HDMI 2.1 sarà disponibile solo su pochi TV nel 2019

10 Novembre 2018 62

HDMI 2.1 sarà disponibile su un ridotto numero di TV nel 2019. La notizia, praticamente scontata per qualsiasi addetto ai lavori, è stata confermata da una fonte di alto livello. Si tratta di Rob Tobias, Presidente e CEO di HDMI Licensing Administratror (HDMI LA), l'ente preposto a gestire le licenze per l'utilizzo dello standard HDMI.

Nel corso di un colloquio con la testata Sound & Vision, Tobias ha fatto il punto su HDMI 2.1. Alcune delle funzioni stanno già arrivando sui prodotti in commercio tramite aggiornamenti firmware. É il caso di eARC, il canale di ritorno audio in versione Enhanced che troviamo ad esempio sui TV Sony Master Series AF9 e ZF9, su alcune soundbar e amplificatori home cinema (citiamo ad esempio Denon e Marantz).

eARC (enhanced Audio Return Channel) è capace di gestire una quantità di dati molto superiore rispetto alla versione precedente. ARC arriva a circa 1 Mbps mentre eARC raggiunge i 37Mbps con supporto a 8 canali e a frequenze di campionamento fino a 192kHz/24-bit. Si tratta di un quantitativo sufficiente per tutti i formati audio disponibili, inclusi quelli lossless e "object-based", quindi Dolby Atmos e DTS:X.


Tobias sostiene che anche le novità riguardanti i videogiochi si diffonderanno in tempi più rapidi. Le motivazioni sono evidentemente le stesse che hanno consentito di portare eARC su prodotti sprovvisti di HDMI 2.1. I chipset attualmente in uso su vari dispositivi (e su altri in arrivo nei prossimi mesi) consentono di introdurre queste funzionalità senza la necessità di incrementare la banda passante fino ai 48 Gbps gestiti da HDMI 2.1.

Nel 2019 dovremmo quindi vedere un maggior numero di televisori dotati di Variable Refresh Rate (VRR, già disponibile su alcuni modelli Samsung), Quick Frame Transport (QFT) e Auto Low Latency Mode (ALLM). Il VRR permette alle GPU di visualizzare l'immagine nel momento in cui viene renderizzata, eliminando quindi fenomeni come il "tearing" e lo "stutter". Il QFT ha il compito di ridurre la latenza per garantire un minor input lag nei giochi e per consentire di utilizzare soluzioni interattive in tempo reale per la realtà virtuale. ALLM imposta automaticamente la modalità a bassa latenza per assicurare che visione ed interazione si svolgano senza ritardi.

Socionext HV5 con HDMI 2.1

L'ultima revisione di HDMI dovrebbe inoltre mettere un po' di ordine anche nella gestione dei metadati dinamici utilizzati per HDR. Si parla dunque di standardizzare il supporto ai formati HDR10+ e Dolby Vision, già disponibili ma, come abbiamo visto, non senza qualche problematica (basti pensare al profilo "low latentcy" implementato sui prodotti Sony).

Il 2019 non sarà quindi l'anno di HDMI 2.1: la dichiarazione di Tobias ribadisce quello che non è un segreto per chi conosce questo mercato. Tutta ruota intorno alla disponibilità dei chipset necessari per gestire la maggior banda passante, essenziale per veicolare segnali 8K a 60 fps oppure per l'High Frame Rate (HFR), ovvero segnali Ultra HD a 100/120 fotogrammi al secondo.

Al momento i componenti da integrare nei TV non sono disponibili (almeno non a livelli sufficienti per la produzione di massa). I primi esemplari, tra cui quelli mostrati recentemente al CEATEC, arriveranno non prima di marzo 2019. Per poter lanciare un prodotto sul mercato è essenziale che i chipset siano reperibili con alcuni mesi di anticipo rispetto all'arrivo nei negozi (ovviamente serve tempo anche solo per testare a fondo i modelli prima del lancio). Realisticamente si può quindi pensare che i primi TV con HDMI 2.1 (con la piena disponibilità di tutti i 48 Gbps) potranno arrivare intorno alla seconda metà del 2019, con il lancio previsto indicativamente dopo IFA 2019 (che si svolgerà all'inizio di settembre). Una più ampia adozione si vedrà probabilmente a partire dal 2020, quando i chipset saranno molto più diffusi sul mercato e pronti per chiunque li vorrà integrare all'interno di TV, amplificatori e quant'altro

Tra i più desiderati del 2018, superato solo da Mate 20 Pro? Huawei P20 Pro, in offerta oggi da Phone Strike Shop a 511 euro oppure da Amazon a 579 euro.

62

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
cip93

e infatti già si sapeva di risoluzioni superiori ti sei risposto da solo, poi c'è anche chi crede a tutto

Marco Fantin

Hai parlato di 20K! Si sapeva già da 1 anno che in Giappone stavano programmando trasmissioni in 8k... E sarebbero uscite nei primi mesi del 2019!

cip93

il vostro d!o dov'è adesso st*nzi! quando dicevo che in altri paesi trasmettono in qualità superiore babbuini https://uploads.disquscdn.c...

Steelbullet

Da videogiocatore la vedo dura. Sono riusciti solo ora a tenere il 4k a 60fps costanti su pc.
Le console lo fanno svenandosi. L'8k arriverà fra 5 anni per me.
Per i film idem.
Non so come funzionano le cose all'estero, ma dubito che ci sia tutta sta disponibilità di 8k.
Se c'è, se la possono permettere tutti?
Un blueray in 4k costa 35€ (5 volte il biglietto del cinema).
Un abbonamento per streaming 14€ mensili minimo.
Con l'8k per me bisogna spendere troppo.
Sta tecnologia dell'elettronica corre in modo troppo rapido per me.

Sagitt

samsung

Nicola Buriani

Non lo ha fatto quasi nessuno in realtà, ricordo i proiettori Sony VPL-VW1000ES trasformati in 1100ES e poco altro.
Il costo era di molto inferiore a quello del prodotto (del resto parliamo di fascia altissima) ma comunque non basso in assoluto.
Sono comunque soluzioni poco proponibili sul mercato di massa.
Evolution Kit è una soluzione più proponibile ma se poi le persone non acquistano il mercato le accantona.

Sagitt

alcuni lo hanno fatto, ma costa più cambiare l'elettronica che tutto il tv....... quindi fai te........

mail9000it

Devono cambiare il chip principale che gestisce il segnale video.
Quindi cambiare tutta l'elettronica.
Il punto é: cosa gli costa fare un tv con il pannello separato dall'elettronica in modo da poter cambiare facilmente la seconda a basso prezzo e tenere il primo ?
Perché preferiscono venderti anche un pannello per guadagnare di piú, ovvio.

Nicola Buriani

Netflix utilizza tracce audio con core Dolby Digital Plus per il Dolby Atmos, l'audio non è quindi lossless.

cip93

Ancora non hai capito che 20k era sarcastico/goliardico guarda negli usa trasmettono i 30kappa non lo sapevi vai a guardare

LowRangeMan

Mah, no.

Vivo in una città di 60mila abitanti perfettamente coperta dalla fibra, sia in centro che in periferia. E ho una seconda casa in un Paese di 3500 abitanti, tutti coperti dalla 100 mega TIM e dalla 200 Fastweb.

Non so poi come funzioni nel resto d'Italia, qui gli investimenti hanno dato i frutti sperati.

LowRangeMan

Io infatti parlo proprio di Netflix. Non c'è un 4K "vero", manco a morire. 15 mbps bastano si e no per un FullHD decente.

Marco Fantin

Immagino che tu in Cina hai visto io 20k su 392 pollici

cip93

Tuo cugino è morto perché era un c0glione come te, ha visto schermi 50k in siberia

emmeking

Non lo sapevo, beh non l'ho detto con cattiveria e cosí ha imparato qualcosa per la prossima volta ;)

Kamgusta

Al momento sia AMD che NVIDIA se ne stanno fregando le balle e ti costringono ad usare le loro tecnologie (FreeSync e GSYnc). C'è di buono che se la TV integra il VRR quasi sicuramente supporta anche il FreeSync. Mentre NVIDIA ancora continua a prenderci per il cuIo.

Sterium

In Giappone sono arrivati al 1000k

Davide Nobili

Ma il VRR si sta se verrà sfruttato effettivamente da Nvidia e/o AMD sulle loro GPU?

Sterium

Immagino poi il tuo super tv lo guardi da 3mt o oltre...

tommaso

Ragazzi attualmente ho un tv LG c7 + Denon avr x4400 la prima non supporta eArc mentre il Denon si... e quando mando in streaming da web Os netflix..l’ audio Dolby Atmos l’ampli me lo converte in DD+..ora sapendo che il c8 supporta eArc qualcuno può confermarmi se ha questa catena abbinata, modelli tv LG 2018 + Denon serie x4400 o superiore, se insieme riescono a decodificare il Dolby Atmos da web os senza comprimere L’ audio in DD+, ma se sull’ampli compare la decodifica dolby Atmos...grazie

ilmondobrucia
LaVeraVerità

Aster non è madrelingua italiano.

LaVeraVerità

Queste sono citazioni dotte che non dovrebbero essere usate a sproposito.

SommoPastore

Tranne i portatili/desktop nessun altro dispositivo ha uscite dp, quindi alla TV non ci attacheresti niente

Apocalysse

"Nelle città ci sono"
Si nel centro, poi ti sposti e una via ha la fibra e l'altra via è li che aspetta LOL ! XD

Marco Fantin

Mio cugino, mio cugino! Mi ha detto mio cugino che una volta è morto! Mio cugino mio cugino...

LowRangeMan

Mah, ormai nelle città lo sono. E già con 50 fai streaming in 4K.

LowRangeMan

È un 4K a 15 mbps.

Praticamente meno di un buon fullHd. Assolutamente fasullo.

Marco 1979

Purtroppo ad oggi l'unico servizio di streaming accessibile che manda un 4K decente è o il satellite o YouTube, che fa stream a 30Mb circa. Netflix lo fa a 15.7 e la differenza con YouTube si vede eccome

Kamgusta

Perché DisplayPort è una connessione sviluppata dalla VESA, che è la rivale del consorzio HDMI e questa si è specializzata nei monitor per PC e non nelle TV.
Che poi fra le due poco cambia, quindi avere una o l'altra è uguale.

emmeking
Kamgusta

L'importante è che integrino QFT e VRR.
La mia prossima TV sarà (minimo) un 55" 4K 10-bit 120Hz HDR10 DCI-P3 dotata di HDMI 2 con QFT e VRR e decoder H.265. Mlnchia quante sigle.
Altrimenti loro se le tengono nei negozi e io mi tengo quella che ho.

emmeking

Domanda probabilmente stuplda, ma perchè non mettono le display-port sulle tv? O ancora meglio usb c con display-port?

cip93

I contenuti non ci sono perchè siamo in Italia, siamo indietro di 10 anni vai in cina trasmettono già il 20k

Tony_the_only

Infatti come sempre la gente tende ad esagerare che poi basta riprodurre un blu ray in 4k per vedere l'enorme differenza rispetto ad un pur ottimo full hd.

Tony_the_only

Io l'unica cosa che cercherei nel mio bel full hd della Sony è l'hdr (il modello dopo il mio ce l'ha) e angoli di visione migliori. Stop.

Stic@zzi del 4kappa

Galy

In teoria Netflix ad esempio, con l'abbonamento da 14€ al mese, offre il 4k. Quando lo vedo sul televisore qled 4k, si vede chiaramente che l'immagine è molto più bella e definita di un normale full HD come quello che avevo prima. Sinceramente poi non so se sia un 4k pieno o con mancanza di dettaglio, ma già così è un gran bel vedere sempre rispetto al full HD che avevo prima e con lo stesso piano di abbonamento Netflix.

Sagitt

In commmercio no

Squak9000

Considerando i contenuti poco presenti... e quelli presenti non sono neanche nativi 4K...

Considerando che normalmente uso un 55” da 3 metri... e che non vedrei differenza di riluzione...

rimango almeno altri 2 anni sicuri con il mio ottimo FHD.

potrei valutare un cambiamento solo ed eaclusivamente per una qualità generale del pannello (e quindi miglioramenti di contrasto/luminosità) ma non per il 4K.

Nicola Buriani

Per i nuovi prodotti mancano i chipset.
Quando saranno disponibili in ampie quantità potranno cominciare ad installarli sui prodotti che vedremo qualche mese più tardi (per ovvi motivi serve tempo: bisogna preparare il prodotto, testarlo eccetera).
Per i TV già in commercio bisognerebbe cambiare fisicamente gli integrati e questo comporterebbe interventi massicci dei centri assistenza (costoso e poco pratica: un TV non si sposta facilmente e recarsi a domicilio per ogni unità venduta comporterebbe tempi troppo dilatati) nonché costi elevati.
Samsung aveva fornito una soluzione più semplice con gli Evolution Kit, la prima volta non è andata bene, vediamo se con il modello recentemente annunciato andrà meglio (e penso sarà quella la soluzione anche per la serie 8K Q900R).

Sagitt

Sì di integrarla nei nuovi tv

Nicola Buriani

"Aggiornare" in che senso?
Nel senso di passare da HDMI 2.0 a HDMI 2.1 a piena banda?

floop

ah ok quindi già il necessario c'è, irrilevante eARC

floop

ah bene quindi inutile aspettare 2.1

deepdark

https://uploads.disquscdn.c...

Sagitt

Cosa gli costerà mai aggiornare l’hdmi sulle tv... bah

Nicola Buriani

No, non hanno HDMI 2.1.
Come scritto nell'articolo ci sono funzionalità che si possono aggiungere senza la necessità dei 48 Gbps.

floop

ma scusate, qled e nu8000 non hanno già il vrr e quindi hdmi 2.1?

Aster

Devi avere fortuna a trovare il contenuto giusto purtroppo

No Maria, io esco!

Ma non serve se ho un dispositivo con una vecchia porta HDMI... Fa l’hostess

Recensione proiettore BenQ TK800, Ultra HD e HDR luminoso per l'intrattenimento

Recensione Sony KD-55XF9005, Android TV UHD con Dolby Vision ed elettronica top

RECENSIONE GoPro Hero 7 Black Edition, la stabilizzazione è il punto di forza

Recensione Sony Alpha 7 III: provate a prenderla!