Pioneer UDP-LX800, lettore UHD Blu-ray Dolby Vision in arrivo

10 Settembre 2018 30

Pioneer sembra pronta a svelare UDP-LX800, il suo secondo lettore Ultra HD Blu-ray. Questo modello, già anticipato nelle immagini presenti sul sito giapponese (dove appare coperto da un telo blu), arriverà a breve e affiancherà UDP-LX500, il lettore presentato recentemente. LX800 si posizionerà su una fascia superiore (un po' come accade per l'Oppo 205) e condividerà alcune delle caratteristiche presenti su LX500.

Lo chassis è sempre suddiviso in tre blocchi con il lettore ottico posizionato al centro, in modo da ottenere il miglior bilanciamento possibile. La meccanica di lettura è universale e può quindi riprodurre Ultra HD Blu-ray, Blu-ray 2D e 3D, DVD, DVD Audio, SACD e CD. La dotazione comprende due uscite HDMI (una dedicata all'audio) e il supporto a HDR10 e Dolby Vision. Rispetto a LX500 si aggiungono le uscite analogiche 7.1 e la possibilità di impiegare LX800 come DAC USB. La conversione digitale-analogico sembrerebbe affidata a un doppio DAC Sabre ES9026PRO (su questo punto attendiamo comunque conferme).


La sezione video comprende l'upscaling di tutte le sorgenti fino alla risoluzione Ultra HD e la conversione da HDR a SDR (Standard Dynamic Range). LX800 è inoltre provvisto di un media-player integrato capace di riprodurre file dalla rete locale e da USB. I formati compatibili dovrebbero essere gli stessi di LX500:

  • Video: MP4, WMV, AVI, 3GP, FLV
  • Musica: MP3, WMA, AAC, MPEG2 AAC, OGG, WAV, FLAC, DSD, AIFF e ALAC
  • Immagini: JPEG, MPO, PNG e GIF

Non dovrebbero essere invece presenti servizi in streaming come Netflix e YouTube, non inclusi da Pioneer anche su LX500. Alcuni negozi online francesi e tedeschi indicano la disponibilità di LX800 per ottobre. Il prezzo dovrebbe attestarsi sopra i 2.000 Euro.

Tra i più desiderati del 2018, superato solo da Mate 20 Pro? Huawei P20 Pro è in offerta oggi su a 519 euro oppure da ePrice a 612 euro.

30

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Sax

Non uccidetemi, premetto che non voglio trollare ma la mia domanda è sincera: cosa mi da in più un lettore bluray tipo questo da 2000€ rispetto a una xbox one x da 450€?

Mario Rossi

l'audio non e' il mio campo, quindi la cosa non mi riguarda.A me basta che suoni :D

Nicola Buriani

Infatti sulle ISO passi anche, ma il mancato supporto deile tracce audio lossless che senso ha?
Eppure la maggior parte dei lettori non le riproduce dal media-player integrato, è tutto muto.
Non è una limitazione dell'hardware perché con i dischi la decodifica c'è e non è sicuramente per la pirateria, chi copia non ha di sicuro l'assoluta necessità dell'audio in losseless.

Mario Rossi

questo e' un problema alla fonte, non dell'oppo o dei lettori in generale. Tecnicamente lo possono fare, ma per un accordo con le case cinematografiche non lo fanno. io risplvo estraendo il film. Ma effettivamente sarebbe meglio poter vedere la cartella/iso come se fosse un BD vero

Nicola Buriani

I RIP di Blu-ray, DVD e Ultra HD Blu-ray, è uno dei motivi per cui tanti prendono gli Oppo.
Chi ha collezioni molto grandi ha spesso trasferito i supporti ottici su hard disk, se gli togli il supporto agli ISO o alle tracce audio lossless rendi inutile tutto il tempo speso nel digitalizzare la propria libreria.

Mario Rossi

quali file?

Nicola Buriani

Ti ho fatto presente fin dall'inizio che non è semplice trovare prodotti con switch automatico dei frame, te l'ho anche ripetuto qui sopra.
Non ti bastano 50 Euro e stai volutamente ignorando anche il discorso dei file.
Non mi pare che tu abbia veramente voglia di discutere di questo argomento.

Ottoore

Il vero passaggio epocale sarebbe il lettore bluray standard multiregion di default. Da quando si è deciso di togliere il blocco regionale dai dischi UHD questa dovrebbe essere la regola.

Mario Rossi

Stai facendo una malattia per non avere un decoder da 50€ in piu'. Non capisco che problema ti faccia.Sei capace di spendere 2000€ per un lettore ma ti fai le segh3 mentali per un telecomando in piu'.Boh.Sei strano.

Nicola Buriani

Appunto perché ognuno utilizza i prodotti come crede non avere funzioni che ti impongono di ricorrere anche a 2 o 3 sorgenti, invece di una sola, può diventare un limite oggettivo.
E sì, i servizi in streaming puoi vederli "veramente bene", cioè al meglio per quello che possono darti, o non proprio benissimo, ad esempio quando forzi sempre l'aggiornamento a 60 Hz.

Mario Rossi

irrilevante, ai fini pratici: ogniuno lo usa come crede.In ogni caso streaming di pay tv e "veramente bene" fanno a pugni, fidati:mi accontenterei di un discretamente.Per il resto ti ho gia' risposto in altra parte.

Nicola Buriani

Hai appena dato per scontato che chi ha uno Smart TV lo usi per i servizi in streaming che utilizza quotidianamente :) (il quotidianamente non riesco proprio a capirlo comunque).
Non è affatto scontato invece.
Chi ha un proiettore tende a guardare quello che gli interessa vedere veramente bene sul proiettore, altrimenti non avrebbe nemmeno comprato il proiettore.
Non esistono solo i film su Ultra HD Blu-ray da vedere su un proiettore, ci sono sicuramente persone che li usano solo così ma non sono tutte né la maggioranza proprio perché è un uso molto specifico e comunque ormai le fonti abbracciano anche altre tecnologie.
Ti ripeto anche che bazzico appassionati, comunità virtuali e non, negozi specializzati e quant'altro da anni, praticamente nessuno ha vede solo Ultra HD Blu-ray sul proiettore (tanti hanno anche Sky) e la tantissimi pagherebbero anche di più per un prodotto che benissimo i dischi, i file e ha i servizi in streaming.

Mario Rossi

Non do nulla per scontato, e' solo un discorso di logica: un proiettore non e' cosa di tutti i momenti per i suoi limiti intrinsechi infatti di giorno non si puo' usare, ad esempio.In ogni caso: ribadisco che sarebbe meglio se ci fossero le app, ma visto che non ci sono puoi sempre usare l'oppo e, collegandoci un decoder tv con le app alla porta hdmi-in, risolvi il problema.

Nicola Buriani

Che c'entra l'uso quotidiano, perdonami?
Qualcuno impone di usare tutti i giorni Netflix, Amazon e compagnia cantante?
Piuttosto fammi capire perché mai non dovrei voler guardare Jack Ryan (vista l'alta qualità video) su un proiettore.
E per i file liquidi quale sarebbe la giustificazione dei limiti che affliggono tantissimi prodotti?
Scusa la franchezza ma mi pare che tu stia dando per scontato che tutti devono utilizzare i prodotti come fai tu, cosa che non mi pare assolutamente scontata, anzi.

Mario Rossi

vedo che continui a non capire.Il proiettore non e' fatto per un uso quotidiano.Lo smart tv si.quindi se il proiettore non ha le app poco male.Ovvio che se ce le avesse sarebbe meglio.Ma NON NE FAI UN USO QUOTIDIANO. Hai capito ora?

vengeance_88

Oppo BDP 103.

Mario Rossi

su quale modello di oppo, visto che il 203 non ha le app??

Nicola Buriani

Perdonami ma non vedo il nesso.
Perché chi ha un proiettore dovrebbe auto-imporsi di utilizzare un TV per accedere ai servizi in streaming?
Stai descrivendo uno scenario che non è né normale né scontato.
In streaming esistono contenuti esclusivi interessanti e ben fatti, chi ha un proiettore può benissimo volerli vedere sul grande schermo.
Ovviamente non è obbligatorio farlo o interessarsi per forza allo streaming, ma non era quello il punto del discorso.
Il punto è che eliminare i servizi da sorgenti di questa fascia impone a tutti gli interessati l'acquisto di una seconda sorgente per sopperire alla mancanza.
Questo fatto apre poi tutta una serie di problematiche perché prodotti che gestiscano lo streaming garantendo qualità alta non sono numerosissimi.
Se all'equazione aggiungi poi i file liquidi le sorgenti da utilizzare rischiano di diventare tre, visto che anche da questo punto di vista i lettori sono spesso limitati (vedremo questo Pioneer come si comporterà, ma se i formati sono effettivamente quelli che ho riportato non sarà in grado di fare tutto).
É scomodo e non ha neanche un vero e proprio senso perché non ci sarebbe nessuna limitazione che impedisce di realizzare un prodotto che svolga tutte le funzioni descritte.
Ovviamente non è detto che debba interessare un lettore che faccia tutte queste cose, ma quando si sale tanto con il prezzo una certa dotazione è anche più normale richiederla.

vengeance_88

Personalmente Netflix lo guardo tramite il mio lettore bluray Oppo.
Ho provato ad utilizzarlo su altre piattaforme, ma non mi sono trovato bene. Ho trovato l'applicazione sviluppata meglio.

Mario Rossi

Vedo che insisti sul proiettore. Allora ti ripeto una cosa: chi ha un proiettore, ha anche una smart tv. Trovo difficile pensare che si utilizzi il proiettore per un uso quotidiano per il problema intrinseco della luce diurna che ne impedisce un uso ottimale. Il mio si vede discretamente anche di giorno ma comunque non e' la stessa cosa e comunque e' limitato da tante piccole cose: tipo che se devi cambiare video ci impiega un po' a visualizzarlo, e per un uso continuo diventa anche un po' stressante. in conseguenza a queste cose il priettore ha un uso limitato. Ovviamentre troverai anche il fissato che se lo porta pure in bagno, ma credo siano pochi che lo fanno. A questo punto diventa normale utilizzare uno smart tv. Problema risolto.

Hai perfettamente ragione... Te credo se prendi meno di 75k e fai ste spese Netflix è proprio l’ultimo dei tuoi problemi! :)

massimo mondelli

Grazie, credevo che quello fosse un processo in automatico degli apparecchi incapaci di sfruttare il segnale ad alta dinamica.
Effettivamente quella è una caratteristica solo del segnale hlg.
Ma quindi senza questo down grade fatto dal lettore cosa si vedrebbe su un tv sprovvisto di capacità hdr?
Scusa la domanda contorta

Nicola Buriani

Continuo a non essere d'accordo :).
I servizi in streaming sono un problema (se non si passa per uno Smart TV) sia per la necessità di dover collegare due dispositivi (per fare quello che si faceva tranquillamente con uno), sia perché poi bisogna trovare qualcosa che sia fatto davvero bene.
Su molti prodotti (la netta maggioranza) i servizi in streaming non hanno lo switch automatico delle frame rate.
Conosco tante persone che possiedono un proiettore (anche prodotti da oltre 10.000 Euro) e credo non ci sia nessuno che non preferirebbe nettamente avere anche i servizi integrati nel lettore.
Del resto è logico: perché si dovrebbe preferire l'uso di due prodotti quando si potrebbe fare tranquillamente tutto con uno solo?
Queste sono scelte commerciali, non c'è un motivo reale per non integrare tutto e capisco chi vorrebbe tutto in un unico prodotto di alto livello per essere sicuri delle prestazioni (visto che non è affatto scontato che il mero supporto significhi vedere al massimo della qualità e chi compra Oppo è tendenzialmente esigente).
É lo stesso discorso dei file liquidi.
Anche quelli li vedi tranquillamente comprando un lettore per i dischi e un media-player, però per quale motivo dovresti comprare due cose per fare il lavoro che potrebbe svolgere un solo prodotto?
E infatti l'Oppo è tanto apprezzato anche per la compatibilità con i file, cosa che altri lettori Ultra HD Blu-ray non ti garantiscono.

Mario Rossi

io ho un oppo e ti posso assicurare che lo utilizzo conun lg 4k da 3000€ ed un proiettore benq 4k da 1500€ a cui e' collegato un decoder digitale terrestre con netflix compreso.Il tutto collegato ad un macbook pro da 3600€.Tutti questi oggetti sono collegati in rete tra di loro e posso decidere se fare lo streaming dal mac sul tv o su proiettore semplicemente accendendo uno piuttosto che l'altro.Come avrai ben capito in tutto questo impiantino c'e' anche un sintoamplificatore della denon da 1500€.Ora ti domando e chiedo.Secondo te, se voglio vedere netflix, ci riesco oppure no?Questo chiaramente e' per spiegarti che per una persona che spende 2000€ per un pioneer, netflix e' l'ultimo dei suoi problemi, perche', comunque, se lo vede lo stesso.sia sul proiettore, che sul mac o il tv. A seconda di come mi gira.

Nicola Buriani

Non sono d'accordo, specialmente perché parliamo di lettori molto utilizzati anche da chi ha un proiettore, il che significa che oltre al lettore Ultra HD Blu-ray serve anche una sorgente separata per lo streaming.
Decisamente molto scomodo.
Avere anche i servizi sarebbe molto meglio.

Mario Rossi

se compri un oppo non lo fai per guardare netflix, e lo stesso vale per pioneer

Nicola Buriani

Purtroppo per i servizi seguono le orme di Oppo.

Nicola Buriani

No, è proprio da HDR a SDR, serve per chi non ha un TV HDR e vuole ottimizzare la visione.

limada

2000 Euro per una macchina già nata zoppa, bye, bye...

massimo mondelli

D'oro sia una svista da hdr a sdr altrimenti non ne capisco il senso

Recensione proiettore BenQ TK800, Ultra HD e HDR luminoso per l'intrattenimento

Recensione Sony KD-55XF9005, Android TV UHD con Dolby Vision ed elettronica top

RECENSIONE GoPro Hero 7 Black Edition, la stabilizzazione è il punto di forza

Recensione Sony Alpha 7 III: provate a prenderla!