Netflix testa in India un piano mobile a meno di 4 euro mensili

22 Marzo 2019 41

Netflix continua ad essere uno dei servizi streaming di maggior successo con una salda base d'utenza a livello globale, eppure gli aumenti di prezzo degli abbonamenti mensili introdotti negli Stati Uniti, sfociati recentemente in alcune tariffe test "ad personam" anche sul territorio italiano, non sono risultati molto graditi da una buona percentuale di iscritti.

Il colosso dello streaming sa bene che stanno per entrare in campo anche altri agguerriti competitor, da un lato abbiamo Apple (il servizio dovrebbe essere annunciato all'evento del 25 marzo) e dall'altro nientemeno che Disney, pertanto è lecito pensare che Netflix possa mettere in atto qualche strategia commerciale per affrontare il cambiamento. Le prime avvisaglie arrivano dall'India che, secondo quanto riportato dall'Econominc Times, starebbe attualmente funzionando da terreno test per un nuovo piano di abbonamento pensato per i soli dispositivi mobile.

L'aspetto interessante è il prezzo mensile, si parla di sole 250 rupie (circa 3,20 euro). Decisamente vantaggioso sulla carta, ma rispetto agli altri piani presenta ovviamente dei limiti: lo streaming non può superare la definizione standard, risulta inoltre legato al singolo dispositivo su cui il piano è utilizzato, pertanto la condivisione delle password non è in alcun modo possibile.

Il piano mobile a basso costo potrebbe rappresentare la soluzione perfetta per gli utenti che desiderano godere dei contenuti solamente da smartphone o tablet, potrebbe inoltre rappresentare per l'azienda una buona spinta alla crescita nel mercato Indiano.

C'è speranza che qualcosa di simile arrivi anche da noi? Difficile a dirsi al momento: va detto anche che, come spiegato dallo stesso CEO Reed Hastings, solo una minima parte delle funzionalità/modifiche/offerte in test si traducono poi in un qualcosa di concreto da proporre sul mercato. L'intento da parte della società è infatti quello di tastare il terreno per studiare la reazione degli utenti.

Tre fotocamere per il massimo divertimento ad un prezzo top? Huawei Mate 20 Pro, in offerta oggi da Gaming Pro a 419 euro oppure da Coop Online a 499 euro.

41

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
TheAlabek

Dagli tempo e comprano pure loro

Aprillia

vedi "The Mule" con qualità (720p / 1080p HD) tutti i film disponibili su questo sito! completo con linguaggio completo !!
copia qui: POTATOSERIES9.BLOGSPOT.COM

Loris
Antonio

beh sinceramente per l'India quello è un prezzo normale.. l'India ha il mercato internet più economico del mondo, è pazzesco

Mario

Bene cosi inizieranno a fare smarphone da 30/40 pollici

ferragno

io lo userei sul tablet...

il Gorilla con gli Occhiali

Dipende dal tipo di smartphone.

alexhdkn

Non avrei avuto da ridire, avrebbe avuto soltanto senso

ciro mito

No ti sgrani gli occhi a furia di guardare netflix sul telefono

provolinoo

Il problema poi sono i contenuti, sugli account non italiani mancano tutta una serie di esclusive, soprattutto lato film

il Gorilla con gli Occhiali

Già immagino come si vedrà tutto sgranato dalla bassissima risoluzione.

Otacon

Puoi condividere il link? Te ne sarei infinitamente grato

Mark

Ottimo, direi che all'India ora manchi solo l'acqua potabile

Alessandrocer

Anche in Turchia costa poco, su un sito spagnolo consigliavano di crearsi un account con l'aiuto di una VPN, tipo con la conversione veniva qualcosa come $3.27

peyotefree

4 euro in India non valgono come da noi.
Al "costo della vita locale" saranno sui 8 euro circa percepiti qui

riccardik

è quasi quanto un piano 4k diviso in 4

momentarybliss

La risoluzione non dovrebbe essere mai una discriminante (vale anche per Sky ovviamente), è il numero di accessi che dovrebbe differenziare i piani. Perché così come sono congegnato le tariffe Netflix, le risoluzioni contriuiscono alla costruzione del prezzo. Mentre se poniamo l'ipotesi che un possessore di televisione FHD vuole quattro accessi gli tocca anche pagare la quota dell'UHD

momentarybliss

da noi stanno testando l'aumento dei prezzi, la vedo dura

Dea1993

2 minuti di pubblicita' sono troppi, sopratutto a meta' film/episodio.
se pago non devono esserci nemmeno 10 secondi di pubblicita' a meta'.
ma potrei accettare di avere 30 secondi di pubblicita' a inizio e fine se mi facessero pagare la meta'.
tipo 3-4 euro al mese con 30 secondi di pubblicita' a inizio e fine film/episodio, e allora mi andrebbe pure bene

Duzzu Acid

Vero anche questo.

StriderWhite

Lo perdi, lo perdi, e poi non lo riprendi piu'.
Qua non si parla di "regalare il servizio", ma di venire incontro a chi non vuole spendere "tanto" per vedere alcuni contenuti ogni tanto...ed accetterebbe alcuni limiti.

asdlalla3

Piuttosto, si tende a "mischiare" la figura e gli atti compiuti da steve jobs con quelli di apple

Developer
asdlalla3

Lo perdi?
1) Al momento, loro sono la prima scelta (vuoi per qualità o vuoi per "moda") e di concorrenti diretti al momento ne hanno pochi.
2) Ciò non vuol dire dover "regalare" il servizio. Non è che una azienda deve far contenti tutti i clienti che vogliono spendere meno.
3) Il non offrire il 720p come formato base si vede rientra in una loro politica volta a farti spendere per averlo (come i tagli di memoria per i dispositivi apple). Son strategie che funzionano, ma che dal lato consumatore non fa mai piacere vedere..
4) Il mio discorso andava a parare che un discorso come quello sopra lascia il tempo che trova vista la natura umana in ambiti economici (tutto per niente). Qualcuno avrà sempre da ridire e vorrà pagare meno.. Ripeto, anche avesse offerto il 720p come base ci sarebbe stato qualcuno che si sarebbe lamentato perchè il 1080p non era il base

Duzzu Acid

Giusto, è stata creata da apple nell'immaginario collettivo perché prima di allora non è che avesse fatto granché.

StriderWhite

Se mi mettono la pubblicità allora che lo facciano gratuito!

StriderWhite

Appunto, se non vieni incontro a chi vuole spendere di meno il cliente intanto lo perdi...e ciao!

Felix

Cos... è stata creata dalla Lucasfilm, poi acquistata (e rinominata in Pixar) da Steve Jobs, e successivamente da Disney. Non è mai stata creata da Apple, ne tantomeno è mai stata di proprietà Apple.

checo79

no

Trunks78

Concordo, già ci tartassano con quello che loro vogliono che guardiamo, ci manca solo la pubblicità xD

Duzzu Acid

Cos.. una volta apple creò Pixar, poi al contrario, pixar è stata presa da Disney.

csharpino

Neanche lui tranquillo...

Ginomoscerino

non ho capito

asdlalla3

Se era così son sicuro avresti avuto comunque da ridire..
Il fatto è che è anche normale come cosa. Tutti vogliamo qualcosa spendendo il meno possibile

Goldmund100

ma apple non è mica proprietaria di disney?

alexhdkn

certo che il piano base di 9€ senza HD è proprio un furto, potevano benissimo mettere 3 piani con 720p, 1080p e 4K.

Mattia

"se ti è piaciuto il trailer, passa all'abbonamento completo"

J.H. Bolivar Pacheco

Pago proprio per non avere pubblicità, non l'avrei scelto altrimenti.

IsNotMyIdea

Per cortesia non diciamo scempiaggini, Netflix e pubblicità non possono stare nella stessa frase.

ADM90

Ottimo. Magari si può mettere 2 minuti di pubblicità a inzio e metà film. Per 4 euro al mese lo farei volentieri. Attualmente uso netflix solo su iPad con il piano base

Gpat. (Ryzen+Mi8)

I restanti 4€ ce li mettono i clienti degli altri paesi dopo i rincari

Canon PowerShot G7 X Mark III: come va la compattina per gli YouTuber | Recensione

Canon EOS RP: la mirrorless full frame si fa leggera (anche nel prezzo) | Recensione

Recensione TV LG OLED55B8PLA: il campione del rapporto qualità/prezzo

Recensione TV Sony KD-65AF9: OLED e Android TV ai massimi livelli