Bose Frames, gli occhiali da sole con la realtà audio aumentata a 199$

05 Dicembre 2018 14

Bose Frames sono una via di mezzo tra cuffie, piattaforma audio AR e occhiali da sole. Meglio ancora, uniscono tutti questi aspetti in un unico prodotto. Con il dispositivo indossabile - “il sistema Bose più leggero di sempre” - è possibile ascoltare la musica, fare telefonate e chiedere aiuto agli assistenti virtuali, il tutto proteggendo gli occhi dalla luce del Sole con stile.

Pratici e rivoluzionari”, li definisce la stessa azienda che li aveva mostrati in anteprima a marzo, che una volta accesi si trasformano in un dispositivo avanzato e connesso. Sono a tutti gli effetti delle cuffie wireless: non sono in-ear, ma sfruttano la diffusione del suono attraverso un dispositivo acustico integrato nelle stanghette degli occhiali, invisibile e discreto alla vista (degli altri) e capace di direzionare il flusso audio verso di noi.

Bose Frames - modello Alto

I comandi per gestire la musica, effettuare chiamate e attivare Siri e Google Assistant sono touch (oltre che vocali) sul lato destro del dispositivo, così come il microfono. L’app Bose AR in arrivo nel 2019 consentirà di accedere a tutte le funzionalità ed alle impostazioni tramite il proprio smartphone.

Bose Frames - modello Rondo

Bose Frames si basano sulla piattaforma Bose Audio AR che, attraverso il sensore a 9 assi che rileva il movimento della testa e il GPS dal dispositivo iOS o Android collegato, “aggiunge automaticamente uno strato audio, collegando quel determinato luogo e momento a infinite possibilità di viaggio, apprendimento, intrattenimento, giochi e tanto altro”.

In altre parole: vengono incrociati i dati dei sensori e del GPS del telefono per rilevare il luogo in cui è l’utente che indossa gli occhiali. Il sensore a 9 assi è in grado di determinare in quale direzione l’utente stesso si stia muovendo e dove stia guardando, in modo tale che questi possa ricevere informazioni audio ad hoc. Potrebbe essere utile ad esempio quando si sta visitando una nuova città: basterà guardare un certo monumento per “ascoltare” tutti i dettagli trasmessi in modalità audio dai nostri occhiali.

Bose garantisce fino a 3,5 ore di riproduzione musicale e 12 ore di stand-by, con tempi di ricarica inferiori a 2 ore.

Oltre alla tecnologia c’è anche il design: Bose Frames sono disponibili in due versioni: Alto (grandi) e Rondo (più piccoli). Entrambi da sole, gli occhiali dispongono di cerniere in acciaio placcato oro, sono resistenti ai graffi ed hanno un peso di 45 grammi. Arriveranno inizialmente negli USA a gennaio, per poi raggiungere altri Paesi a primavera 2019. Il prezzo è di 199,95 dollari (in pre-ordine da oggi).

Uno smartphone concreto, veloce e con un display eccellente? Asus Zenfone 5Z, in offerta oggi da Computer Shop Pisa a 399 euro oppure da Amazon a 454 euro.

14

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Fede Mc

Che figata! La soluzione definitiva a gps/telefono etc mentre sono in scooter! (per fortuna senza casco )

RiccardoC

non ho capito come funzioni il microfono... ok le "cuffie", ma il microfono mi rimane un po' strano

RiccardoC

no vabbè siamo in contatto telepatico :-D

RiccardoC

ah ah abbiamo fatto più o meno la stessa domanda!

Roberto

mi hai preceduto di 2sec... ahahahahaha

Roberto

ma la prima persona a sx è un travestito? O.o

RiccardoC

scusa ma il personaggio con il vestito giallo è un uomo? :-D

Roberto

ehm... chi è la tipa della foto? pregoVi riferire numero di telefono..........

MatitaNera

direi di sì, ma magari scriverlo non sarebbe stato male

MartinTech

mah preferisco i cari vecchi occhiali a raggi x, se non altro avevano un'utilità effettiva :P
https://uploads.disquscdn.c...

T. P.

agli occhiali viene trasmesso dal cellulare che è collegato in rete...

non vedo altra possibilità per quanto leggo in questo articolo...

MatitaNera

Direi che l'articolo non è molto chiaro in proposito...

Porco Zio

Non servono a na cippa , ecco perché costano così poco “prezzo basato al marchio ovviamente”

Squak9000

Penso la maggior parte delle azioni sarà comunque gestita tutto da smartphone tramite app...

Recensione proiettore BenQ TK800, Ultra HD e HDR luminoso per l'intrattenimento

Recensione Sony KD-55XF9005, Android TV UHD con Dolby Vision ed elettronica top

RECENSIONE GoPro Hero 7 Black Edition, la stabilizzazione è il punto di forza

Recensione Sony Alpha 7 III: provate a prenderla!