Tutto pronto per le trasmissioni 8K in Giappone: si parte il primo dicembre

15 Settembre 2018 283

Le trasmissioni a risoluzione 8K saranno presto una realtà in Giappone. NHK, l'emittente più impegnata su questo versante, è ormai quasi pronta per l'avvio del primo canale satellitare. Si partirà il primo dicembre 2018 utilizzando il satellite, l'unica tecnologia attualmente capace di garantire i circa 100 Mbps necessari per veicolare il segnale. Sono previste 12 ore di programmazione ogni giorno, con l'intento di espandere sempre di più l'offerta nel prossimo futuro.

Il ricevitore satellitare 8K di Sharp

Le trasmissioni a risoluzione 8K prevedono un flusso video composto da 7680 x 4320 pixel, corrispondenti a oltre 33 megapixel. Per NHK la risoluzione è solo una parte del formato chiamato Super Hi-Vision, composto anche da un audio a 22.2 canali e da una fluidità che arriverà ad almeno 120 fotogrammi al secondo (si sta già lavorando per garantire i 240 fps). L'elevato numero di frame è necessario per mantenere un dettaglio più elevato durante la riproduzione di immagini in rapido movimento.

Sharp LV-70X500E

Per ricevere il canale in 8K saranno necessari dei ricevitori appositamente sviluppati. Uno di questi sarà proposto da Sharp e permetterà di utilizzare il monitor/TV LV-70X500E, l'unico 8K già disponibile sul mercato europeo (a breve di aggiungeranno anche i Samsung Q900R). Questo modello è sprovvisto di HDMI 2.1. Per sfruttare il decoder satellitare si dovranno collegare 4 cavi HDMI ad altrettanti ingressi. Il monitor/TV riceverà un aggiornamento che permetterà di gestire quattro segnali Ultra HD e di ricomporre infine l'originale segnale in 8K (ricordiamo che l'8K è esattamente il quadruplo dell'Ultra HD).

Il Giappone sta quindi approntando tutto il necessario per le Olimpiadi di Tokyo 2020, le prime a ricevere una completa copertura in 8K. Per il resto del mondo i tempi saranno sicuramente più lunghi, anche se l'uscita dei TV precorrerà, come accade sempre, quella dei contenuti.


283

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
uncletoma

In effetti... allora perché non iniziamo a mangiare cane? E' buonissimo.

www.vr-italia.org

Il fatto che gli esseri umani abbiano gli oranghi negli zoo, e potenzialmente potrebbero mettere tutti gli oranghi del mondo negli zoo, mentre gli oranghi non hanno possibilità di fare uno zoo con gli umani. Non ti concentrare sul singolo, devi mettere a confronto il potere e l'influenza che un'intera specie ha potenzialmente sull'altra. In un'ipotetica guerra tra oranghi e umani, pensi che gli oranghi potrebbero avere qualche possibilità?

uncletoma

1) Credo in Kim
2) anche un orango può schiacciare un grillo, ma non lo fa. Cosa ti fa credere di essere superiore a un orango (che, tra parentesi, ti apre in due)? O a un elefante? O a un rinoceronte?

www.vr-italia.org

1) tutti insieme è impossibile, non è realistico. Chi crede in qualcosa dà l'esempio per primo, altrimenti è solo un leone da tastiera

2) non serve nessuna teoria, se posso schiacciare un grillo senza che lui possa in nessun modo schiacciare me, SONO in una posizione di superiorità, non è che mi ci pongo. Poi come utilizzo questa superiorità è tutto da decidere in base alla convenienza, come fa tutta l'umanità allevando animali per ucciderli e mangiarli, ma non si credano diversi i vegetariani, è la loro superiorità nei confronti dei vegetali, esseri viventi fino a prova contraria, che consente di mangiarli e non essere mangiati. In mezzo ad una giungla i ruoli sarebbe facilmente invertiti, gli animali in posizione di superiorità e io il pranzo.

uncletoma

1) Si, non è un'iperbole, e sono favorevole all'estinzione del genere umano. Tutti insieme appassionatamente.
2) perché dovremmo porci in posizione di superiorità? In base a quale teoria?

L0RE15

d'accordo su tutto! Però allora perché non scrivono diecimila minuti? Semplice, perché giocano sul fattore esgerazione (detto anche "effetto wow" ultimamente) per attirare. E questa é questa é una cosa che li fa passare dalla parte del torto perché ILLIMITATO ha un senso e quello é, almeno nella lingua italiana. A mio parere quella si chiama pubblicitá ingannevole...

3nr1c0

alcune serie tv su amazon e netflix o film ( pochi ) su infinity sono 4k hdr

www.vr-italia.org

Tu, ti cito:

"si potrebbe passare direttamente all'estinzione della razza umana, dopotutto l'ecosistema geo ne troverebbe beneficio"

Subito pensavo ad un'iperbole, ma poi leggendo il resto, cioè che dovremmo porci in condizione di parità con le altre specie, la tua frase diventa seria, perché se siamo alla pari allora sì, dovremmo estinguerci dato che danneggiamo ogni specie a parte la nostra. Da qui il mio invito a dare l'esempio. Io sono invece fermamente convinto che l'uomo sia al momento la specie dominante, bello o brutto che sia, una deve pur esserlo, o non si spiegherebbe perché per nutrirci alleviamo galline, invece che essere le galline ad allevare umani e fargli coltivare per loro il granturco.

Francesco Renato

L'idea che lo schermo debba stare tutto dentro il campo visivo è da ritenere superata perché non corrisponde alla visione naturale e al moderno concetto di immersione piena dello spettatore nella realtà virtuale, ma a prescindere da ciò dobbiamo considerare che una risoluzione più elevata comporta anche una immagine di migliore qualità per ricchezza di sfumature di colore e di contrasto con conseguente migliore effetto tridimensionale, in definitiva l'immagine appare più realistica a prescindere dalla distanza di visione.

Emanuele

Il fatto è che per vedere il maggior dettaglio di un immagine 16k rispetto all'8k devi stare cosi vicino allo schermo che parte dell'immagine è fuori dal tuo campo visivo, dunque il film non sarebbe godibile. L'8k imho è lo step definitivo per immagini da vedere seduti su un divano di fronte a uno schermo a x metri di distanza. I 16k li vedo buoni tipo per videochiamate proiettate sulle pareti in cui tu avvicinandoti puoi scorgere ulteriori dettagli.

Emanuele

Quelle limitazioni Lore sono assolutamente necessarie perché altrimenti qualcuno ne abuserebbe tipo con SMS illimitati potrebbe automatizzare SMS pubblicitari da inviare a milioni di numeri in poco tempo.
Anche con un ipotetico futuro servizio 5g flat ci saranno sicuramente limitazioni del genere probabilmente incentrate molto di più a limitare l'upload rispetto al download per contrastare chi in quel caso vorrebbe "condividere" materiale non proprio. Però di fatto questo tipo di limitazioni per il 99% delle persone sono cosi larghe da risultare irraggiungibili: tu ti senti limitato con 10000 minuti??? si tratta di oltre 5 ore al giorno tutti i giorni… quanto caxxx parli? Respira ogni tanto :P:D:D

Emanuele

non è un fatto di sentimentalismo, cerchiamo di non mischiare i due discorsi.
Difendere la biodiversità cercando di ridurre l'inquinamento, la cementificazione, la deforestazione, la pesca intensiva è per me identico a dire difendere l'uomo, perché stiamo difendendo il NOSTRO habitat.
La biodiversità ci ha permesso di proliferare come specie in tutto ii mondo: abbiamo potuto sfruttare specie sia animali che vegetali resistenti al freddo e/o malattie/parassiti che ci hanno fatto superare inverni e carestie.
So che come individuo del primo mondo inquino costantemente anche senza fare niente perché faccio parte della catena industriale come consumatore. So che anche semplicemente accendere la tv o indossare una maglietta non inquina direttamente a casa mia ma inquina all'origine.
So anche che qualsiasi cosa volessi fare io nel mio piccolo sia completamente inutile.
Il mio timore è che in un lontano futuro, continuando a crescere come popolazione mondiale, a mio modo di vedere, prima o poi tutto salterà se non cambiamo modo si vivere: sia ben chiaro non intento singolarmente, intendo come società, un cambiamento necessario spinto dai governi e dai gruppi di potere. Una società capitalistica che si basa sul continuo e costante crescere non vedo come non possa implodere in un pianeta con risorse finite. Quando saremo 20 miliardi o 50, quando anche i paesi del terzo mondo vivranno "all'occidentale", quando le risorse saranno all'osso, quando i mercati mondiali non avranno modo ulteriore per crescere perché la domanda sarà ferma(e non in costante crescita come ora) come sarà possibile(come umanità) sopravvivere senza abbandonare il modello capitalistico per far spazio a qualcosa di nuovo? Io ovviamente non sono nessuno, non ho la risposta ma spero che l'umanità, prima di doverne subire le conseguenze, trovi un modo di vivere che non necessiti di aumentare costantemente la produzione ma che possa stare in qualche modo in equilibrio con l'ambiente.

ps. scusa il papiro
ps2 ma allora l'hai comprato o no il tv 8k? :D

uncletoma

Chi ha detto quello?

PassPar2_

Un modo di porsi tutto incentrato sul sentimentalismo, una lente troppo banale per comprendere la realtà. Siamo tutti d'accordo che è veramente orribile prendere un gatto e scuoiarlo vivo? Direi di si. Ma che ne pensi se ti dicessi che ogni giorno, solo abitando dove abiti, solo facendo parte della società occidentale in qualsiasi sua forma e momento della giornata, contribuisci a distruggere milioni di esseri viventi, torturandoli a una vita di stenti ed estinzione. Questa è la realtà. Se il sentimentalismo verso gli animali fosse l'unica forma di metro di giudizio sulle cose, a quest'ora dovrebbe esserci stata già una rivoluzione per rifiuto dello stato delle cose. La verità è che c'è empatia solo su quello che è alla nostra portata immediata. Ora basta, se volete farvi un pensiero studiate.

www.vr-italia.org

Io non mi permetterei mai di prendere in giro il mio interlocutore, e perdonami se ti do del tu, ma il lei su internet non si addice. Mi spiace anzi vedere persone che quando viene espresso un pensiero che non condividono pensano che ci sia qualcosa che non va nell'interlocutore, e non nei suoi argomenti. Quello che scrivo è solo quello che penso, che tu sia d'accordo o meno, ma meglio meno, perchè se la pensassimo allo stesso modo che scriveremmo a fare? Per fare gruppo? Per aumentare la nostra autostima dandoci ragione a vicenda?
Sui moscerini, gli acari o le balene, io sono sereno, non sono interessato ad uccidere o far soffrire nessuno di loro, ma nel momento che diventasse necessario, l'acaro per motivi igenici, il moscerino perché mi piace andare in moto, la balena per motivi economici, non mi porrei nessun problema morale, perché se preferissi un animale all'altro su base estetica farei una scelta ipocrita e crudele. Come ho scritto, va sempre valutata l'opportunità. Chi non si libererebbe delle zanzare? Ma estinguerle non ci conviene, meglio sopportare qualche puntura ogni tanto che eliminare un insetto impollinatore. Lo stesso può valere per le balene, se tenerle in vita è utile all'uomo, allora teniamole in vita, del resto chi mai vorrebbe estinguere mucche, maiali o polli avendone la possibilità? Però l'utilità della balena oltre il suo valore commerciale va dimostrata, e va dimostrata non a me, ma a quei paesi che legalmente la cacciano. La motivazione "perché sono poche" è inaccettabile, non la trovo logica se è fine a sé stessa. Sono poche mi va bene, ma serve specificare un danno causato dalla loro rarità, o dalla loro assenza.

Veniamo invece all'animalista new age che ama gli animali e prima di nutrirsi di uno di loro, sempre che non sia vegetariano, fa il rito dei Na'vi del film Avatar... ecco, quello il perché uccide i moscerini me lo deve spiegare, perché non è vero che non so dove sono, che non posso evitarli, ecc... tutto falso, tutte scuse opportuniste. Sai benissimo che è andando in auto che li uccidi, mi dirai che in auto ci devi andare altrimenti non potresti andare al lavoro, ma sarebbe una motivazione di natura economica, non diversa da chi caccia le balene per venderle e sfamarci la famiglia. Se è buona la tua scusa, allora è buona anche la sua, se invece lui dovrebbe trovarsi un altro lavoro, beh, anche tu. Lui andando in barca uccide UN animale, tu andando in auto ne uccidi migliaia. Uno vale uno, no?

L0RE15

sì, mi sono espresso male. Mi riferisco a quella per cui i gestori scrivono questa frase: "ll cliente è tenuto ad utilizzare l’offerta in modo lecito, secondo buona fede e correttezza e deve astenersi, pertanto, dal conseguire vantaggi diversi da quelli connessi alla normale fruizione dell’offerta per comunicazione interpersonale; si presume, salvo diverse evidenze a disposizione di TIM, un uso conforme a buona fede un traffico uscente non superiore a 10.000 minuti mese" (TIM in questo caso relativamente ai minuti "illimitati"). Ad ogni di realmente ILLIMITATO non ho mai visto nessuna offerta di alcun gestore.

L0RE15

Io infatti ho parlato di NATURA in generale. I moscerini forse in numero quantitativamente maggiore delle balene e non sono in pericolo di estinzione?
Lo so che sta pigliando per i fondelli, si tranquillizzi che lo so...le potrei ribattere che il moscerino non lo vedo, si trova in posti in cui non posso sapere prima dove si piazza...mentre la balena viene volutamente uccisa per essere mangiata, cercata, presa, massacrata…
Ma lei ha presente quanti acari uccide ogni volta che si siede sul divano?!

Godzilla

Non mi sembra che i T Rex si siano "riformati", comunque il punto di vista della natura non esiste, vai a chiedere agli ermellini se vogliono far estinguere le cavallette.

Depas

Ovviamente non sarà l'estinzione delle balene a fermare la vita sulla Terra o l'inquinamento, in ogni caso la biodiversità resta un patrimonio dell'uomo, finché il sole non ci inghiottirà tutti, sempre che non ci saremo estinti prima. Nessuno sterminio di nessuna razza è concepibile, e le reazioni a catena che ne possono scaturire sulla piramide alimentare, sono studiabili, ma non prevedibili al 100%

www.vr-italia.org

Ma infatti non lo facciamo mai deliberatamente, ma non ha senso nemmeno trattare l'intero ecosistema come un santuario, ne abbiamo già estinte tante di specie con la nostra presenza, abbiamo costruito città che hanno tolto ogni speranza ad insetti di ogni tipo, ma la scelta di costruire le città è stata giusta dal nostro punto di vista, e qualche tipo di farfalla o verme in meno non l'abbiamo sofferto più di tanto. Balene o Panda comunque non appartengono alla biodiversità utile, sono già rari e quindi ininfluenti, vengono tutelati perché sono cool

www.vr-italia.org

Per la natura siamo indifferenti. Inquinamento? E' da quello che veniamo, gli organismi primordiali ad un certo punto hanno iniziato ad espellere ossigeno come prodotto di scarto, l'ossigeno è una sostanza estremamente tossica, ma alcuni organismi si sono organizzati per sfruttare quanto ha di positivo, e alla fine siamo arrivati noi. Senza questo inquinamento, niente uomo.
Riscaldamento globale? Anche fosse provata la natura antropica, alla natura stanno benissimo qualche grado in più, e anche molti in meno viste le glaciazioni cicliche. Gli unici a cui fa differenza qualche grado in più o in meno siamo noi, perché ci abbiamo fondato sopra la nostra economia, non la natura. Ci sono un sacco di animali in natura che prospererebbero da un aumento deciso della temperatura. La natura vince sempre, durerà fino alla morte del sole, noi invece campiamo solo pochi anni perché la natura ha deciso che questo è il modo migliore.

Per ora la popolazione è in aumento e l'aspettativa di vita pure, questo significa che ciò che facciamo di buono per la nostra salute è superiore a ciò che facciamo di sbagliato. Quando la popolazione inizierà a diminuire e l'aspettativa di vita a calare, allora avrai ragione tu.

Emanuele

Quelli sono eventi naturali incontrollabili… l'uomo può scegliere.
L'uomo in quanto animale certo che fa parte della natura ma l'uomo moderno ormai è cosi "potente" da poter controllare la natura in molti ambiti ed è per questo che mi viene da considerarlo oltre natura.
Non sono animalista, sono una persona "normale": mangio carne, schiaccio gli insetti ma non riuscirei mai a colpire un cane od un gatto e mi da anche fastidio vederla la violenza gratuita sugli animali, a te no?

Depas

Nel dubbio meglio non intaccare la biodiversità

Depas

Io ero rimasto che noi stessimo facendo tutto il possibile affinché madre natura muoia, non il contrario.

3nr1c0

Amazon Prime ha Serie in 4k UHDcome Jack Ryan o the grand tour

www.vr-italia.org

La natura sta facendo tutto quanto è in suo potere per far sì che entro al massimo qualche decennio tu muoia. Non so se si può definire una madre, di sicuro non è una madre benigna.

www.vr-italia.org

Chi pensa che la terra, la natura, o le balenottere azzurre, gioverebbero dall'estinzione dell'uomo, può iniziare ad estinguersi, dando l'esempio. Sta cosa di aspettare sempre che facciano tutto gli altri non la capisco...

www.vr-italia.org

Provocare l'estinzione di una specie è una cosa da niente, in realtà potrebbe anche essere auspicabile se la specie è dannosa. Abbiamo estinto i Dodo, triste vero la vita senza i Dodo? Ancora non ci dormo la notte. Estinguere una specie è un errore se questo incide sull'ecosistema cui si appoggia l'uomo, ci piacerebbe per esempio estinguere le zanzare, ma poi perderemmo un animale impollinatore, quindi meno fiori, quindi meno frutti, non va bene. Estinguere la Salmonella, invece, sarebbe un altro paio di maniche...

www.vr-italia.org

Ma perché amare una balena, e non un maiale, per esempio? Che ha fatto per noi la balena, che il maiale non abbia fatto? E gli insetti? Perché vi sbattete a salvare UNA balena, mentre spappolate milioni di insetti sul parabrezza della vostra auto? Un animale è un animale, una vita è una vita, oppure vale solo la vita degli animali belli?

massimo mondelli

La teoria scientifica dice che su una retta tra a e a' esistono infiniti punti quindo in teoria non arriverai mai da un punto all'altro, nella bassa pratica empirica sappiamo che non è così(per fortuna!)
quindi dopo la teoria è la prova empirica che conta.
Non so che dirti.
Più che una linea tratteggiata parlo di un disegno a matita su carta liscia anziché ruvida.
Non serve a molto questa foto giusti per farti capire che lo notavo da una certa distanza.
Come effetto 'wow' l'oled lì accanto af8 che per altro possiedo a casa mancava di qualcosa pur essendo un pannello più piccolo più moderno e sicuramente di di qualità superiore in tutto tranne che nella definizione.
Comunque fermiamoci qui https://uploads.disquscdn.c... https://uploads.disquscdn.c...

Top Cat

You are right!

billkillusconi2014

Fifty Hz and die!! Your eyes are down!!!

MauAsRoma

Guarda non voglio smentire assolutamente l'altro utente perché anche io non sono un esperto, non lo faccio per lavoro per dire, però è un po' che mi interesso e bazzico su siti e blog del genere, di pregi e difetti tra le varie tecnologie Oled, LCD, plasma ecc ne ho sentiti, ma che una data risoluzione dello schermo porti con sè problemi di questo tipo mi sembra improbabile. Sicuramente più sali di risoluzione più sforzo è richiesto al processore, ma questo è un "contro" che viene tenuto in considerazione perlopiù per dispositivi portatili, dove ovviamente incide sull'autonomia. Un LCD con griglia 4K anziché FullHD può ridurre leggermente la luminosità del pannello (almeno sui telefoni sapevo così), ma a parità di retroilluminazione, quindi ad esempio anche questo dato è aria fritta se non si prendono in considerazione modelli specifici.
Di solito appunto si parla di pro e contro di oled, lcd ecc. non di risoluzioni più o meno elevate... Comunque bravo chiedi a chi di dovere che è meglio :)

L0RE15

stessa cosa vale per me: inutile sprecare ulteriori parole con persone he non amano natura, animali e l'intero pianeta.

Price Tag

Guarda che sulla costa è anche sotto i 4 mega con l'upload non pervenuto

Umberto Ratti

Prima di tutto una premessa, perchè forse su un paio di punti non sono stato chiaro:

1) Io ho una TV 4k da 49 pollici che guardo da un metro e mezzo quindi da una distanza corretta, quindi non sono esattamente l'ultimo degli stronzi rimasto al HD Ready che non sa di cosa sta parlando.

2) io non sto dicendo che se guardo uno schermo 4k da 50 pollici da un metro e mezzo di distanza, e ottengo (circa, dipende dalla salute della nostra vista) il 100% della maggiore definizione, se mi allontano di 1 cm diventa uguale al Full HD.

Ovviamente è graduale, molti di voi magari notano miglioramenti perchè effettivamente, anche se parziali, ci sono e non siete ancora arrivati alla distanza in cui non siete più in grado di vederli (che per il pannello indicato qui sopra è poco più di 2 metri, sempre vista permettendo)

E ovviamente rammento che parlo di pari qualità visiva e cambio SOLO della risoluzione, oggi il Full HD è relegato alla fascia bassa e magari in futuro lo sarà pure il 4k, ma un conto è comprare un 8k perchè è l'unica alternativa per un pannello di qualità, un altro è farlo convinti che la risoluzione sia il motivo per cui è di maggiore qualità.

Il resto è aria fritta, pensare di vedere la differenza fra un 4k e un Full HD da 50 pollici identici da oltre 3 metri cozza con ogni studio e conoscenza che abbiamo oggi dell'acuità visiva dell'essere umano. (e non è roba di cui sappiamo poco o studiamo dall'altro ieri sera)

Hai presente quelli che dicono di notare differenze audio tra un cavo USB da 50/100 euro e uno da 10? Ecco, uguale.

Sai quante persone che negli anni giuravano e spergiuravano di sentire la differenza sono riusciti a passare un mio test cieco a riguardo? Zero.

Purtroppo con delle TV non è così semplice fare altrettanto per sfatare questo mito, ma quello che sto dicendo puoi testarlo tu stesso con un paio di fogli bianchi,una matita e un righello.

Esattamente alla metà del primo foglio traccia una linea continua verticale di 30 cm.
Nel secondo foglio ne fai una uguale, ma tratteggiata con distanze tra un tratto e l'altro di 1 mm o meno.

A questo punto li appendi, e da vicino sarà evidente quale dei due fogli contiene maggiori informazioni (linea continua), ma mentre ti allontani ti accorgerai come le minori informazioni del secondo foglio saranno sempre meno visibili fino a non essere più notabili.

Arrivai ad un punto in cui vedrai 2 linee continue identiche e se ti fai scambiare i fogli restando a quella distanza non riuscirai più a distinguerli l'uno dall'altro pur sapendo che uno dei due non contiene le stesse informazioni. (naturalmente dovrai aver fatto un buon lavoro, se una delle due linee è spessa il doppio mi sembra ovvio che la cosa non funziona)

Su TV succede la medesima cosa e l'acuità visiva non riguarda solo i contorni.

Come ho scritto, io non mi aspetto che tu o altri cambiate idea a riguardo.

Ma ricordate che anche se pensate di vedere un miglioramento, e questo in qualunque ambito, non necessariamente questo c'è veramente, vedi quelli che stanno meglio dopo aver preso una pillola di zucchero, il cervello è una macchina tanto straordinaria quanto ingannevole.

Kuze

Ci vorrebbe pure in Italia, così vediamo quanto siamo mafiosi!!

massimo mondelli

Scusa non intendevo essere offensivo. Dico solo che se lo vedi capisci.
L'insieme di informazioni portate dalla maggior definizione non sono solo i contorni. Non riesco a spiegarmi. L'effetto è talmente evidente che crea indubbiamente una forma di attualità, in senso di materiale degli oggetti. Se posso azzardare un esempio sinestetico è la stessa sensazione, almeno per me, dell'Audio a oggetti.
Insomma vengono fuori.
Non a caso qui passano in quasi 200 milioni di persone all' 8k. E non sono esattamente degli analfabeti tecnologici come purtroppo attualmente gli italiani.

uncletoma

Dopotutto siamo solo i più grandi uomini scimmia del Pleistocene

uncletoma

it . wikipedia . org/wiki/Cervello

PassPar2_

Il valore di una cosa è dato da chi la valorizza. Se vuoi dare valore al salvare i panda giganti perchè "cosi deve essere fatto", nessuno te lo vieta. Se vuoi invece porti dal lato della natura e guardare le cose dal versante veramente naturale, devi pensare che bisogna salvaguardare l'ambiente solo perchè altrimenti questo danneggerà noi stessi in prima persona, e non la biodiversità in se stessa che dopo pochi milioni di anni si riforma anche più rigogliosa di prima (andate a studiare le grandi estinzioni di massa della storia).

PassPar2_

Pensaci un attimo: un vulcano quando esplode bada a cosa va a distruggere con la sua forza? Un uragano si cura di aver spazzato via una foresta e lasciato un solo albero di una specie? E un asteroide o un raggio gamma che colpisce la terra? Eppure sono fenomeni naturali. Perchè l'uomo non deve essere considerato un fenomeno naturale? Dire che non bisogna inquinare perchè poi ci ritroviamo la vita rovinata tra 50 anni è un discorso ben diverso dal dire l'uomo non deve inquinare perchè deve salvaguardare la biodiversità o non deve far piangere i gattini che sono pucciusi e vanno tenuti in conto cosi come i panda giganti. PS: se siete animalisti non rispondente, tanto è inutile con voi..

PassPar2_

Mai vista in natura una specie che se ha i mezzi per dominare un ambiente si astiene dal dominarlo. Dove sta scritto che l'uomo non deve essere superiore a un branco di scimmie o di pesci rossi?

PassPar2_

Non credo che qualsiasi mia risposta possa cambiare il suo parziale e molto superficiale pensiero, quindi mi astengo.

Emanuele

??? Quale legge? Non credo che a nessun operatore sia vietato creare un piano flat(qualcosina credo esiste già con qualche operatore virtuale sotto rete wind ma non conosco le clausole sinceramente). Inoltre in futuro io suppongo che per l'appunto vengano creati piani flat 5g per far raggiungere connessioni gbps alle milioni di famiglie che ora(ne mai) possono essere raggiunge dalla ftth. Di certo non potranno rimanere con la adsl 7 mega per sempre(come me) e considerando che è impensabile scavare tutte le strade d'Italia per raggiungere ogni casa, ecco che il 5g potrebbe essere la soluzione.

Emanuele

magari non con la programmazione completa ma almeno gli incontri principali secondo me si

Body123

Si vabbè ora dire che lemuri e delfini hanno la stessa intelligenza/capacità dell'uomo è ridicolo. Un delfino come viveva 3000 anni fa vive ora. Noi no. Noi ci siamo evoluti e abbiamo migliorato la nostra vita. Partendo dalle cose basilari della vita di tutti i giorni, non mi sveglio pensando "se non vado a cacciare oggi non mangerò, ma andando a cacciare potrei rischiare di non tornare a casa perché qualcun altro potrebbe sbranarmi" o anche l'acqua in casa senza andare al fiume, o il riscaldamento se ho freddo e il ventilatore se ho caldo. Cose di tutti i giorni che ci migliorano la vita e solo l'uomo può fare questo.

Body123

Questi pensano che le persone normali cambino tv come fossero giocattoli.. A casa abbiamo due tv Samsung Full HD 3D. Pentiti del 3D, ma a malapena viene sfruttato il Full HD, pur avendo Sky (non Sky Q). Figuriamoci il 4K. Certo, dovesse rompersi ora se ne prenderebbe una 4K ma se non dovessero rompersi (e per ora vanno a meraviglia) quelle che abbiamo possono stare tranquillamente altri 5 anni.

Body123

Quale legge?

Recensione Jabra Elite 65T: cuffie di qualità con tanti pregi

Samsung Q900R: 4 QLED TV 8K Full LED con AI e HDR10+ | Video

Recensione Bose Quiet Comfort 35 II: leggere e comode come poche

Recensione TV TCL 55DP660, l'Android TV HDR da battere nella fascia dei 600 Euro