche una buona educazione dell'orecchio.
9 persone su dieci non percepiscono la differenza perché non hanno la capacità di farlo non perché la differenza non ci sia.
Per chi invece riesce a sentirla poi per fortuna esistono questi apparecchi di qualità.

Ansem The Seeker Of Darkness

Sarà, ma dalle prove che ho fatto io tra Spotify a qualità massima e un cd sui pezzi che ho ascoltato io la differenza c'era e si sentiva.
Poi non so quanto ogg faccia meglio di mp3

MasterBlatter

ogg vorbis è trasparente sopra i 200kbps, tranne particolari sample è praticamente impossibile sentire la differenza

No Maria, io esco!

Portatile, bello, economico... sarà mio :D

Ansem The Seeker Of Darkness

Ferma ferma, la storia dei cavi la trovo anche io ridicola. Capisco prenderli con un minimo di schermatura, ma in ogni caso spenderci più di quel tanto pure io credo faccia poco la differenza. Il mio discorso per la corrente era solo per i DAC.
Per quanto riguarda mp3 320kbps vs flac: Prova ad ascoltare "the greatest show" e "god of war" prima su spotify poi su qobuz con una scheda audio dedicata e casse buone e dimmi se non si sente la differenza!
Io ho provato a sentire quei due pezzi prima da solo poi con una mia amica ed entrambi le differenze le sentivamo.
Certo che sono brani particolari, se tu provi ad ascoltare "faster, better, stronger" non sentirai mai nessuna differenza.

limada

Settemila euro portati in giro per ascoltare musica con cuffiette al limite del ridicolo, ma dai.

Loris Piasit Sambinelli

vari studi e prove dal vivo dimostrano esattamente il contrario. Più di 9 persone su 10 non sanno riconoscere una differenza tra mp3 a 320 kb e un flac da mille milioni di mega a secondo. Pure sta cosa della corrente la vedo come una menata tipica dei audiofili. Cavi di corrente da mille mila euro da collegare all'impianto di casa che se va bene l'elettricista che ha costruito il tutto ha messo cavi da 50 centesimi al km. Il mondo degli audiofili è veramente un mondo di gente che non si accontenta ( ah per la cronaca...aodoro il mondo hi-fi e son felice possessore di un discreto impianto)

StriderWhite

Beh tu comincia intanto...

StriderWhite

Uahahahah, sei uno spasso! :D

Ansem The Seeker Of Darkness

Se sei povero mica è colpa mia. Diventa ricco e queste "assurdità ipercostose" diventeranno i tuoi sfizi al posto della ferrari.

StriderWhite

Embe? Questo non giustifica certe assurdità ipercostose come questa...

Ansem The Seeker Of Darkness

Entra in un negozio vero di musica e scoprirai che la differenza è ben percebile :) Se non riesci a sentire la differenza, ti consiglio un salto da ampliphone.
A me fanno ridere quelli che dicono "non si sente la differenza tra mp3 e CD!!". Io ho provato a sentire The greatest showman su spotify (320kbps) e Qobuz (flac 144kbps) e la differenza era chiara. Stessa cosa per la ost di God of War.

StriderWhite

No, mi fanno solo ridere questi "super impianti audio" da mille mila dollari. O robe come il cavo HDMI da 1000$.

Ansem The Seeker Of Darkness

Lascia stare, è un troll

Ansem The Seeker Of Darkness

Ah ok, o sei un troll o un ignorante che non vuole capire. In ogni caso sei insignificante :)

StriderWhite

Insignificante

Ansem The Seeker Of Darkness

Escludendo che sarebbe considerata una variazione enorme quella del 2% per un componente elettrico ( guarda solo le cpu e gpu), cose di questo tipo sono quelle che fanno la differenza tra un buon impianto audio ed uno mediocre.

StriderWhite

Una variazione insignificante...

TomTorino

Ci vorrebbe troppo a risponderti. Non sono sarcastico ma si, lo stadio di alimentazione è sporco e soprattutto rumoroso.

Ansem The Seeker Of Darkness

E a cosa servirebbe? Non è quali frequenze riproduca l'importante, ma il come.
Anche con la panda faccio i 150, ma tra stare su una panda ai 150 e su una Ferrari cambia il mondo.

Ansem The Seeker Of Darkness

Si, quando arrivi a certi livelli di qualità la tensione deve essere più lineare e stabile possibile.
Per corrente sporca si intende appunto che varia ad esempio da 5 a 5,1 volt.

StriderWhite

corrente pulita? Perché, di solito è sporca?

TomTorino

Le batterie non sono messe per renderlo portatile ma per dare corrente abbondante e pulita.
Chi si porta dietro una simile cassetta degli attrezzi?

Carlo

è vecchio ha ancora il jack

Ansem The Seeker Of Darkness

Semmai sono le casse che si offendo se le colleghi ad un dac simile!

Tk Desimon

Il mangiacassette che ho sul trattore gli fa una pippa a sto coso... XD

Garrett

Io metterei una coppia di Beolab 90, da 70.000 euro, ma poi il Sony DMP-Z1 avrebbe qualche complesso di inferiorità.

matteventu
Ansem The Seeker Of Darkness

Ma anche molto di più. se spendi 7000€ di DAC in proporzione dovre andare almeno sui 15000€ di casse!

Garrett

Minimo 4.000 di casse bisogna metterle.

MasterBlatter

beh la tacca sulla manopola c'è

Ratchet

'cca boia..

caxio

siamo a posto visto che c'è la USB Type-C ne prendo 2 visto che costa poco, e meglio averne uno di riserva

sassi

avrei messo un notch sulla manopola... così tanto per

Simone

Per 7000 euro spero che almeno la manopola del volume sia in oro massiccio

C. Bianco

"Sul frontale spicca la generosa manopola per il volume. I connettori presenti includono un'uscita cuffie sbilanciata su jack da 3,5 mm, un'uscita cuffie bilanciata su jack da 4,4 mm e una porta USB Type-C", mi dispiace ora non hai più scuse per non comprarlo.

point0

perfetto per spotify

caxio

nemmeno la usb-c scaffale

momentarybliss

come non comprarlo a questo prezzo ...

MasterBlatter

Esiste un semplice test attuabile anche con alcune app, misura la soglia di sensibilità per percepire le varie frequenze...

Eugenio1900

Portatile nel senso che occupa solo uno zaino?

RECENSIONE GoPro Hero 7 Black Edition, la stabilizzazione è il punto di forza

Recensione Sony Alpha 7 III: provate a prenderla!

Recensione Jabra Elite 65T: cuffie di qualità con tanti pregi

Samsung Q900R: 4 QLED TV 8K Full LED con AI e HDR10+ | Video