LG presenta il display MicroLED modulare da 173"

30 Agosto 2018 26

LG ha presentato a IFA 2018 il suo display MicroLED da 173". Le anticipazioni trapelate nel corso degli ultimi mesi si sono quindi rivelate quasi del tutto corrette (si parlava in realtà di un 175"). Sulle specifiche non sono disponibili molti dettagli. La risoluzione dovrebbe essere Ultra HD con un picco di luminosità di 1.000 cd/m2 - nits. Il "pixel pitch" (genericamente indicato come il passo, ovvero la distanza tra i pixel) dovrebbe attestarsi intorno al millimetro. Attendiamo comunque conferme.

Il MicroLED di LG è quindi effettivamente più grande del The Wall Samsung. La natura del display è modulare, esattamente come per il prodotto della connazionale. Si possono quindi realizzare schermi con differenti dimensioni e rapporti d'aspetto, in modo da venire incontro alle esigenze degli utenti. Ricordiamo che i display MicroLED impiegano pixel composti da terne di LED RGB. Questa tecnologia non ricorre più ad una retroilluminazione o a filtri colore: si tratta dunque di schermi "self-emitting", esattamente come gli OLED. La luce viene emessa direttamente dai LED. É quindi possibile offrire una luminosità molto elevata e neri assoluti, poiché i LED, corrispondenti ai singoli pixel, possono essere spenti.

Maggiori dettagli giungeranno nelle prossime ore da Berlino.

L'unico vero Note.? Samsung Galaxy Note 9 è in offerta oggi su a 649 euro oppure da ePrice a 799 euro.

26

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
V4N0
Nicola Buriani

Non ci sarà niente di nuovo.
É stato lanciato il The Wall Professional che come dice il nome stesso è indirizzato al mercato professionale.
Per il The Wall Luxury, versione consumer, se ne riparla nel 2019.

Federico

Non ho idea di come siano realizzate le intersezioni, ma il loro numero è << di quello dei LED, dunque la minima distanza di osservazione è data da questi.

Mongomeri

Perché i MicroLED non dovrebbero avere lo stesso "degrado" (con conseguente burn-in) dei led organici

Mongomeri

Intendo dire che oltre ai bordi (che sembrano non essere visibili nelle poche immagini dell'articolo) c'è ANCHE un millimetro tra ogni pixel: considera che il millimetro è tutto intorno al pixel ed è tutt'altro che poco: è probabile che con scene a bassa luminosità sia visibile anche a 2 metri di distanza.
Quello di Samsung dovrebbe essere di 0,84mm.

Anto.b93
LeChuck

è UN MILLIMETRO! Un paio di metri di distanza e non è distinguibile…
Il bordo è il vero problema, visto che parliamo di, se non ricordo male, 96 mattonelle per simulare un pannello 4K. Significano un sacco di bordi a spezzare l'immagine!

LeChuck

E invece è proprio il bordo delle mattonelle il problema più grande nella costruzione dell'immagine. A meno che non abbiano un bordo inferiore alla metà del pixel pitch (due bordi accostati = pixel pitch).

roby

Speriamo di no

V4N0

A quando la presentazione della serie microled di Samsung? Dovrebbero mostrare qualcosa ad IFA giusto?

Federico

Fai due puntini spaziati di un millimetro su un foglio e cerca la distanza minima alla quale faticherai a distinguerli, quella è la distanza minima di visione.
Le mattonelle credo siano meno importanti

Mongomeri

Qua hai il rischio di vedere i singoli pixel, dato che distano ben 1mm l'uno dall'altro.

Mongomeri

In teoria, lato immagine, dovrebbe essere migliore dell'OLED.
Neri assoluti, ma senza problemi (in teoria) di stampaggio dell'immagine e di bassa luminosità massima.

LeChuck

È la mia curiosità più grande. Qual è la distanza minima da cui non si nota più lo stacco tra una mattonella e l'altra?

Tiziano

Ma questa tecnologia è paragonabile all'OLED? Da quanto si legge sembra di sì - da vedere costi e difficoltà di produzione...

Federico

Va guardato da molti metri di distanza, quindi tipicamente conferenze

gatano

6m

greyhound

un display é troppo grande solo la prima settimana che lo si usa.

Mario Rossi

io per uso domestico uso un video proiettore da 135 pollici.e ti assicuro che non basta, a volte :D :D/Users/madfranck 1/Desktop/7487ab8f-5875-43a8-a952-5f522d60e654.jpg

LeChuck

Se le dimensioni reali sono quelle in foto, non è neanche particolarmente grande, pensavo peggio.
È ovvio che non è un prodotto destinato a noi comuni mortali ma, per chi può permetterselo, non è particolarmente ingombrante, può essere installato in una parete di una qualunque saletta dedicata.

Desmond Hume

Ma vanno bene per un utilizzo domestico? Vorrei guardare uomini & donne a grandezza naturale.

Depe

Dal terrazzo del vicino nel palazzo di fronte.

loader77

e per attivita comerciale e ecc. se sei milliardario e lo voi lo compri comunque senza problemi

loader77

sicuramente non sono destinati al uso esterno e comunque duraranno poco

Jon Snow

A quanti km di distanza va guardato?

Desmond Hume

Se per quello da 88" dovevo fare la colletta dei reni o vendermi l'automobile, per questo cosa dovrei vendere? Una porzione di villa?

Recensione proiettore BenQ TK800, Ultra HD e HDR luminoso per l'intrattenimento

Recensione Sony KD-55XF9005, Android TV UHD con Dolby Vision ed elettronica top

RECENSIONE GoPro Hero 7 Black Edition, la stabilizzazione è il punto di forza

Recensione Sony Alpha 7 III: provate a prenderla!