Nikon A1000 e B600 ufficiali: compatta e bridge da 16 MegaPixel

18 Gennaio 2019 24

Nikon arricchisce il suo catalogo di fotocamere annunciando le fotocamere Coolpix A1000 e B600, prodotti destinati ad un'utenza che non è disposta all'acquisto di una fotocamera reflex, come la recente Nikon D3500 arrivata sul mercato italiano a fine settembre.

La A1000 è una compatta dotata di un sensore CMOS da 1/2,3" con una risoluzione pari a 16 megapixel. L'obiettivo è un Nikkor 24-840 mm equivalente con zoom 35x. La costruzione prevede l'impiego di 13 elementi in 11 gruppi con 4 elementi ED. L'apertura è f/3.4 - 6.9. Troviamo poi un AF con rilevazione di contrasto e un mirino elettronico da 1,166 milioni di punti.

Sul retro è posto un monitor LCD inclinabile da 3" con touchscreen e una risoluzione pari a 1,036 milioni di punti. A1000 può riprendere video in Ultra HD a 25 o 30 fotogrammi al secondo e in Full HD a 25, 30, 50 o 60 fps. La connettività comprende il Wi-Fi 802.11 b/g e il Bluetooth 4.1 LE con Snapbridge. Completano la dotazione una porta micro USB e un'uscita micro HDMI.

Nikon A1000

B600 è invece una bridge che monta la stessa tipologia di sensore. Parliamo quindi di un CMOS da 1/2,3" con una risoluzione pari a 16 megapixel. L'obiettivo è un Nikkor 24-1440 mm equivalente con zoom 60x e un'apertura f/3.3 - 6.5. L'obiettivo integra 16 elementi suddivisi in 11 gruppi con 4 elementi ED e 1 super ED. L'AF è sempre a rilevazione di contrasto.

Lo schermo collocato sul lato posteriore è un LCD da 3" una risoluzione pari a 921.000 punti. B600 può riprendere video in Full HD a 25, 30 fotogrammi in modalità progressiva oppure 50 o 60 in interlacciato. La connettività è la medesima che abbiamo descritto per la A1000, quindi con Wi-Fi, Bluetooth, micro USB e micro HDMI.

Nikon B600

Nikon ha commentato in questi termini l'uscita delle due fotocamere:

Entrambe queste fotocamere rappresentano la scelta ottimale per chi desidera esplorare il proprio lato creativo. Questo grazie all’ampia escursione dello zoom che, passando dal grandangolo al teleobiettivo, consente di riprendere quasi tutti i soggetti. Il sensore CMOS retroilluminato da 16 MP e la funzione di stabilizzazione vibrazioni Nikon VR, poi, garantiscono risultati eccellenti anche in condizioni di scarsa illuminazione. SnapBridge, infine, facilita la condivisione dei migliori scatti o l'utilizzo di un dispositivo smart per le riprese a distanza.

Il distributore italiano Nital non ha ancora comunicato data di uscita e prezzi.


24

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
seiserio

ma ormai lo standard DEVE essere il sensore da 1" come aveva la FZ1000 ormai quasi 3 anni fa... e' parecchio che aspetto una bridge con l sensore da 1" a prezzi abbordabili, pensavo che andando avanti sarebbe entrato in quasi tutte le bridge facendone calare il prezzo ma così non è....perché?

Aster

Se puoi un soxy rx100 o panasonic lumix

D3stroyah

sono scemi..non c'è spiegazione.

Sony a5100 e a6000 con i giusti siti o sconti :)

TLC 2.0

ma che cavolo di senso ha il display flippabile verso il basso? è completamente inutile, non ci puoi neanche attaccare un gorillapod oppure treppiedi piccolino

Alessandro

La nikon doveva presentare la serie di compatte DL...
e la Nikon DL18-50mm l'avrei presa senza ombra di dubbio.
Un must have che non avrebbe avuto rivali nel mondo delle compatte. Nessuna arriva ad essere così wide e luminosa (18mm 1.8) ...e invece? tirano fuori l'ennesima compatta con sensore da smartphone e una bridge di cui se ne farebbe veramente a meno.

Massimo Mollica

Grazie mille anche a te per il feedback, la studerò ricuramente!

Sistox v2

La grandezza ridotta del sensore permette di avere una profondita di campo molto vasta. Uno zoom 24-1144 su full frame sarebbe lungo 4m e pesante 20kg. Inoltre sfrutta solo la parte centrale della lente, quella migliore, infischiandosene se ai bordi estremi succede un disastro.

opinionista

Olympus TG-5? sembra limitata ma è indistruttibile. Se vai in bici e la butti ovunque NO SONY, sono troppo fragili.

Perdi un attimo il super zoom, ma hai un 24-100mm che non è niente male alla fine!

opinionista

se viaggi e fai foto di montagna, naturalistiche/animali risulta utilissima.
Hai l'ingombro minore di una reflex e una lente generalmente molto vasta.

Ovvio la qualità non è TOP ma per gli amatori è ottima.

piervittorio

Io invece sono le uniche che capisco, per il mio tipo di utilizzo.

opinionista

Con questa domanda le cose sono due.:

1- formulata così non è molto chiara
2- sai leggere sulle scocche ma non nell'articolo.

"A1000 può riprendere video in Ultra HD a 25 o 30 fotogrammi al secondo.."

Ultra HD è il 4k delle fotocamere, anche se non è il vero 4k effettivo a numeri di pixel.

Vash

sono cecato io o sulla scocca della a1000 c'e' scritto 4k?

FedeChicca

Dipende sempre dalle esigenze che uno ha e anche dai gusti personali... Ci sono bridge che per me li valgono eccome. E mirrorless veramente buone a quei soldi mmh...

4-500€ è una follia per una bridge, prendi una mirrorless.

FedeChicca
Massimo Mollica

grazie mille per il feedback!

Idem. Comprai una bridge Nikon nel 2010.
Qualità di una compatta e niente altro.. forse solo lo zoom ottico esteso. COMPLETAMENTE automatica.
Mai più

D3stroyah

per l'esigenza prenderei anche una wx350. L'ho usata 5 anni, fa benissimo il suo dovere. Non andrei oltre zoom 10-15x per nessuna compatta, anche se possono farlo.

D3stroyah

temo che la ragione sia che non c'è piu budget per fare ricerca e sviluppo sulle compatte. Il mercato di riferimento è chi vuole una superzoom o la persona che non ha un telefono evoluto. Per lo zoom non riesci ad abbinare un sensore più grande o al posto di un 35x avresti un 5x, come le RX. La qualità non è per forza male di questi sensori, ho fatto 2342 video con una compatta ed erano (sono) gradevoli in buona luce c'è ben poca differenza con sensori grandi.
Purtroppo lato software sono prodotti ormai sotterrati dagli smartphone che scattano raw, hanno dettaglio superiore e dynamic range inarrivabile per una compatta con un sensore degli anni 2000. E' molto sconveniente costruire questi prodotti oggi, quindi li tengono il più base possibile.

Mughen

Le bridge non le ho mai capite

Antonio

ma perchè il sensore sulle fotocamere è rimasto sempre il solito da 1/2.3" da anni ?? sui cellulari abbiamo visto passi da gigante, possibile che su un corpo macchina non si riesca a fare un sensore un pò più grande? nel 2007 comprai una bella fuji E900 compatta con sensore 1/1.6" (ancora oggi funzionante).... il mercato delle fotocamere si è stagnato da anni oramai, nessuna novità se non pochissimo in ambito professionale.

MacheteKowalski

Sensore 1/2.3".
Ciao.

Massimo Mollica

Sto cercando una compatta che vada bene per i miei viaggi in bicicletta. Da fare videoblogging o foto normali. Secondo il mio canone risulta perfetta la sony dsc-hx99. Chissà com'è questa Coolpix A1000.

Recensione TV Ultra HD Sony KD-65ZF9 Dolby Vision: Android TV finalmente vola

LG UltraWide e UltraGear: nuovi monitor per produttività e gaming | Video Anteprima

Recensione proiettore BenQ TK800, Ultra HD e HDR luminoso per l'intrattenimento

Recensione Sony KD-55XF9005, Android TV UHD con Dolby Vision ed elettronica top