Canon EOS RP: la mirrorless full frame si fa leggera (anche nel prezzo) | Recensione

14 Maggio 2019 173

Meglio tardi che mai. Dopo anni di attesa, anche Canon può dire la sua nel segmento delle mirrorless full frame. L’arrivo di EOS R – il nuovo sistema con attacco RF da 54 mm e bus di comunicazione a 12 pin – pone gli appassionati di fotografia, e in particolare tutti coloro che hanno un passato con le macchine a ottiche intercambiabili della casa bianco-rossa, di fronte a una nuova opportunità di scelta. Anzi due. Da un lato c’è la nuova EOS R | Recensione Canon EOS R: foto da campione e video da migliorare |, punta di diamante della rinnovata offerta senza specchio del produttore di Tokyo, dall’altro la EOS RP annunciata a febbraio, che della “R” potrebbe essere considerata la versione alleggerita, anche nel prezzo.

Proprio il listino di questo secondo modello – 1.550 euro per l’acquisto del solo corpo – è l’aspetto che più ci ha incuriosito, a tal punto da spingerci a provare la macchina sul campo. Con un dubbio su tutti da chiarire: siamo di fronte a una EOS R depotenziata o a qualcosa di più? Tre settimane di prova sono state sufficienti per avere tutte le risposte che cercavamo. Ve le riportiamo in questa recensione.

DESIGN

Doveroso iniziare dall’esterno e non certo per ragioni estetiche. Uno degli aspetti distintivi di questa EOS RP è senza dubbio la sua maneggevolezza. Pur senza venire meno a certi solidi principi costruttivi (il corpo è in magnesio), Canon è riuscita nell’impresa di ridurre gli ingombri, sia a livello dimensionale (132,5 x 85 x 70 mm), sia in termini di peso: i 485 grammi – comprensivi di batteria e scheda SD – fanno della RP un prodotto davvero interessante per chi è alla ricerca di un’alternativa più leggera rispetto a una classica reflex. Tara alla mano sono 175 grammi in meno rispetto alla EOS R, quasi il 25% in meno del peso complessivo.

 

Buono il feeling per quanto riguarda grip e bilanciamento, nonostante una naturale tendenza all'avantreno quando si montano le ottiche più massicce: montare un 24-105 mm su una macchina che pesa meno di mezzo chilo si sente. Quanto alla disposizione dei comandi, l’impressione generale è di razionalità: tutto o quasi passa per la parte destra della macchina, laddove spicca il generoso pad a cinque direzioni, privo però del joystick per il controllo dei punti di messa a fuoco. 


Farebbe certamente comodo qualche pulsante in più per la personalizzazione dei comandi e una diversa disposizione del comando di accensione: la ghiera sulla sinistra ci obbliga a portare entrambe le mani sul corpo per avviare la fotocamera.


DISPLAY E PORTE

La EOS EOS RP dispone di un display orientabile da 3 pollici da circa un milione di pixel, utilizzabile comodamente sia per i settaggi sia soprattutto per la messa a fuoco. Si fa tutto in punta di polpastrello, con una buona reattività ai comandi nonostante un’interfaccia (capacitiva) nemmeno paragonabile a quella degli smartphone di ultima generazione.


Come ogni buona mirrorless che si rispetti, c'è anche un secondo, minuscolo display: è quello del mirino elettronico, un EVF OLED a colori che appare meno preciso rispetto a quello provato sulla EOS R, sia in termini di risoluzione (pesa il quasi 1 milione e mezzo di punti in meno) sia a livello di luminosità.

Poco da eccepire, invece, dal punto di vista delle porte. Sul fianco sinistro troviamo l’ingresso per il microfono, le cuffie e un controller remoto, l’uscita HDMI e lo slot per la connessione al cavo USB Type-C, utilizzabile sia per il trasferimento dati (ma alle velocità del 2.0), sia per la ricarica. Sulla parte base della fotocamera, proprio a ridosso della batteria c’è invece lo slot (singolo) per l'inserimento della SD di memoria, qui accettata in tutte le sue principali varianti (SDHC, SDXC e UHS-II).


QUALITÀ FOTOGRAFICA

Ma veniamo al dunque: come se la cava la Canon EOS RP a livello fotografico? In linea generale bene: il sensore da 26.2 megapixel è sicuramente un passo indietro rispetto a quello delle concorrenti più blasonate e a quello della stessa EOS R – e lo si capisce scattando agli alti ISO o in condizioni difficili a livello di range dinamico - ma può contare su tutta una serie di tecnologie di supporto che permettono di portare a casa un risultato (quasi) sempre all'altezza delle aspettative.

A ben impressionare è soprattutto l’autofocus, forte dell’ormai collaudato sistema dual pixel. Nonostante quasi un migliaio di punti a fuoco in meno rispetto alla EOS R (4.779 contro i 5.655 della sorella maggiore), la RP si dimostra sempre piuttosto veloce e accurata quando si tratta di “catturare” il soggetto in tutte le condizioni di luce.

La sensibilità in condizioni di scarsa luminosità è fino -5EV, solo uno stop di differenza rispetto allo strabiliante -6EV della RP, quanto alle funzionalità di fuoco in continuo sono da sottolineare le prestazioni del Servo Ai, il sistema sviluppato da Canon per scattare o riprendere in fuoco continuo: con il tracking attivo, la EOR RP punta decisa al soggetto e non lo molla più.


Giova a questo proposito la presenza dell'opzione Eye AF in continuo: quando questa è attiva la EOS RP cerca la pupilla del soggetto con l'obiettivo di rimanervi agganciato. Il risultato è piuttosto buono sui ritratti frontali, con qualche esitazione in più nell'elaborazione dei profili.

Con un autofocus di questo calibro è davvero un peccato non poter contare su una raffica esplosiva: i 5 fotogrammi al secondo di scatto alla massima velocità (che diventano 4 con AF in modalità Servo AI) non sono il massimo per chi ama la fotografia sportiva o naturalistica.

PERFORMANCE VIDEO

La nuova EOS RP è in grado di registrare video fino a 4K 30 fps ma con almeno un paio di restrizioni rispetto alla EOS R: il primo riguarda la riduzione del campo visivo (l’immagine è croppata al centro), la seconda riguarda l’impossibilità di utilizzare l’AF in modalità dual pixel alla massima risoluzione. Proprio quest’ultima limitazione ci ha portato a lavorare perlopiù in Full HD a 60p, una risoluzione meno spinta ma sicuramente più efficace quando si tratta di riprendere soggetti in movimento. Utilizzando la macchina in modalità Servo Ai con tracking e touch focus attivati è davvero difficile perdere l'orientamento.

Qui di seguito un piccolo saggio delle qualità dell’AF in modalità Servo AI con tracking attivato in condizioni di luce abbastanza modeste. Come si può vedere la EOS RP non perde mai il fuoco, paga semmai in reattività per via di un’ottica abbastanza lenta in termini di motorizzazione (RF 35mm f/1.8 Macro IS STM). 

La EOS RP può girare in time-lapse (4K o Full HD), in modalità HDR e può contare sull'ormai collaudato strumento Video-snapshot (FullHD) per realizzare clip dinamiche attraverso la combinazione automatica di piccoli spezzoni video.

Manca, e si sente, un sistema di stabilizzazione interna (c’è solo quello delle ottiche), anche se va detto a questo prezzo vien difficile chiedere di più. Se per la EOS R si poteva parlare di lacuna senza "se" e senza "ma", per una macchina da 1.500 euro si tratta di una lacuna prevista.

Stesso discorso per il campionamento colore: registrare a soli 8 bit 4:2:0: e senza Canon Log (con possibilità di trasferimento via HDMI su un monitor esterno a 4:2:2, 8-bit non compresso) potrebbe far storcere il naso solo a chi fa video professionali, una categoria che non è certo il target di questa macchina.

CONNETTIVITÀ E AUTONOMIA

Le foto scattate con una EOS RP possono essere passate a uno smartphone o a un PC collegando la fotocamera in modalità wireless - via Wi-FI o Bluetooth - e utilizzando l'apposita app proprietaria, Camera Connect. Dallo stesso software è possibile controllare la EOS da remoto e acquisire le informazioni di geolocalizzazione, cosa peraltro possibile anche acquistando un ricevitore GPS GP-E2, venduto separatamente. Lavorando in Wi-Fi con un iPhone XS accoppiato, le operazioni di trasferimento dei file si rivelano sempre abbastanza rapide e affidabili.


Più complicato il rapporto a livello di autonomia. La batteria al litio integrata garantisce indicativamente circa 250 scatti con un pieno di entergia, una riserva che può rivelarsi insufficiente per completare una giornata intensa di lavoro con foto e videoriprese. Il consiglio, come sempre in questi casi, è quello di dotarsi di una batteria di riserva o, per chi vuole spendere di meno, dotarsi di un power bank con cavo Type-C.

CONCLUSIONI

Portare sul mercato una full-frame a un prezzo (solo corpo) più vicino a quello di una Aps-C non era un’impresa facile. In questo senso la EOS RP non tradisce le attese: la maneggevolezza e la qualità del autofocus dual pixel fanno di questa fotocamera un'alternativa da prendere in seria considerazione per chi vuole passare al pieno formato ma senza appesantire lo zaino e soprattutto il portafogli.

Certo, le incertezze del sensore in termini di range dinamico e rumorosità agli alti ISO e le prestazioni non esuberanti di tutto il comparto video non fanno gridare al miracolo. Ci sono mirrorless più datate (è il caso della Sony A7II) che nella stessa fascia di prezzo possono offrire qualcosa in più.

La vera discriminante potrebbe essere in questo senso quella delle ottiche. Canon è partita in autunno con quattro obiettivi ad attacco RF dai costi mediamente elevati, ma la società ha già pre-annunciato l'uscita di sei nuove unità e ha fatto sapere di avere una roadmap molto serrata per allargare il suo parco. Non è infine da sottovalutare la possibilità di recuperare parte delle vecchie ottiche (ad attacco EF ed EF-S), ovviamente con tutte le limitazioni del caso, attraverso tre adattatori disponibili. Un aspetto, questo, che potrebbe pesare soprattutto sulle scelte dei Canonisti della prima ora.

ManegevolezzaAutofocus dual pixelConnettivitàSupporto USB Type-C
Autonomia limitataRumorosità agli alti ISOPerformance videoRaffica
Fotocamera al top e video 4K a 60fps con tutta la qualità Apple? Apple iPhone XS è in offerta oggi su a 800 euro oppure da ePrice a 929 euro.

173

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
eric

Si anche quello!

failax

Poi ho visto che tra la A7II e la a7 III c'è una differenza epocale nell'autofocus.

eric
failax

La Sony a7M2 full frame in offerta a 850 euro inserendo il cashback su amazon :-O

eric

Summilux 25mm f1.4

failax

Mi puoi ridire che obiettivo hai usato per la foto del gatto?Come modello Olympus cosa mi consiglieresti?

eric

vedi tu....cerca dove puoi prenderle in mano e vedere quella che almeno ergonomicamente ti da più feeling ;)
salutoni

Matteo Cerchiai

Boia! Tanta roba la notturna e il bokeh del gatto O.O
Il fotografo è un pò vecchiotto e non sta più dietro alle macchine fotografiche (infatti non le vende più!)....Eric non so cosa dire, se non ringraziarti per tutti i tuoi consigli!!! Ora devo solo scegliere dove buttarmi (Olympus o Pana) eheheh. Grazie mille!!!!

eric

....un professionista.....molto poco professionista......
anch'io in ambito lavorativo ho usato dal banco ottico alle grandi e MF digitali nonchè reflex Pro........ma no mi sognerei mai di consigliare ad un amatore della fotografia, che non ha necessità di vivere della professione e farsi pagare per quel che produce, una reflex tradizionali.........il progresso ci ha portato eccellenti fotocamere pen più utilizzabili e pratiche di una reflex !! .....che rimane adatta solo se altamente professionale ..... oggi di una reflex entry-level si può tranquillamente affermare che, rispetto alle mirrorless attuali, fa ca@@re ;)
...mi stupisce anche che abbia remore sul mirino elettronico.....è un enorme vantaggio per che non è un professionista in quanto TUTTI i dati e addirittura la pdc la puoi vedere in tempo reale nel mirino elettronico.....
Personalmente ritengo che il sistema m4/3 è quello che, a costi accettabili, può dare di più per un amatore evoluto.....
...queste sotto sono scattate con una "vecchia" Olympus OM-D EM5.....una in notturna e l'altra con un fisso 45mm .....
https://uploads.disquscdn.c...

eric

ovvio tutte le lenti del consorzio m4/3 potrai usare !!
tra cui obiettivi di grande prestigio come Voigtlander, Leica, Meyer Görlitz, Kowa, Ibelux oltre ai vari Tamron, Kodak, Cosina, Mitakon, Samyang, Jackar,ed altri...... ;)
il parco ottico è degno delle più blasonare reflex

Matteo Cerchiai

Ma se prendo Olympus posso montarci lenti Panasonic o viceversa? Scusa se ti rompo con tutte queste domande ma prima di fare un acquisto del genere è bene che valuti attentamente ogni aspetto (sappi che un teleobiettivo è molto probabile che dovrò prenderlo in futuro!)

Matteo Cerchiai

Intanto grazie mille per il tempo dedicatomi e per i consigli! Ti voglio raccontare questo aneddoto: mezz'ora fa sono andato a farmi fare delle foto formato tessera e, dato che c'ero, ho chiesto al fotografo che conosco, se poteva darmi qualche consiglio su quale macchina orientarmi per l'uso che ne devo fare io; la sua risposta è stata: "Nikon, Canon o Sony (anche se quest'ultima ha il mirino elettronico e non mi piace)". Ho chiesto di Panasonic e Olympus e lui mi ha risposto: "Nooooo....vai di queste tre; tutto il resto è a traino"! Sono rimasto un pò perplesso

eric

Sono entrambe buone con alcune migliori di Olympus e altre di Panasonic....il vantaggio di Olympus è che non necessitando di stabilizzatore sull'obiettivo questi sono più compatti....
Poi se si va sui fissi Oly o Pana che sia si può spaziare nell'eccellenza ottica...fino a luminosità impensabili su altri marchi...

Matteo Cerchiai

Ma le lenti (lumix/leica vs Zuiko) come sono? Uguali? Rapporto qualità/prezzo dove pende di più?

eric

La OM 1 p la Pen F sono ottime...ma come sempre la differenza la fanno gli obiettivi.....il tuttofare 12-40mm f2.8 già costa intorno ai 600€
Alternativa è prendere un modello più datato e meno Pro tipo OM 10 ma sempre con buone lenti....
PS: preferisco lo stabilizzatore Olympus
Fuiji pure è ottima ma più ingombri lenti più care (oltre a scelta più limitata) e maggior difficoltà nel trattamento dei Raw....da escludere le prime versioni che hanno un af lento e video insufficiente

Matteo Cerchiai

Se poi hai altre macchine da consigliarmi spara pure eh

Vlad

pigliate la gh4 con speedbooster f1.2 e obbiettivo tutto fare sigma 18-35. spendete meno della metà rispetto a questo cesso

Vlad

solita canon, dispositivi con sw volutamente strozzato per poterle inserire in determinate fasce di mercato. 4k 30fps lo faceva gia la gh4 del 2015 senza crop per altro , costo attuale sui 350euro.

è veramente vomitevole

Matteo Cerchiai

Le mie reali esigenze sono queste: paesaggi, natura, ritratti e un pò di street photography (quindi direi quasi un uso a 360°). Come budget direi sui 1500€...ad essere sincero avrei adocchiato su amazon la olympus omd em1 ii e la panasonic g9 (più o meno sullo stesso prezzo).

eric
TheFluxter

Esatto! Bah..Canon impazzita

Bjerget

Più che altro conviene di più una 6D Mark II visto che so identiche

Matteo Cerchiai

Ciao Eric! Come va? Ti ricordi di me? Tempo fa ti chiesi un consiglio sulle macchine fotografiche...stavo per acquistare una pana lx100, solo che riflettendo sarei propenso a impegnarmi nelle macchine con ottiche intercambiabili (dato che ho in programma diversi viaggi!). Dopo varie ricerche, review, forum, siti mi sono orientato su 3 profuttori: Panasonic, Olympus e Fuji. Mi potresti dare qualche consiglio e i tuoi preziosi punti di vista? :D

Deku

https://uploads.disquscdn.c...

Stefano Lanza

Non sono un esperto, puoi provare con il Sony FE 50mm f/1.8, magari guarda delle recensioni in giro.

Stefano Lanza

Può essere

eric

Niente da fare...se non scendere su un 50mm che su Aps-c è troppo lungo
Visto che non hai già un corpo macchina potresti vedere altri marchi come Fuji se necessiti di Aps-c o m4/3 dove trovi una gamma di obiettivi più compatti e molto più luminosi

Ivanito

Bah, se lo dici tu.
Mi arrendo.

Marco Facchini

ma smettila quello telo fanno credere le case costruttrici vala che cartie bresson le foto non le sbagliava neanche 50 anni fa

Il dom 19 mag 2019, 10:14 Disqus <notifications@disqus.net> ha scritto:

Ivanito

Qui sbagli, aiutano siprattutto a chi sa fare.
Strumento migliore, lavoro più veloce e sicuro.
Questo vale in tutti i campi lavorativi.
Pensa a tutte quelle situazioni fotografiche in cui a portare qualche scatto in più a casa corrisponde ad avere sicurezza professionale. Matrimoni, eventi, sport.
L'amatore non ha bisogno di questo.

Marco Facchini

aiuta chi non sa fare

Il dom 19 mag 2019, 09:31 Disqus <notifications@disqus.net> ha scritto:

Ivanito

Non credo che la gente pensi che cambiando sistema da reflex a mirrorless Le foto vengono migliori, cambiano perché Il sistema mirrorless è un sistema più evoluto, di conseguenza aiuta a fotografare, ma non a fare foto migliori.
Comunque Marco ti vedo un attimino agitato, si sta parlando e discutendo, non c'è bisogno di arrabbiarsi . ; )

Ivanito

Ciao Marco, guarda che la storia che le lenti buone le abbia solo Canon è oramai storia antica. La testa buona per fotografare la fa la persona non il marchio della macchina che possiede, il marchio da solo degli aiuti a chi fotografa e sotto questo aspetto ci sono brand che danno molti più aiuti e soddisfazioni al fotografo moderno

Itachi

Guarda non ho test sotto mano ma sono abbastanza sicuro che una lente canon risponda meglio su una di queste + adattatore canon rispetto a una a7 (per dirne una) + adattatore di terze parti.

Itachi

Per chiunque ci capisca non è ovviamente, mi riferisco sempre al "cliente medio"

failax

Si, ne hai uno da consigliarmi?

Stefano Lanza

Hai pensato ad un 50mm?

Stefano Lanza

Compatibile mica tanto, dato che questa usa un bus a 12 pin. Visto che si deve usare comunque un adattatore, a quel punto si può guardare anche ad altro

failax

Di quello del kit ne parlano bene ma la focale 3.5 non è il massimo, non mi interessa il grandangolo e lo zoom spinto.Mi piacerebbe come l'obiettivo in kit ma con una focale tipo 1.8.

eric

Sono fotocamere non più in produzione e per un utilizzo comune trovi, spesso dato a corredo, il classico zoom 16-50 che è abbastanza compatto...
TUTTO va comunque visto in base al reale utilizzo che conti di farne

failax

Scusami se vado OT, stavo pensando di prendere una sony a5100 o 6000, che obiettivo mi consiglieresti di dimensioni non esagerate per ritrattisitca soprattutto e con un rapporto qualità prezzo?Grazie

TheFluxter

Quello sì, ma dico rimanendo sempre "Canon"..secondo me (guardando la qualità degli scatti" non ha proprio senso..

Scottyy Wiz

con 2400€ prendi una a7iii che è meglio in tutto

Ivanito

Vedremo come risponderà nelle vendite, ma sinceramente non la vedo così allettante all'acquisto.

Itachi

Ok quindi il discorso è " si so cosa è il consumismo ma secondo me Canon sta usando il consumismo".

Ok.
Cioè credo che continui a sfuggirmi il punto ma ok.

Itachi

"Una cosa che costa di più vale di più una cosa che costa di meno vale di meno".

Sto facendo fatica a capire cosa stai cercando di dire esattamente.

Conosco gente per cui un cellulare è pure troppo, altra per cui questa da 1500 fa schifo e sotto i 3000 manco le guardano.

Il punto sarebbe?

Itachi

Ok quindi mi stai ripetendo la stessa cosa che hai detto all'inizio (cioè che la gente media spende in roba che non gli serve) non rispondendo a nulla di quello che ho scritto.
In pratica mi pare di capire che hai scoperto cos'è il consumismo solo nel 2019 e non hai altri argomenti se non "ahaha la gente è stupid4 io no ahah"

Ok.
Come pensavo quindi, è un discorso del caxxo.
Bastava dirlo.

Bothero Mike

Ok ok sicuramente 1550 euro vuol dire che sta macchina fotografica avrà buone caratteristiche ,ma sicuramente per apprezzarne i pregi bisogna anche esser molto esigenti .
Per uso diciamo quotidiano come per altro l 90 percento delle utenza,comune gli basta una macchina più semplice e meno costosa .

I'mNotYourFatherLuke

Sì ma anche no, sono prodotti diversi che soddisfano consumatori diversi

TheFluxter

Se uno deve spendere 2400€ per avere quella qualità fotografica a questo punto meglio spendere 4400€ e prendersi la 1Dx Mark II con un 50mm..per dire un paradosso. Ma anche molto meglio prendersi per la solita cifra il corpo macchina della 5D + un obiettivo

Canon PowerShot G7 X Mark III: come va la compattina per gli YouTuber | Recensione

Recensione TV LG OLED55B8PLA: il campione del rapporto qualità/prezzo

Recensione TV Sony KD-65AF9: OLED e Android TV ai massimi livelli

Recensione TV Ultra HD Sony KD-65ZF9 Dolby Vision: Android TV finalmente vola