Magic Leap One: iFixit mostra nel dettaglio tutti i componenti interni

23 Agosto 2018 7

Magic Leap One Creator Edition è sul mercato da nemmeno un mese ed è già finito tra le grinfie di iFixit: i professionisti numero uno dei teardown hanno smantellato sia il visore (Lightwear), sia i controller, sia il mini PC (Lightpack) fino all'ultimo pezzetto. È chiaro che, a questo punto, l'operazione ha valenza più accademica che pratica: le unità in circolazione sono poche, solo negli USA e a prezzi proibitivi. Permette però di capire un po' meglio i principi di funzionamento del dispositivo. La lettura dell'articolo originale è caldamente raccomandata; il link è in fondo a questa pagina.


L'articolo di iFixit evidenzia una cura costruttiva superiore alla media. Magic Leap non ha paura di usare il metallo al posto della plastica quando serve rigidità, l'hardware interno è ben ordinato e assemblato con grande cura, i componenti di marca. Tra le curiosità più interessanti: il Lightpack è raffreddato attivamente, con una piccola ventolina ultrasottile prodotta da Cooler Master; la batteria è da 36,.77 Wh, mentre quella del controller è da 8,4 Wh.


In totale, il punteggio di riparabilità complessivo è piuttosto basso - 3 punti su 10. C'è tanto adesivo (e molto forte) con cui fare i conti, e il rischio di rompere qualche componente è concreto. iFixit loda comunque la possibilità di smontare e sostituire gli altoparlanti del visore con un semplice cacciavite, e la scelta di Magic Leap di affidarsi agli standard Torx e Philips per le viti. Tra gli aspetti negativi figura anche l'impossibilità di fare aggiornamenti hardware di alcun tipo - per esempio sostituire processore o RAM - anche se forse per il tipo di prodotto è un problema secondario.


Il miglior display sul mercato e un design fantastico? OnePlus 7 Pro è in offerta oggi su a 532 euro oppure da Amazon a 759 euro.

7

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Lorenzo Guidotti

aspetto gli hololens 2

Lorenzo

Magic leap fa ridere.
Ha tecnologia vecchia, nulla di innovativo.
E pensare che sta roba la faceva già tango nel 2013 (si lo so, mancava il visore, solo quello).

Gabriel #JeSuisPatatoso

Un po' truffaldini: sembrava fosse avanti secoli, invece non sono manco paragonabili a Hololens. Sembra un recap in chiave meno grave della storia di Theranos.

Adriano

Un'altra azienda l'avrebbero già denunciata per truffa dato ciò che avevano sbandierato per ottenere i finanziamenti e ciò che hanno fatto ora dopo anni. Incredibile. Vuol dire davvero ciò che avevano in mente era una bella idea nella loro testa. Domani riporterò in vita Mussolini, lo clonerò e ne darò uno ad ogni tizio dal "quando c'era lvi" facile, tirate fuori i fantastiliardi

Ale
Matteo

Quando gli aggettivi fanno la differenza nella stesura di un articolo:

"cura costruttiva superiore alla media" (media de che boh non si sa)

"l'hardware interno è ben ordinato e assemblato con grande cura, i componenti di marca."

"tanto adesivo (e molto forte)"

"iFixit loda comunque la possibilità di smontare e sostituire gli altoparlanti"

Insomma c'è puzza di marchettata

B!G Ph4Rm4

Ma chissene frega se non posso aggiornare la RAM ad un visore prototipale da 2000 dollari, che senso hanno queste cose non si sa.

Canon PowerShot G7 X Mark III: come va la compattina per gli YouTuber | Recensione

Canon EOS RP: la mirrorless full frame si fa leggera (anche nel prezzo) | Recensione

Recensione TV LG OLED55B8PLA: il campione del rapporto qualità/prezzo

Recensione TV Sony KD-65AF9: OLED e Android TV ai massimi livelli