Gods and Heroes: Netflix annuncia una serie anime sulla mitologia greca

14 Marzo 2019 8

La mitologia greca vi appassiona? Allora ben presto Netflix (che recentemente ha promesso nuovi show interattivi sulla falsariga di Bandersnatch) vi fornirà più di un argomento di conversazione. Il colosso dello streaming infatti ha appena annunciato di voler produrre una serie anime dedicata ai miti greci: si intitolerà Gods and Heroes e sarà composta da otto episodi, di cui ancora non è nota la data di debutto.

Protagonista della storia sarà uno dei figli illegittimi di Zeus: il re degli dei è infatti noto, oltre che per le sue gesta, anche per le sue numerose infedeltà. L'elenco delle sue amanti, dalle divinità alle donne mortali, senza dimenticare ninfe ed altri esseri che non rientrano nelle due categorie precedenti, è sterminato. Tra i suoi poteri c'era anche quello di trasformarsi in qualsiasi cosa volesse, e ciò gli aveva permesso di lanciarsi in rapporti amorosi sotto mentite spoglie e sotto forma di animali (si trasformò in un cigno, ad esempio, per sedurre Leda, regina di Sparta).

Anche se non è ancora dato sapere chi sia, tra i tanti, il figlio di Zeus che sarà al centro di Gods and Heroes, si sa qualcosa della sua storia: dopo aver scoperto la propria genìa, gli sarà affidato il compito di salvare il mondo e l'Olimpo, affrontando le ire di una dea particolarmente vendicativa che gli sguinzaglierà contro delle forze mostruose.


La serie sarà realizzata dai Powerhouse Animation Studios, già noti per Castlevani (qui trovate il trailer della seconda stagione), e agli sceneggiatori Vlas e Charley Parlapanides, noti per Immortals e per l'adattamento live action di Death Note, che hanno commentato:

"In Gods and Heroes volevamo raccontare una storia del tutto originale ambientata nell'affascinante mondo della mitologia greca. Siamo entusiasti di poter contare su un cast così straordinario e su dei partner creativi come Netflix e i Powerhouse Animation Studios, che continuano, con il loro lavoro, a spingere sempre più avanti i confini del genere anime in un modo che fino ad ora potevamo solo sognare".

Per Gods and Heroes sono già stati scritturati molti attori noti, tra cui Jason O'Mara (Agents of S.H.I.E.L.D.), Jessica Henwick (Iron Fist), Mamie Gummer (Robot Chicken, True Detective) e Chris Diamantopoulos (Batman Unlimited). Grande la soddisfazione di John Derderian, direttore della sezione anime di Netflix, che ha concluso:

"Le tradizioni della mitologia e del folklore sono un terreno fertile per gli anime e siamo entusiasti di esplorare le ambientazioni e i personaggi epici della mitologia greca nella nostra nuova serie Gods & Heroes. Charley e Vlas hanno una notevole esperienza nel raccontare storie avvincenti ambientate in mondi fantastici e siamo entusiasti di portare la loro visione unica degli Dei dell’Olimpo ai membri Netflix in tutto il mondo".

Il miglior display sul mercato e un design fantastico? OnePlus 7 Pro è in offerta oggi su a 516 euro oppure da Amazon a 759 euro.

8

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Tiziano

In via generale hai ragione, ma comics, manga, fumetti sono la stessa cosa... idem anime, cartoni animati, animation... parole diverse per dire la stessa cosa

Astroturfer_pro

hahahahahahha

LucaS888

"serie anime"

?

Lo studio è americano, la produzione Netflix pure, non vedo perchè parlare di serie anime e non di classica animazione statunitense.

DeeoK

Dal riassunto della trama sembra più o meno il riassunto della vita di Eracle.

Saturno

dovevano chiamarla Gods and monsters

MasterBlatter

pls non chiamatelo anime

Jon Snow

Sarà bella come Troy con Achille necro? Ahahahaahahah

Dwarven Defender

L’ambientazione mi tira molto, speriamo non sia da buttare

Canon PowerShot G7 X Mark III: come va la compattina per gli YouTuber | Recensione

Canon EOS RP: la mirrorless full frame si fa leggera (anche nel prezzo) | Recensione

Recensione TV LG OLED55B8PLA: il campione del rapporto qualità/prezzo

Recensione TV Sony KD-65AF9: OLED e Android TV ai massimi livelli