BenQ W5700 e W2700: nuovi proiettori DLP Ultra HD con HDR10 e HLG

07 Gennaio 2019 21

BenQ ha annunciato l'arrivo di due nuovi proiettori Ultra HD. Si tratta dei modelli CinePrime W5700 e W2700. Entrambi i modelli sono basati sulla tecnologia DLP e nello specifico su un chip da 0,47". La risoluzione Ultra HD viene raggiunta tramite la tecnologia XPR, acronimo di eXpanded Pixel Resolution. Il chip è provvisto di 1920 x 1080 microspecchi. XPR permette di visualizzare quattro pixel per ciascun microspecchio. L'elevata capacità di commutazione della tecnologia DLP viene sfruttata per ricreare un maggior numero di pixel su schermo.

Entrambi i modelli supportano HDR-PRO e sono compatibili con i formati HDR10 e HLG, a differenza di proiettori come W1700 e TK800. BenQ parla di un tone mapping (l'elaborazione che adatta i picchi di luminosità alle capacità delle macchine) ottimizzato e di una calibrazione eseguita in fabbrica per ogni esemplare. Viene assicurata una soglia di errore con DeltaE inferiore a 3 (quindi visibile ad occhio).

BenQ W2700

La copertura dello spazio colore è stata notevolmente ampliata, stando alle specifiche dichiarate. Si parla di una copertura dello spazio colore DCI-P3 pari al 94% per W2700 e pari al 100% per W5700. Questo risultato è stato conseguito grazie alla tecnologia proprietaria CinematicColor. I proiettori BenQ sono inoltre caratterizzati da dimensioni relativamente compatte. La dotazione del W5700 comprende un obiettivo con zoom 1,6x e lens-shift (la possibilità di traslare l'immagine senza muovere il proiettore) verticale ed orizzontale. W2700 è provvisto di zoom 1,3x e di lens-shift solo verticale con un'escursione del 10%.

Giacomo Rocchi, Sales and Marketing Director di BenQ Italia, ha dichiarato:

Con queste soluzioni, gli amanti del cinema e gli appassionati di home theater alla ricerca di esperienze cinematografiche sofisticate e personalizzate potranno avere piena soddisfazione. Il BenQ W5700 e il BenQ W2700 abbinano infatti alla qualità visiva 4K e alla precisione dei colori HDR una capacità di regolazione delle immagini e una flessibilità di installazione ideali per piccole sale di proiezione e per il salotto di casa.

BenQ W2700 viene proposto al prezzo di 1.799 Euro mentre W5700 arriverà nel primo trimestre del 2019 con un listino di 2.999 Euro.

Fotocamera Wide al miglior prezzo? LG G7 ThinQ è in offerta oggi su a 349 euro.

21

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Aldo Bucarelli

Ho avuto un dlp dal 2008, morto ahimè un anno fa, e ora possiedo un sxrd, e pur essendo il dlp vecchio più di dieci anni la sua immagine era più cinematografica del mio attuale sony (che non fa schifo!), parlo di 1080p. Di jvc avevo visto in test 3/4 anni fa se non erro i primi eshift serie x5000 e x7000 (vado a memoria). Il mio planar se la giocava benissimo col 7000( il 5000 era inconfrontabile come qualità rispetto al fratello maggiore) che costava all'epoca uno sproposito, nonostante la differenza di età (parlo di immagine, ovviamente non posso confrontare tutte le feature nuove su quelli più recenti). Non commento il 4k simulato (provate a immaginare...). D'altronde non ho mai visto un vp 4k puro. Né un dlp nè un lcd. Parlo della mia esperienza personale. Dico solo che in 1080p l'lcd non era superiore al mio, vecchio, vp (metro di paragone), anzi. Ora mi piacerebbe vedere un confronto tra Sony, Jvc e Benq con i nuovi 4k effettivi. Ne approfitterò con le prossime dimostrazioni a Milano e poi potrò farmi un'idea. Sigh ho ancora la nostalgia del mio scattoso Planar...

Maialenero Deinebrodi

Ah quindi secondo te i dlp superano le matrici riflessive proprietarie di JVC? Saresti l'unico a pensarla al mondo.

Aldo Bucarelli

Non amo disprezzare, era solo una considerazione generale. Chi prende un videoproiettore da tenere in sala fa una pessima spesa... la sala deve essere dedicata al videoproiettore, poi per carità ognuno spenda come vuole. La certezza che la qualità visiva alla luce del giorno non è mai ottimale, diventa secondaria. Sarò integralista ma un film va visto al buio, e più la qualità dell'immagine è alta e più buio ci deve essere. Sconsiglio il VP perché è una vera rottura per una serie di cose. Più comodo il TV. Generalmente con una qualità maggiore e senza le beghe della luce diurna. Ma il VP non potrà mai essere paragonato a un TV, solo per il fatto che chi guarda su VP, almeno spero per lui, non sottovaluta niente come ho scritto sopra, tutto deve essere all'altezza dell'immagine (una sala cinema dedicata appunto, con audio di qualità e senza minime riflessioni) e ti garantisco che la TV più bella del pianeta non darà mai le sensazioni di un videoproiettore usato come deve essere usato. Sono due mondi diversi come concezione. Poi nessuno nega di poter farsi una saletta cinema con televisore da 100 pollici di qualità, anche se a quel punto mi costa meno un VP.
Sintesi: è inutile paragonare il VP con la TV. Sono due mondi diversi come filosofia. Ti garantisco che chi guarda un film 1080p a casa mia non cambierebbe quel tipo di visione (immersiva) con un tv 4k hdr da 10000 euro in un contesto per cui è nato quel 4k. Sono due cose ontologicamente lontanissime. La TV è il 90% meglio di un videoproiettore, ma la differenza vera la fa quel 10%.

Lost

Considerato che è un vobulato sicuramente. Forse con lo street price a 2500

Porco Zio

Non riesco a capire se è un commento implementativo al mio oppure dispregiativo. Comunque aggiungo che i proiettori anche se fanno effetto cinema non possono essere considerati meglio dei tv. Già solo il fatto che basti un po’ di luce a nuocerne la qualità visiva ...

Aldo Bucarelli

Spesso si guarda solo la qualità di definizione e la grandezza in diagonale dell'elemento che trasmette l'immagine, tralasciando riflessi, insonorizzazione, qualità audio ritenuti di secondo ordine, me che cambiano l'esperienza audiovisiva in modo notevole. Qualsiasi "cosa" grande fa effetto, vero, ma i limiti ormai sono altri.

Aldo Bucarelli

Beh... il mercato 4k dei videoproiettori è come se fosse appena nato (essendo molto più resiliente del mercato monitor e delle tv), poi francamente di 8k non ci sono né supporti hardware, né audiovisivi. Mi accontenterei di un 4k a prezzi decenti, sony mi ha un po' deluso con sxrd (da possessore del vp 65 e venendo da un vetusto ma inarrivabile Planar 8130) e ora diffido dei suoi 4k, perlomeno di quelli "economici". Un DLP rimane un DLP: per chi l'ha provato dura abituarsi agli Lcd in tutte le loro forme(dla, sxrd, ecc). Comunque ringrazio Sony per aver alimentato il mercato 4k altrimenti inesistente in questo ambito (le altre hanno dovuto adattarsi).

Alfredo Carotenuto

sul sito audioquality erano disponibili già qualche settimana dopo la presentazione anche se l'articolo di hdblog dice che avevano rimandato la produzione di massa e comunque il modello Z1 dell'anno scorso era già 4k nativo

Aldo Bucarelli

benq 6000

Alfredo Carotenuto

DLA-N già sono 4k nativi ed esistono da un anno, il sito audioquality è specializzato in materia

Maialenero Deinebrodi

No, semplicemente costa molto meno un chip con meno 1920*1080 microspecchi (anche se hanno una gestione più sofisticata perché ogni microspecchio deve coprire più angolazioni in tempi molto brevi), rispetto ad uno con 4 volte la quantità di microspecchi.

Maialenero Deinebrodi

JVC sta per lanciare ora i primi 4k reali consumer (con un ritardo di qualche mese per dei problemi di produzione). Finora aveva una soluzione di traslazione dei pixel chiamata E-Shift, che ora verrà attuata sul top di gamma 4k per un finto"8k".
È solo Sony che è sul mercato 4k da anni

e la domanda di 8k è ancora a zero? il limite di DPL c'è. Anche io speravo in qualcosa di meglio.

Alfredo Carotenuto

vai sul sito audioquality e vedi i proiettori sony VPL-VW 270ES, 570ES, 760ES, 870 ES e i JVC DLA-N

Riccardo

ok 4k nativi ma a tecnologia DLP?

Alfredo Carotenuto

4k nativi già ci sono da tempo, sony e jvc

Skynet J4F

quei 3000€ per il W5700 mi sembrano decisamente fuori mercato per quello che offre...

Riccardo

evidentemente è un limite dei DLP e più in la non vanno... oppure stanno così bene che non hanno bisogno di innovare di più

TeslaDream

è incredibile come riescano a tenere alta l'asticella dei prezzi nel corso degli anni, pur avendo ben in mente che stanno per uscire sul mercato sempre più tv oled e ""l'avvento""" degli 8k :(

Porco Zio

Vero che un proiettore ha una diagonale maggiore ma a quel prezzo si possono ottenere ottime tv lcd sopra i 70 pollici con definizione maggiore

sancio

Mi sarei aspettato dei prezzi più “commerciali”... aspetterò ancora.

Canon PowerShot G7 X Mark III: come va la compattina per gli YouTuber | Recensione

Canon EOS RP: la mirrorless full frame si fa leggera (anche nel prezzo) | Recensione

Recensione TV LG OLED55B8PLA: il campione del rapporto qualità/prezzo

Recensione TV Sony KD-65AF9: OLED e Android TV ai massimi livelli